Recensioni di Simbolo e storia
Invia una Recensione
Recensione di: Caladan Brood Firmato - Data: 29 May 2012 23:13 - Titolo: Simbolo e storia

oh, questo ci è piaciuto molto, si si :P. pensavo anche che la tizia che parlava fosse quella che nello spirito è l'attuale numero 2 (non mi ricordo più il nome, chiedo venia ^_^), ma hai detto ad amelie che la tizia non s'è mai vista indi non posso sapere chi sia, pare :D. comunque... la bestia immagino sia quella creaturina che si è vista in un inizio di tuo racconto in cui c'era il tipo che combatteva contro... una bestiaccia che era l'equivalente di dani se andrà di matto del tutto :P (poco da fare, passato troppo tempo, non mi ricordo più i nomi specifici per definire le cose :S. certo che è anche un pò colpa tua però :( ).
molto bello un pò tutto il capitolo. i pensieri della ragazza che rivive quello che è successo quando era una bambina sono molto ben resi, e si capisce quanto la bestia fosse poco simpatica (ma questo l'avevo capito già vedendola dal vivo nei capitoli del racconto, del resto :P).
ciao ^_^

Risposta dell'Autore: grazie globale, che scriverlo tutte le volte non c’ho voglia. Non dico nulla di nulla qua. Beh, meno male se si capisce che c’entra la baracconata dello spirito!

[Segnala]
Recensione di: Fra Tac Firmato - Data: 11 May 2012 15:01 - Titolo: Simbolo e storia

Ed eccomi anche qui ^_^ Okay, checché tu ne dica, mi piace davvero un sacco come scrivi °° in modo semplice ma solo in apparenza, per niente scontato... non so se ci ragioni o se ti viene spontaneo, ma in ogni caso il risultato è ottimo. Ogni parola è al posto giusto e ne risulta una lettura davvero d'effetto e vivida, la adoro °°
Inoltre anche questo primo capitolo mi è piaciuto parecchio. L'inizio alla spada nella roccia, il racconto della storia di quella che immagino essere la protagonista, della Bestia... cose che non sono di per sé particolarmente originali, ma bisogna dartene atto, il modo in cui le narri le rende speciali °° Sarà perché scegli punti di vista inusuali? Lo spazio che dai all'aspetto psicologico? Non saprei dirlo, ma me gusta ^_^ Davvero complimenti, insomma! Complimenti al massimo, ora sono davvero curiosa di leggere il seguito, di capire cosa siano i numeri singoli... insomma, mi pare ci siano parecchie cose interessanti °°
(ah, molto bella la parte del "macellati" °°)

Risposta dell'Autore: aspetta… ma tu non hai mai mai letto nulla dello spirito del destino? (controllo) Wow! Hai letto tutto quello che ho scritto evitando solo la roba dello spirito! Povero spirito :( Vabbè, spiegazione del termine numero singolo: dicasi numero singolo un mercenario che ha fatto tanti lavori (che sono classificati e registrati) e in pratica è un pezzo grosso del mestiere. La definizione viene dal fatto che i mercenari bravi hanno un numero che li indica, e quelli più bravi hanno una cifra singola (da 1 a 9, appunto) per quello numeri singoli. Oh, grazie di aver letto. Mh, questa era un po’ che la rimuginavo, ma non particolarmente ragionata. Più faccio le cose a caso meglio vengono, parrebbe. Bella roba, mh? Punti di vista inusuali non direi, credo. Aspetto psicologico, neppure… boh! Ah, mi spiace, ma niente seguito. Storiellina a se stante!

[Segnala]
Recensione di: Amelie Firmato - Data: 08 May 2012 14:41 - Titolo: Simbolo e storia

Aspetta, ma ha a che fare con Daniel e Serpente?! Ho un po’ di confusione in testa perché è passato un bel po’ da quella storia e io non ho una memoria molto attiva, ma decisamente è un punto di vista su qualcosa di già letto ^^ La narrazione mi è piaciuta. Il punto di vista della protagonista (forse Serpente, appunto) pure. Semplice ma esauriente e sei riuscito a descrivere bene la terrificante attesa della bestia in un villaggio piccolissimo che – senza l’eroe – sarebbe stato spacciato. Ben fatto!

Risposta dell'Autore: Grazie di aver letto (e di ricordarti certe robe dopo tutto sto tempo) beh, sì e no, cioè è l’universo dello spirito, ma la tipa narrante non è un volto conosciuto – niente serpe – e non sarebbe un punto di vista su una cosa già vista. Sarebbe più un “what if” nel senso che non so neppure io cosa come e se proseguirà lo spirito, quindi questo potrebbe essere solo un esercizio, più che qualcosa da ficcare nella storia. Mh, mi sa che non si capisce una cosa, allora; più che il villaggino, senza l’eroe, sarebbe stato fritto il mondo tutto!

[Segnala]


Inserisci il codice mostrato sotto:
Nota: Puoi inserire una recensione, un voto o entrambi.

Voci nel Vento è online dal 30/05/2009. Le Storie, le Serie, le Fan Art, le Fan Fiction e tutto ciò che troverete, appartengono ai rispettivi autori. Qualsiasi utilizzo va concordato con loro. Il materiale presente nel sito non può essere riprodotto in nessuna forma senza il consenso del proprietario.
Nessuna storia è stata pubblicata con fini di lucro, né intende infrangere alcuna legge su diritti di pubblicazione e copyright.
Il sito declina ogni responsabilità sui contenuti presenti.

Spread Firefox Affiliate Button   Use OpenOffice.org