Recensioni di In nomine Patris
Invia una Recensione
Recensione di: Caladan Brood Firmato - Data: 21 May 2015 17:02 - Titolo: In cui qualcosa finisce

… … … … :(
Momento di cordoglio per i 3 commenti caduti vittime del virus che ancora si annida maligno nel mio portatile :( (ma tempo che arrivi venerdì e finirà di fare il gradasso, questo è poco ma sicuro B-) ).
Detto questo… arriviamo a commentare anche l'ultimo capitolo :P. che è degna conclusione della storia, direi, molto bello (oddio, magari parlare di conclusione è una parola grossa... diciamo pausa, via :D).
dopo aver visto come ivan ha salvato la baracca (certo, al modico prezzo di un patto col diavolo, ma quelli son dettagli) ritorniamo su 50 che giustamente, non sa una mezza che la baracca sta per essere salvata e procede con la sua guardia del corpo verso il santo sepolcro per attivare il sacrifico di massa (tra l'altro del tutto perfettamente inutile visto che il contratto tra paimon e i turchi vale più o meno zero per il demone in questione :D. se per caso 50 avesse attivato l'incantesimo rischiava sul serio di ottenere come risultato solo un enorme sacrificio di massa e nulla più :S). ivan riesce a concludere l'accordo con paimon prima che lei attivi l'incantesimo comunque (cioè, un paio di secondi in pratica, della serie "giusto in tempo" :S). e giustamente, a quel punto, non le resta che fare a pezzetti il rituale di sacrificio che magari qualcuno ci inciampa sopra e lo attiva, un bel giorno :D.
e subito dopo cominciano i problemi per il povero ivan. perchè, non puoi sul serio sperare di riuscire a far ritirare un re dell'inferno e non pagarne le conseguenze :P. giustamente, 52 pensa che si sia messo d'accordo con paimon (e alla fine anche 50 ci arriva) ma l'uno non ha prove a riguardo e l'altra se ne sta bella zitta sull'argomento perchè non sa bene come comportarsi.
difatti, appena tornato a roma, lor signori preti informano ivan che il suo lavoro è finito proprio per un cazzo. e del resto come potrebbe essere altrimenti. hanno appena scoperto un modo più che efficiente per sfruttare la capacità di ivan di controllare i demoni piccoli (in effetti, ammetto che un esercito di draghi resti abbastanza impresso :D) e ne hanno un bisogno pressochè disperato visti i 18 fronti aperti che hanno. col cavolo che lo lasciano andare.
a peggiorare ulteriormente la situazione di ivan (che fino a un certo punto del capitolo sembra proprio una merda :D) c'è, appunto, il fatto che 50 ha capito. ha capito che ivan ha fatto un patto con paimon per convincerlo a non procedere a fare un parcheggio, e non lo ha già consegnato solo perchè, giustamente, non sa cosa aspettarsi da un patto con un re dell'inferno (che in effetti è un patto che grida "fregatura" lontano un chilometro eh :S).
la situazione di ivan si risolleva di brutto appena sente il punto di vista di sergio sulla sua condizione, comunque :D (molto divertente la sua parte come sempre. certo che metterlo in cella insieme a un satanista è stata una chicca eh :D). e in effetti adesso la situazione è molto cambiata rispetto a prima che mandassero ivan a gerusalemme. prima lo avevano mandato dicendo "vabbè, tanto poco ci perdiamo". adesso in vaticano sanno che ivan è effettivamente utile e sanno pure come usarlo. questo da al ragazzo un certo... potere contrattuale diciamo :P. potere contrattuale di cui ivan si approfitta in modo vergognoso a quanto si può capire (eccezionale il "no, non posso credere che ci sia scritta una cifra del genere" del cavaliere :D). e ovviamente i preti non possono far altro che ingoiare il rospo e accettare.
la permanenza di ivan in vaticano è di colpo diventata più sopportabile :P.
e si chiude con l'ultima scena dove ovviamente si sgancia la bomba. che poi, alla fin fine si sapeva che paimon avesse qualche sporco secondo fine nel momento in cui aveva stretto il patto con ivan, non poteva essere che volesse solo far collezione di anime. che tra l'altro, il filo che maneggia è l'anima di ivan? stando a quel che pensa con quel filo può fra grandi cose :S. che poi, adesso, non ho ben chiaro cosa voglia fare paimon, ma visto il soggetto non deve essere niente di piccolo, ma soprattutto niente di indolore. ma soprattutto l'ultima frase da pensare, ma soprattutto da preoccuparsi. perchè, dal poco che sappiamo di lui, paimon ha nostalgia del suo mondo natale, non si accontenta della pallida copia che è riuscito a creare. dunque sembrerebbe quasi che abbia intenzione di... riportare il suo antico mondo in vita? non ho idea di come possa fare, ma se è così sono davvero cazzi acidi per... tutti nel complesso. soprattutto se quel patto gli ha spianato la strada verso il risultato che vuole ottenere :S.
PS: ah già, la frase "riesco a vedere la luce azzurra intorno a lui vibrare in modo minaccioso, proprio come quando gli mettevo in disordine i santini" mi ha cappottato dal ridere, nonostante la serietà della scena :D

**************************************

ma adesso arriviamo al commento generale per questa storiella che ha avuto un tempo di gestazione di appena 3 anni (devo dire che finirla fa un certo effetto :P). cooooomunque, giudizio del tutto positivo, manco a dirlo, e bene o male su tutti i fronti. particolarmente notevole, secondo me, il fatto che parta molto tranquilla e rilassata, con ivan e sergio che vanno in giro a fare esorcismi a pagamento sparando una cazzata dietro l'altra, e piano piano la situazione si faccia sempre più seria. prima solo con un accenno alla guerra in medio oriente, poi con una scenetta buttata lì, che tra l'altro si interrompe prima dell'attacco di paimon vero e proprio, per poi arrivare alla battaglia di gerusalemme (che è gran roba, assolutamente :P). il tutto mantenendo uno humor di fondo che devo dire ho sempre molto apprezzato (anche nelle ultime fasi della storia, dove la situazione si fa più seria e di conseguenza le battute di spirito di norma cominciano a essere più fuori luogo. qui sarà che magari son calate in numero negli ultimi capitoli ed erano attinenti al contesto, ma secondo me ci stavano :P).
passando ai personaggi... vabbè, essendo una storia in prima persona ivan ne è venuto fuori delineato alla perfezione, ovvio. e per contrasto gli altri personaggi principali sembrano non essere delineati abbastanza. il che non è vero, se uno si ferma a pensarci. sergio è ben caratterizzato, 52 anche più di lui, e anche con 50, nonostante sia apparsa solo negli ultimi capitoli, secondo me hai fatto un ottimo lavoro. però tutto sommato penso che in una storia in prima persona sta cosa sia bene o male inevitabile (che il protagonista principale della storia risulti meglio caratterizzato degli altri) dunque direi tutto bene :P.
per quanto riguarda l'ambientazione (nonostante io in questo campo valga bene o male come il due di bastoni quando va a spade) devo dire che questo mondo con la chiesa moooooolto più potente di quanto sia in realtà e ancora le crociate in atto, di fatto, l'ho molto gradito, anche se nel complesso non se ne è parlato moltissimo (e di sicuro non sarò io lamentarmene, va tranquilla :P).
e arriviamo ai demoni di agnese. pensavo li avessi introdotti solo per introdurci per bene il concetto di "esistono demoni che ivan non può nemmeno sognarsi di controllare" e per dargli informazioni utili al riguardo. non pensavo che si sarebbero rivelati così utili nel finale della storia. come del resto non pensavo che le capacità di ivan nel controllare i demoni piccolini si sarebbero rivelate così mostruosamente importanti nella battaglia contro gli adepti di un re dell'inferno (che non è poca cosa :S). su questo punto sono rimasto piacevolmente sorpreso, devo dire :P.
e con questo chiudiamo la sezione "lodi sperticate" e apriamo quella "critiche". e qui bene o male ho ben poco da dire. c'è un problemino sulla narrazione degli scontri, ma forse nemmeno è da considerarsi un vero problema, ci son talmente tanti scrittori che vivono serenamente senza nemmeno avere un'idea di come si descriva uno scontro che tutto sommato potresti anche dire "ma chi se ne frega, sono già ben sopra la media, mi basta così". il che è vero ma ho la netta impressione che con qualche scontro ben piazzato la battaglia di gerusalemme sarebbe stata ancora meglio :P.
seconda, e di fatto anche ultima critica, è proprio sulla battaglia finale. non l'ho percepita così pericolosa come in verità era (cioè, lo hanno detto nella storia e ci arrivavo anche per conto mio. se gerusalemme cadeva, non ci sarebbe stato più niente a bloccare paimon verso l'invasione dell'europa, e anche di tutto il resto mi vien da dire :S). cioè, in quella battaglia si giocavano praticamente tutto, ivan e soci, ma nel leggerla non sentivo davvero l'angoscia del "minchia, se perdono sono fottuti". forse perchè arrivati a un certo punto ero arrivato alla conclusione che paimon fosse talmente forte che gli serviva un miracolo :D. o forse (e di sicuro secondo me hanno influito) il tono tutto sommato leggero che hai tenuto lungo tutta la battaglia (per quanto lo abbia apprezzato) mi ha fatto sottostimare involontariamente la pericolosità della situazione :P.
e per il resto direi che non ci sia nient'altro. lodi particolari per il confronto tra paimon e ivan nel finale, che veramente è stato una bomba (soprattutto far la conoscenza con questo paimon così ganzo*_*), e direi che a questo punto siamo pronti per vedere il seguito, che qui son proprio curioso di sapere come il patto di ivan con paimon gli si ritorcerà contro :D.
ottima storia, ripeto :P
avanti col proseguo *_*.

Risposta dell'Autore: Mamma mia che bestia di commento! Mi inchino, signore, mi inchino :D e come promesso eccomi a rispondere con il mio computer nuovo (ammazza che schifo windows 8 S: ) ...dopo il minuto di silenzio per i tre commenti perduti, ovviamente. Sono caduti da eroi - criptati ma pur sempre eroi :C In ogni caso... passiamo a rispondere. Sono felice il finale ti sia piaciuto! In realtà l'incantesimo di 50 avrebbe tenuto imprigionato Paimon, comunque - il problema piuttosto è che finito l'incantesimo il demone si sarebbe liberato, visto appunto che il contratto non sarebbe scaduto (visto che non era davvero vincolante). Ma quello sarebbe successo mooolto tempo dopo (l'incantesimo avrebbe retto per parecchio tempo :D) quindi nell'immediato il sacrificio avrebbe funzionato! Ma tanto meglio per i soldati che Ivan si sia dannato l'anima prima :'P Cosa per cui non guadagna nemmeno la libertà - giustamente la sua capacità di controllare molteplici demoni alla Chiesa torna molto utile. Ma - e missà che dovrò specificarlo meglio - l'esercito di draghi è il superdemone di Agnese, che Ivan non può controllare! Quello che vogliono fargli fare i pretozzi è altro - se ti ricordi all'inizio della storia dicevo che i demoni quando possiedono le persone ne controllano anche il corpo fisico, devono farlo funzionare. Quindi basta che Ivan comandi un po' di demoni per possedere un esercito, e avrebbe un esercito al suo comando - o, semplicemente, potrebbe ordinare loro di uccidere tutti i corpi "da dentro" (che è l'unico modo in cui i demoni minori possono danneggiare qualcuno). Devo specificarlo meglio, in effetti lasciarlo sottinteso non è una buona mossa S: A parte questo comunque sono contenta la scena con Sergio ti sia piaciuta! Era lì per smorzare un po' la lagna, di fatto xD E alla fine le richieste che fa Ivan sono una sua piccola ma sostanziale vittoria. Uhuh, per quanto riguarda la tua interpretazione della scena finale... taccio, perché non voglio farti spoiler troppo grossi, ma posso dirti che la tua teoria su ciò che vuole paimon non è affatto dissimile dalla realtà ohoh <3 Eeee passando alla sezione complessiva: sono davvero contentissima ti sia piaciuta la storia nel complesso! Beh, l'escalation da storia cazzona a battaglia con dei caduti è tutto merito tuo, se non mi avessi convinta a elevarla non sarebbe stato niente di più che una storia comica fine a se stessa - quindi in realtà quel complimento va a te xD Sono contenta comunque personaggi e umorismo convincano fino alla fine. Per i secondari che sembrano poco delineati temo sia davvero una limitazione della prima persona - 52 almeno ha parti anche lui in prima, ma gli altri no! Spero che facendoli vedere di più anche nel seguito riescano a non essere messi in ombra da Ivan xD E dai, sono davvero orgogliosa di essere addirittura riuscita a stupirti con l'utilizzo che Ivan fa dei demonietti nello scontro finale! *0* Non potevo certo lasciare inutilizzato il suo potere! Per le critiche invece... concordo in pieno, ho giusto riletto la storia e la battaglia finale scorre troppo in fretta, poco da fare S: missà che seguirò il tuo consiglio e allungherò gli scontri, quello già dovrebbe mitigare e dare di più la sensazione del "ce la stiamo sudando 'sta vittoria". Anche perché non mi sembra realistico che i demoni abbattano i guerrieri di paimon così facilmente xD sono pur sempre guerrieri che buttano giù nephilim! Fra poco inizierò a scrivere il seguito non temere - ne ho già fatta una schematica programmazione (inaudito! io che programmo una storia? non c'è più religione :D ) E, insomma... ti ringrazio infinitamente del commento e di tutti i commenti che hai lasciato, di aver seguito la storia così assiduamente ^_____^ e soprattutto grazie di critiche e complimenti, sono davvero felice alla fine sia stata di tuo gradimento! Spero di non deludere con il seguito! :D A presto! <3 (più che presto, direi, visto che hai aggiornato sussurri >8D in questi giorni la assalto!)

[Segnala]
Recensione di: ico Firmato - Data: 05 Nov 2014 01:11 - Titolo: In cui ci sono grandi martelli

che gran ficata. Cioè, meno dell'evocazione della volta scorsa, ma poco poco.
L'atmosfera in quel di Gerusalemme è oppressivissima e mi viene una gran voglia di abbracciare il povero e depresso ivan. Povero. Povero in senso assoluto, specie per la sua rimuginazione sulla vita di merda – che ha avuto. Abbraccio abbraccio.
Un po' mi spiace che sua bigottezza btdc 52 sia andato. Perché 50 è troppo uno spettacolo, così diversa ma simile al suo “fratello”. Interessante il suo tentativo di assorbimento parte demoniaca (?) servito a poco ma fico. E spettacolosa la creazione della barriera. Fico fico ma ahimè non troppo utile. Fichi pure gli inquietanti e orridi mezzi angeli – fai delle ottime e goduriose descrizioni lo sai?
E paimon è... particolare. Così sempliciotto di aspetto e così troppo troppo in realtà. La sua descrizione/reazione da parte di ivan è ottimamente disturbante.
Però va detto, se l'hanno evocato e fa quel che vogliono loro, magari qualche trucco per... “controllarlo” c'è.
Anche se visto il finale avranno più da evitare il trapasso che altro.
Aspetta come parte finale? Già?

Risposta dell'Autore: Grazie mille! Sono contenta che sia stato un capitolo figo - specie visto che dopo quello precedente temevo che uscisse martellato dal confronto :'D Addirittura voglia di abbracciare ivan? Però, questo sì che è un risultato! (anche se nel nuovo capitolo punto a far venire voglia di dargli un paio di schiaffoni xD) E cavolo, grazie, felicissima le descrizioni siano di tuo gusto - erano un po' un punto debole nella scorsa storia, almeno vuol dire che sono migliorata :D E sì dici bene, paimon ha comunque dei vincoli... almeno in questo mondo ;) Eh sì, ormai siamo arrivati alla fine! Ci saranno ancora un po' di capitoli comunque, non disperare xD Due o tre, credo... dipende da quanto mi escono lunghi! Poi comunque è il primo libro di una quadrilogia, ci tengo a specificare u.u Grazie mille del commento e della lettura, come sempre!

[Segnala]
Recensione di: Ervin Firmato - Data: 01 Aug 2014 23:14 - Titolo: Uomini (II)

Recuperato da capo in semilurkaggio.
Ricordavo i primi capitoli molto più rapidi, ma credo dipenda dal fatto che li stavo rileggendo. Dopo i primi due esorcismi ingrana giù ben pesante: la sequenza sulla morte di Eliska e figlio è la parte non-cosmica che mi è piaciuta di più. La parte cosmica – il dialogo coi demoni di Angese- mi ha fatto cadere la mascella e mi sfrego le mani in attesa di risvolti futuri.
Circa l’umorismo, è ben piazzato e di qualità come mi aspetto dalla casa. La supercazzola in latino al primo esorcismo è impagabile.
Su Ivan non so dare un giudizio preciso - cinico al punto giusto, con qualche problema sul piano dell’empatia ma con cognizione di ciò. Complessivamente le parti che nel complesso ho preferito sono stati i suoi momenti di presa di coscienza del baratro dopo i punti più bassi (o mentre si scendeva ancora di più.
Sergio è un individuo per cui nutro sincera simpatia; bello come viene filtrato più volte dal PoV di Ivan, che più volte si stupisce sia serio quando – da quanto ho capito – probabilmente non l’ha compreso appieno. La storia dell’oca che gira nel suo paese natale l’ho già sentita.
52 è un altro bel lavoro. Sulle prime sembra troppo ottuso e bigotto per essere vero, ma è portato così agli estremi da essere più che credibile. Nella riunione a tre con Ivan è addirittura il più umano dei presenti. Non ho ancora ben chiari i suoi poteri oltre alla fagocitosi – ne deduco che i nephilim abbiano una distribuzione di poteri simili ai demoni. E, uh, l’idea della fagocitosi quasi alla cieca dei demoni mi piace moltissimo.
Victoria è un personaggio che dato il conflitto suppongo verrà ritirato in ballo, anche perché da quanto ho capito dagli ultimi due capitoli la fine non è proprio vicina. (un seguito solo per Gerusalemme faceva un po’troppo “episodio 1”). Il demone dei turchi è aaah in caps lock per dodici righe.
Attendendo quattro de follouimento.

Risposta dell'Autore: E io vedo questo commento dopo due mesi e rispondo dopo altri due mesi, ma via, ritardo per ritardo... u.u"" Comunque grazie mille del commento! Apprezzo sempre feedback, soprattutto da lurker, soprattutto se così entusiasta! °° E' utile anche avere un'opinione sulla storia nel suo complesso, visto quanto ci metto a scrivere e postare ogni capitolo, sono contenta che risulti piacevole xD Grazie davvero molte! Apprezzo tantissimo l'umorismo si faccia rispettare - è un po' il punto della faccenda, dopo tutto - e che anche i pipponi risultino interessanti. E sì Sergio è molto filtrato da Ivan, che almeno all'inizio non si era accorto fosse effettivamente una persona... okay, seria è dire troppo, ma non un completo coglione ecco :'P La storia dell'oca è di vita vissuta, ma mi sembrava troppo bella per non raccontarla. Contentissima 52 risulti credibile! All'inizio mi sembrava esagerato, speravo il suo lato inquietante compensasse... a quanto pare ci ho preso :D I poteri dei nephilim... sono molto stile sebastian shaw, non so se hai presente x man! però sono molto alla cavolo in realtà (e comunque si capirà di più su di essi proseguendo con la storia :D ) Victoria... spoiler, in realtà non ricomparirà S: non ora, almeno! Il racconto stai pur certo non sia finito, comunque, c'è ancora tutta la parte di gerusalemme e altri tre libri :'P Grazie infinite per il commento e i complimenti, comunque, sono davvero, davvero, davvero apprezzati! E più di tutto sono contenta la mia storia sia stata una lettura piacevole ^_^ a presto! ^_^

[Segnala]
Recensione di: ico Firmato - Data: 21 Jun 2014 02:12 - Titolo: Uomini (II)

wow. Sul serio, basterebbe questo come commento, non saprei che altro dire. Secondo me è la cosa migliore che tu abbia scritto finora, e cazzarola se è davvero bello in assoluto.
La scenetta di separazione col buon sergio è simpatica. Il nostro cerca di tirare su il morale del povero ivan, e son proprio carini.
La parte nel vaticano è ottima. L'atmosfera pesante, l'atteggiamento dei servi della chiesa, soprattutto del cardinale – dio, fa quasi più paura della scena dei turchi dopo – e l'essere completamente alla mercé del povero ragazzo son resi benissimo. Sto male per lui.
Quel “vada come vada noi ci is guadagna qualcosa” è terribile.
La scena dei turchi è in parte simpaticissima (il visir degli stereotipi, come ragiona il caro narratore) in parte pura inquietudine. La scena della bambina col visir, così accomodantemente sinistro, e l'evocazione, che è davvero una scena da incubo, credo me li sognerò.
Wow insomma. Ti invidio tanto tanto! E davvero complimenti.

Risposta dell'Autore: Ma... ma diavolo, addirittura la migliore cosa che io abbia scritto? Oddio, ora mi fai arrossire :'DDD Davvero, non pensavo potesse piacerti *così* tanto! Grazie mille, davvero! Sono arcicontentissima la sensazione di oppressione nella parte del vaticano si senta - l'ho scritta in fretta e non mi convinceva del tutto, direi che adesso dovrò ricredermi :D E soprattutto sono felicissima la parte dei turchi risulti sia divertente che inquietante, era proprio l'obiettivo: farla partire come cazzona e poi... incubi, lol. Però davvero se te la sogni di notte mi considererò super lusingata, cavolo :'D una delle mie preoccupazioni era di non riuscire a renderla bene! Felicissima così non sia. Grazie davvero, davvero tanto! Non mi aspettavo un simile responso :'D grazie mille! :'D <3 (e bene io ti invidio i dialoghi strafighi, direi che così siamo pari allora ah ah :'D)

[Segnala]
Recensione di: Aealith Firmato - Data: 19 Jun 2014 19:56 - Titolo: Uomini (II)

Recupero riuscito.

Gradito parecchio il racconto si è rivelato molto, molto buono. L'umorismo arriva a palate con trama che si fa man mano più seria. Rivedendo il capitolo delle suore si vede che Sergio sia decisamente abituato a loro ma sul momento l'avevo lasciato correre come "Sergio è strano".

Sperando si scoprano cose tipo "cosa sono i Nephilim veramente". I mezzi demoni dovrebbero essere umani contaminati da demoni. Gli stregoni non chiaro(contaminati da altri dei?). Nephilim mi verrebbe da dire contaminati da altri giocatori dell'ineffabile partita eterna. Attendiamo fiduciosi.



Risposta dell'Autore: Ma grasssie della lettura, contenta che il racconto ti sia piaciuto - e soprattutto sono felice risulti divertente, che era un po' il punto della questione u.u Per sapere cosa sono i nephilim... beh, in realtà ho già buttato qualche indizio nella conversazione tra ivan e i demoni di agnese (okay, diciamo che lì si può giusto immaginare cosa sia l'entità che li contamina. e a questa entità sono dovuti anche streghe e stregoni ma... loro sono una roba un po' a parte, non hanno poteri propri. in ogni caso ho altri tre libri per spiegare la questione ah ah :'D) Grazie mille della lettura e del commento, fanno sempre piacere! ^_^

[Segnala]
Recensione di: Caladan Brood Firmato - Data: 18 Jun 2014 21:43 - Titolo: Uomini (II)

Oh, adesso si comincia a fare sul serio :P. ok, nel prossimo la situazione diventerà interessante sul serio (sia stando a quel che si capisce qui, sia stando a quel che scrivi nelle note di capitolo. Io apprezzerò, non temere ^_^).
Al capitolo, in ogni caso. Sergio è riuscito a uscire di scena da campione, devo dire :D. adoro quel ragazzo, mi mancherà. E se n’è andato con un consiglio non male, oserei aggiungere. Perso per perso, tanto vale fare più casin-o (fottiti sito, con una lineetta ti ho fregato B-) ) possibile, a Roma, tanto i tizi poco possono fargli :D (che poi, a ben pensarci, consiglio figo ma magari non del tutto vero. Cioè, anche i preti qui riescono a capire che questa loro mossa è sparare nel buio a un treno in corsa con una cerbottana scarica. Sanno che è un tentativo folle. Se ivan rompeva troppo i maroni sta a vedere che lo facevano fare arrosto comunque senza nemmeno provare a mandarlo in terra santa. La cosa non mi avrebbe sorpreso più di tanto, devo dire :S).
Ma arriviamo all’incontro con i tre capoccia. Semplice presa visione delle capacità dello strumento, a occhio e croce. E ivan ha tutto il mio rispetto per essersi rifiutato, sia ben chiaro. Almeno in principio ha provato a seguire i consigli di sergio, ma poi pure io sarei finito alla sua stessa conclusione. In un modo o nell’altro, i preti lì presenti hanno il coltello dalla parte del manico, visto che a prescindere a gerusalemme ce lo mandano.
Certo che, leggendo la parte finale della scena, mi è venuta in mente una risposta che avrebbe potuto dare ivan. Non ci avrebbe creduto nessuno dei presenti, probabilmente, ma sulle prime avrebbe fatto stringere le chiappe, e tanto, a tutti. Quando il cardinale gli dice “comunque vada ti mettiamo su un aereo e il demone lo affronti lo stesso” se lui rispondeva “benissimo, se ne prendo il controllo lo porto qui a fare un parcheggio” sarebbe stata classe eh B-). Di sicuro non una risposta che avrebbe migliorato la sua situazione, ma diavolo se avrebbe fatto prendere strizza ai 3 porcelli :D.
Comunque sia, partenza per la terra santa imminente, e qui si sbava.
Anche se, ho come l’impressione, che i turchi stiano preparando sorpresine nuove :S. cioè, all’inizio, nell’ultima scena ho pensato “è un sacrifico umano per tenere buono il demone che hanno”. c’erano tutti quei riferimenti che mi ci facevano credere, tipo “son cose già fatte”. e la guardia che dice al povero pirla “la prima volta non fa un bell’effetto” parla abbastanza chiaro, non era la prima volta che facevano sta porcheria.
Ma nella parte finale ho cominciato ad avere dubbi :S. attraverso il portale aperto sono apparse un po’ troppe figure. Ok, ovvio che magari ne appaiono 800000 e poi ne esce uno solo, ma lo stendardo non lasciava ben sperare. Non è che stanno richiamando tutto un esercito di simpatiche bestioline, vero? No perché a quel punto a papa e compagnia tanto vale far testamento :D.
Gran scena, a prescindere da tutto. E darla in POV a sto povero coglione è stata un’idea splendida. Un evento così importante visto dagli occhi di un imbecille che si rende conto pure lui della portata di quanto stia vedendo, amplifica ancora di più il tutto :P.
E tutte le fasi dell’evocazione sono descritte benissimo, secondo me (vabbè, detto da uno che non descrive mai, è una frase che lascia il tempo che trova, ma tant’è :D).
Avanti col prossimo capitolo (ok, col prossimo vinci la scommessa, ma al diavolo, togliamoci subito il pensiero :D).
Ciao ^_^.

Risposta dell'Autore: Eeessì mio caro, confermo, dal prossimo capitolo iniziano quelli concentrati solo sulla battaglia di Gerusalemme. Come ho deciso di strutturare la faccenda dovrebbero rientrare nelle tue corde, spero di non deluderti :'D Non saranno mai tamarri quanto una supernova, ma...! Felicissima il capitolo ti sia piaciuto, comunque <3 E suvvia, Sergio si rivedrà dai, ti spoilero giusto questo :'P ...nell'epilogo e per una scena, tipo, ma si rivedrà :'D Contenta comunque la sua uscita di scena sia stata degna, specie perché temevo fosse un po' tirata via. (Ah beh quello è anche vero, ma diciamo che "rompere i maroni" sarebbe equivalso a "rendersi davvero pericoloso", fare un po' di resistenza passiva non l'avrebbe messo nei guai :D che poi, ora che ci penso, non sono nemmeno sicura "resistenza passiva" esista come termine lol - massì, usiamo termini a caso.) E sì vedi bene, l'incontro con i tre era giusto per vedere cosa si ritrovavano per le mani :D E ivan ha provato a mettere in atto i suoi buoni propositi ma, beh, come dice cersei power is power, e lui lì power ne ha proprio zero, che ci vada a testa alta o china a gerusalemme ci finisce comunque, quindi cosa cambia? ^_^ E LOL! Ecco, la risposta in pieno stile caladan avrebbe avuto il suo fascino, quasi quasi te la rubo <3 Ahah spero davvero che la parte di gerusalemme sia degna delle aspettative, tu sbava che io sudo freddo argh. Ma via, già i nephilim in assetto da combattimento dovrebbero fare bei botti :'D Eeeee sì, vedi bene, per prendere gerusalemme i turchi voglion star sicuri e hanno delle belle sorpresine in serbo per la chiesa B-) E sì, un sacrificio umano per il demone lo è ma... non come quelli che facevano normalmente per evocarlo (ti faccio un mini-spoiler: dovevano rievocarlo ogni volta!) perché, ovviamente, in questo caso mica evocano solo lui >8D Sulla natura della cosa evocata, beh... non mi pronuncio, che non voglio guastar la sorpresa, vediamo se farà effetto! Sono contenta comunque la scena risulti vivida e intensa, e che la scelta di darla al pov pirla sia stata vincente. Grazie, grazie, grazie mille! Vuoi vedere che sto imparando a descrivere le scene importanti? :D (uhuhuh, si sta proprio comodi, sul trono della scommessa B-) )

[Segnala]
Recensione di: Selerian Firmato - Data: 18 Jun 2014 00:46 - Titolo: In cui qualcuno ha un'idea geniale

Ma ti dirò, a me è piaciuto molto. In particolare il saluto con Sergio e l'evocazione sono gran roba.
Partendo dall'inizio, la prima scena è ottima, si capisce abbastanza che Ivan è mezzo sotto shock, la madre che parla in sottofondo ma senza che le parole vengano veramente riportate è d'effetto xD. E il dialogo con Sergio mi è veramente piaciuto, incluse le scuse da parte di quest'ultimo, i tentativi di buttarla sul ridere, e il fatto che non riesca a dire qualche balla rassicurante a Ivan.
È il genere di scena che è oscenamente difficile da rendere, una persona relativamente normale che si trova coinvolta in qualcosa di terrificante e sa che probabilmente non ne uscirà viva, ma mi pare tu te la sia cavata benone.
Non male anche le scene successive – si capisce quanto umiliato e confuso sia Ivan, anche se la paura sembra passargli un po' in secondo piano. Che poi è anche realistico, non si può umanamente rimanere spaventati per un tempo indefinito.
Avevo qualche perplessità sul Nephilim che si allontana, dopotutto Ivan è molto pericoloso, e anche se non è tipo da dire "già che muoio, mi porto nella tomba un cardinale a caso", mi pare strano che loro ci facciano affidamento sopra.
Mi ha divertito quando, di tutto, si incazza perché gli danno sedici anni xD.
Simpatico anche che si noti la tensione dei chierici vari – per inciso, simpatiche le descrizioni della quantità di oro presente – e che cerchino di ignorare Ivan, ma siano tutti spaventati appena muove un dito, di fatto. E mi è piaciuto che il cardinale sia evidentemente messo a disagio dall'aspetto decisamente umano di Ivan, avrebbe sicuramente preferito mandare a morte qualcuno chiaramente demoniaco piuttosto che un ragazzo umano. Non so quanto spesso la realtà metta in difficoltà la bigotteria, ma a volte può capitare, immagino.

L'evocazione, come già deto, è una gran figata. Adoro il giannizzero bimbominkia, e sono felice di sapere che lo ritroveremo come POV. Ho adorato la parte con il gran visir (che scherza sui cliché sul gran visir, e poi si comporta come tale xD) e la Valide sultana. Quando parla alla bambina – e chiunque si rende conto che è il sacrificio umano – è parecchio agghiacciante.
L'evocazione in quanto tale fa la sua porca figura, mi è risultata decisamente vivida, in particolare la scena del sangue aspirato verso l'alto. E sei riuscita a non mostrare ancora Paimon, nelle migliori tradizioni dei registi che fanno vedere al massimo un artiglio del mostro per tutta la prima metà del film xD.
In conclusione, promosso a pieni voti, ora voglio davvero vedere come continua :S. Ciao!

[Segnala]
Recensione di: Dellis Firmato - Data: 02 May 2014 00:36 - Titolo: In cui qualcuno ha un'idea geniale


... Qualcuno mi picchia, se dico che In Nomine Patris mi è piace un sacco? Che non lo vedrei male in delle librerie, che mi è piaciuto molto di più di tanti altri classici? Se si, allora, preparate le mazze da baseball.

Il giusto mix di avventura, divertimento, gag e magia.

Che dire, mi piace un sacco il tuo stile. E' molto equilibrato, le frasi sono leggere e scorrevoli da leggere, e questo è il miglior segno di qualcuno che sa scrivere davvero. Riesci sia a creare tensione, quando serve, che a fare della gag che mi fanno capire il senso letterale di Rolling on the floor laughing. Quando finisco di leggere ogni nuovo capitolo, mi trovo a pensare a cosa succederà nel prossimo... e ad immaginarmi di fianco ad Ivan, di fianco a Sergio, di fianco a tutti loro. E questo, direi, è un ottimo segno.

E a proposito dei personaggi, sono fantastici. Ognuno di loro è caratterizzato benissimo. Sergio mi fa morire dal ridere, è fantastico, non riesco a resistere sul serio, Madame de Thebe? REALLY?? Unico xD. Anche le sue interazioni con Ivan sono bellissime. Sono quasi arrivato alle lacrime quando lui gli fa quella dichiarazione nella piazzetta... come quando ho letto della storia di Vic. Che, per inciso, assieme a Jerard, è diventata il mio personaggio preferito.

Jerard... è il protagonista di una delle scene più EPICHE di tutto il libro.

"Come lo spettacolo di un mimo... o di un Mago."

"Esattamente."

BRIVIDI LUNGO LA SCHIENA. No, sul serio. Sul serio. xD

L' altra cosa che ho apprezzato un sacco è la situazione geopolitica. Si vede che ti sei immaginata un mondo, dietro tutto questo, e ti è venuto davvero bene. Non è facile immaginare un mondo senza cadere nel banale, io che creo mondi per le mie campagne di D&D ne so qualcosa. Direi che ti è venuto davvero, davvero, davvero, bene (mi ripeto, lo so, ma nelle recensioni posso farlo xD). Complimenti vivissimi.

Poi quando hai iniziato a spiegare la natura dei demoni... la scena con i demoni di Agnese è fantastica. Devi sapere una cosa, io amo i misteri. Le spiegazioni di come funziona l'elemento fantasy del mondo, a spizzichi e bocconi in giro per il libro, le amo. E quando arrivano, i capitoli di rivelazioni sono la mia droga. Non posso farne a meno xD.

E poi quando arrivano con una scena descritta così bene... Come parla il demone, il suo usare sè stesso per rappresentare... E' come stare davanti a uno spettacolo al planetario, lo immaginavo più o meno così, con queste ombre con delle luci che si muovono e si raggruppano. Bello davvero.

Adesso mi chiedo come riuscirà a cavarsela Ivan! Non vedo l' ora di vederlo alle prese col Demone antico, quella in cui vincerà sarà una scena davvero epica!! Non vedo l' oraaaaa *_*

Nuovi capitoli! Ora! xD



Risposta dell'Autore: Ghghghgh, troppo gentile, troppo gentile! :'D Mi fa davvero piacere questa storia ti sia piaciuta così tanto, nonostante sia molto semplice. Ti ringrazio molto! *_* Sono contenta che lo stile ti piaccia, e soprattutto che trovi che riesca a creare tensione - era una cosa su cui non avrei proprio scommesso S: E soprattutto che le gag che ho inserito facciano così ridere. Ecco, se questo non fosse successo, considerando che questa vuole essere una storia tutto sommato comica, mi sarei dovuta preoccupare :'DDD Sono contentissima anche che i personaggi ti risultino ben caratterizzati. Mi fa sentire orgogliosa, tanto più che ormai a questi personaggi mi ci sono pure affezionata ^_^ E dai, Vicky e Jerard personaggi preferiti? Questo proprio non me lo aspettavo, considerando quanto poco spazio hanno! Ma allora lo prendo come un grandissimo complimento, significherà pure che in quel poco spazio son riuscita a dar loro un certo stile :'D meno male :'D E sono davvero contenta di essere riuscita addirittura a scrivere uscite da brividi lungo la schiena. Che dire... grazie mille <3 Che poi la situazione geopolitica ti risulti interessante e "reale" lo considero veramente un gran traguardo, visto che ci ho prestato discreta attenzione. Poi i dettagli sul mondo in cui è ambientata una storia sono cose che ADORO, quindi sono doppiamente contenta di essere riuscita a creare qualcosa di simile nella mia storia *___* A questo proposito, se t piacciono mondi con situazioni geopolitiche create da dio, Fiamme di selerian è proprio la storia che fa per te :'P Contentissima anche che la scena dei demoni ti sia piaciuta! Lì però non è tutta farina del mio sacco, l'idea di far cambiare aspetto ai demoni me l'ha data selerian! Io l'ho solo applicata a un pictionary demoniaco u.u E wow, sono felice che ti abbia dato la sensazione di uno spettacolo planetario <3 Era quello che volevo! Cioé, se non lasciare a bocca aperta, almeno far dire "però, figo" :'DDD Grazie grazie grazie davvero infinite per il commento e soprattutto per la lettura <3 E per i complimenti, davvero, non sai quanto mi faccia piacere sapere che questa storia sia così apprezzata :'D Spero di non scazzare nel finale, mi ci impegnerò! E vedrò di sbrigarmi con i capitoli tra un esame e l'altro LOL. Grazie ancora, e a presto! <3

[Segnala]
Recensione di: ico Firmato - Data: 14 Apr 2014 21:55 - Titolo: Capitolo 12 (II)

niente male. Molto molto bella la scena dello scontro, si sente anche il vago (ebbè) timore di finire male del caro numerino – che è lanciatissimo nel suo ruolo di paladino papale, pure le suore son baldracche filosataniche. A pensarci, ma tutte le gentilezze mascherate da bene di numero non li richiamano i demoni?
La scena di scheletra e amica è decisamente servita a nulla, anzi, forse forse ora son nei casini pure loro, si sa mai con sti filo clericali.
Astuta la trovata di gettare altri demoni contro numero, bravo ragazzo. Però... è vero che è colpa di sergio se è nella merda! Altro che migliore amico, porco uno a caso dei settantadue. Mah!
E ora che il nostro è nelle disperate grinfie papali, vediamo che combina in quel della guerra.
...Finire male, ci scommetto.

Risposta dell'Autore: Oilàà, ma grazie mille! ^_^ Sono contenta lo scontro con i demoni e 52 ti sia piaciuto! Scrivo talmente poche scene d'azione che quando capitano ho sempre paura di non riuscire a renderle bene S: Eh sì, 52 ormai è già tanto se non vada in giro ad insultare gli alberi perché recano offesa alla Chiesa... invece, per quello che hai detto... eeeh, in realtà no! I nephilim non possono richiamare demoni, in effetti non mi pare di averlo specificato S: Il motivo per cui questo succede credo si possa intuire, ma gli indizi son scarsi... c'entra con la natura dei nephilim! Beh, specificherò più avanti. Comunque, anche se così non fosse, 52 non richiamerebbe demoni per quello - di fatto i portalidemoniaci si aprono seguendo una morale relativa, non assoluta. Finché lui pensa di essere nel giusto e non ha sensi di colpa, paradossalmente, nessun problema! :D Ahahah ma dai, povero Sergio, mi sento in favore di spezzare una lancia per lui: mica poteva immaginarsi un disastro del genere :'D Per la guerra, eeeeeh... beh... niente spoiler, ma di certo la questione non andrà liscissima :'P Grazie del commento, come sempre, e della lettura! ^_^

[Segnala]
Recensione di: Caladan Brood Firmato - Data: 02 Apr 2014 21:50 - Titolo: Capitolo 12 (II)

oh ma tu pensa, la manovra diversiva dello scheletro non ha funzionato.
e devo dire che mica me l'aspettavo, o più che altro, era pressochè scontato che se fosse stato in zona 52 sarebbe andato all'attacco, ma il fattaccio è stato che il tipo era già partito per il convento, pare. dunque tutto il casi.no che hanno combinato jana e vicky (che ci avevano messo tutto l'impegno possibile, facendo andar di matto mezza città, nel complesso :P) non è servito a una mazza. che tra l'altro, ho molto apprezzato la battaglia tra vicky e il poliziotti, con la ragazza che alla fine li ha stesi tutti ed è rimasta trionfante sopra i corpi dei nemici brandendo la tibia (la scena da immaginare è bellissima :D).
ma arriviamo al signor 52 che qui fa il colpaccio.
ti dirò, per un piccolo, breve momento ho creduto che 52 avrebbe dovuto ritirarsi (morire ovviamente no, figuriamoci :P). i demoni di agnese avevano trovato un buon modo per alimentarsi e quelli che aveva lanciato ivan avevano fatto qualcosina, per quanto poco. 52 non sembrava essere in grado di far fronte a tutto ma poi... gli hanno sparato in testa e a quel punto è successo il disastro. cosa che mi ha vagamente sconvolto, devo dire :S. cioè, a questo sparano e il secondo dopo parte a tritare quegli stessi demoni che fino a un secondo prima lo stavano mettendo in vaga difficoltà. qui c'è decisamente qualcosa che mi manca :S. così tirando a indovinare a scatenare il disastro potrebbe essere stato il sangue versato del nephilim, gli ha dato la possibilità di fare... un mezzo macello nel complesso, ma non mi torna del tutto come teoria. e ovviamente mi sto già chiedendo se una cosa simile sia già successa e io non me la ricordi (ma questa non la vedo probabile. certe cose le ricordo molto bene e ultimamente non stai andando per niente lenta :D).
a parte questo piccolo particolare, comunque, molto bella l'intera scena, lo scontro è ben reso e tutta la dinamica degli eventi è affascinante, devo dire. con ivan che usa sergio per avere più demoni da tirar dietro a 52 e con i demoni di agnese che fanno una cosa simile ad agnese per poter sopravvivere alle bordate del nephilim (che in effetti c'era da chiedersi come facessero a resistere così tanto :P).
non mi ha fatto particolarmente piacere il colpo con cui 52 ha messo fine allo scontro, ma aveva la sua spettacolarità, quello è innegabile :P.
ma adesso arriviamo alla parte finale. ivan ci resta non poco di merda al capire quale sia l'intento di 52, e nel complesso ha una reazione più che ragionevole. pressochè non è in grado di capacitarsi della situazione, per il semplice fatto che veramente è troppo folle :S. cioè, c'è sto demone che ammazza nephilim come mosche, e il piano è mandargli contro uno che non riesce a gestire demoni che i nephilim stendono con relativa facilità... se la proprietà transitiva vale qualcosa il piano non ha molte possibilità di successo, devo dire :S. ma 52 dice bene, questa è la misura di quanto siano disperati, giù a roma. quel demone veramente deve starli prendendo a calci in culo non di poco.
coooomunque, vediamo i lati positivi della faccenda... vedremo da vicino questa guerra fighissima mi sa, a sto punto :P. personalmente non vedo l'ora :P.
ottimo capitolo, ed encomio particolare alle reazioni di ivan, adesso che mi ricordo di dirlo. tutto perfetto, per quanto mi riguarda, soprattutto lo scatto di rabbia quando capisce cosa abbiano i fatto i demoni di agnese. ma qui un'ultima considerazione. i demoni di agnese non sembravano essere proprio dei pirla, e hanno detto chiaramente che scommettono su ivan. dunque, non so come, ma magari il ragazzo qualcosa riuscirà a combinare in terra santa, suvvia :P.
avanti col prossimo capitolo (avanti, chiudiamo sta scommessa che proprio non la si può vedere ormai :( ).
ciao ^_^.

Risposta dell'Autore: Eggià, è stata utile quanto un monarca in un paese democratico :D In realtà avevo delle riserve su quella parte - mi sembrava stupido inserirla, visto che alla fine non funziona S: cioé mi divertiva come idea, ed è anche un pessimo tentativo di creare un po' di suspance ma... vabbeh, se non altro che fallisse non era aspettato (almeno, non così) quindi dovrebbe andare :'D Sono contenta la battaglia vicky vs poliziotti sia stata di tuo gradimento, poi u.u Per la cosa di 52, invece... che gli spari gli facciano quell'effetto si è visto già qualche capitolo fa, in realtà - quando parla con il commissario e si fa figo con i suoi powah dopo aver fatto saltare in aria una strada, praticamente :'D Questo sono stata attenta a mostrarlo prima, visto che in questa scena puntavo al fatto che il lettore già sapesse che se Decimia gli spara son cazzi :D Invece, per il meccanismo con cui ciò succede... ehm, qui è un errore mio eh S: Di fatto la magia dei nephilim l'ho fatta totalmente a caso, perché quando l'ho pensata non avevo abbastanza conoscenze per rendermi conto di che cantonata stessi prendendo, e poi non ho più sistemato S: Di fatto funzionando da spugna, i nephilim, pensavo di fare qualcosa del tipo... assorbono energia, più ne assorbono più powah hanno (pile, spari, mine, bombe atomiche... occasionali fulmini..). Il problema è, me ne rendo conto, che NON funziona così la questione S: A livello scientifico non ha senso S: Ne ho parlato anche con selerian, ma mi ha detto, visto che intuitivamente regge, di lasciarla così e non stare a sistemarlo - visto che si dovrebbe fare un lavorone per far quadrare il tutto xD Quindi per adesso lascio così, al limite cercherò di presentare la cosa in un modo che non spinga a farsi domande, ahem *sweat* sono pessima, lo so, ma per le prossime storie starò più attenta /: Sono contenta comunque che, a parte questo, lo scontro ti sia piaciuto u.u E che soprattutto ti siano piaciute le reazioni di Ivan! Ero preoccupata non sembrassero realistiche, contenta di sapere che così non è. E per quanto riguarda la guerra... sì, confermo, quel demone ha messo alle strette Roma (poi fosse solo quello, pure in Spagna non son messi bene, e una cosa tira l'altra...) quindi sono tutti parecchio disperati. Ma sì, dal prossimo capitolo comincia la parte dedicata alla guerra - che sarà breve, visto che ormai siamo alla fine, mi spiace :'D Che poi, guerra fighissima /: Non fatevi troppe aspettative, davvero, che qui vado in ansia! E ho seriamente timore questa storia si concluderà con l'anticlimax per eccellenza argh. Nel caso scusate in anticipo :'DDD Graaazie del commento in ogni caso, è sempre un piacere ^_^ Appena raccolgo un po' di informazioni necessarie per il prossimo capitolo mi ci butto, non temere - così vi darò definitivamente il colpo di grazia :'P A presto! ^_^

[Segnala]
Recensione di: ico Firmato - Data: 10 Mar 2014 16:32 - Titolo: In cui alcune domande trovano risposta (II)

mh... sai cosa? Secondo me sto capitolo andrebbe diviso in due. Cioè, succede troppa roba e tendenzialmente molto differente – verità sui demoni e torture + piani di fuga – e li vedrei in due capitoli. Demoni in uno e il resto nell'altro. Poi vabbè! Bella la spiegazione animata dei demoni, molto suggestiva e ben descritta. Insomma i demoni son legione. E a smadonnare li si fa immigrare. E i demononi son divinità più o meno caduti/dimenticati/zombie. Se non ho capito fesserie.
E basta ste pippe mentali sui morti, ivan. Hai casini ben più grossi e pericolosi addosso! Pensa a quelli!
Bella anche la parte della tortura, molto vivida. E bravo numerato, proprio bullo testa di cazzo, ma perfetto bullo tdc. D'ora innanzi sarà il suo nome.
Ora che combinerà la simpatica scheletrina alle prese con bullo tdc?

Risposta dell'Autore: Eh infatti stavo notando anche io che ultimamente i capitoli sono un po' lunghetti S: Il problema è che temporalmente non posso dividerli, le scene si svolgono in contemporanea e voglio che si senta che il ritmo è serrato... ho paura che dividendoli diventi troppo dispersivo e dia come effetto l'esatto opposto! Per quando riguarda demoni e demononi... oddio è vero, non avevo mica notato il parallelismo con legion! catechesi che ritorna nel subconscio lol - e sì i 72 sono dei, ma di altri mondi, poi spero di specificare qualcos'altro su di loro in futuro. Ah ah dici che le pippe mentali di ivan son troppe? :'D Io in effetti non sapevo come regolarmi su quello - penso che qualunque ragazzo avesse causato anche involontariamente la morte di qualcuno ne sarebbe parecchio colpito S: E LOL sì bullo tdc mi piace. Con laurea, direi - li sfornano ben allenati, all'inquisizione :'D Felice che la scena della tortura risulti vivida! In realtà scheletrina non farà molto, ti spoilero (non è che possa far molto del resto) ma... si vedrà, insomma :P Grazie come sempre del commento!

[Segnala]
Recensione di: Selerian Firmato - Data: 25 Feb 2014 11:51 - Titolo: In cui alcune domande trovano risposta (II)

Ti dovevo un commento propriamente detto, ho già dato feedback su fb ma so che fa comodo averlo qui...
La scena dei demoni mi piace decisamente più così - e direi che è il pezzo forte del capitolo. Sapevo già della questione di dio, ma la rivelazione fa la sua porca figura, e ancora più quella dei Settantadue. Sulla natura dei demoni, ci starebbe bene se si vedesse prima qualche indizio, ma devo anche dire che non saprei come potresti darli.
Per il resto l'interrogatorio mi pare funzionare benone - Holtz mi pare resistere anche più che abbastanza a lungo, 52 adempie al suo ruolo, e mi fanno male le dita solo a ripensare alla scena con la pinza - certo, con il mago che può guarirsi mancano i danni orrendi a lungo termine, se non altro.
Interessante la spiegazione riguardo ai demoni di Agnese, soprattutto realizzando che il Cristianesimo, in questo mondo, deve essere una fonte di demoni niente male xD. O meglio, che in quel mondo ne produce di non solo metaforici.
Ora sono dannatamente curioso di vedere come proseguono le cose. E' evidente che Ivan non può costringere uno dei 72 a dirgli che ore sono, figuriamoci a interrompere un attacco. Ma con la capacità di vedere e dare ordini a demoni potrebbe ottenere delle informazioni utili per congedarlo. Dopo tutto, i Nephilim accennavano a poterci fare qualcosa se vengono a sapere il suo nome, e in ogni caso deve essere legato a un patto con qualcuno.
Ah, dimenticavo, nota di merito all'apertura del capitolo xD. Ciao!

Risposta dell'Autore: E io dopo eoni rispondo - sì, commenti anche qui son sempre comodi confermo (di certo son più facili da recuperare :'D) Sono contenta che la scena dei demoni così sistemata sia migliore! Non che ci volesse molto, per quanto scialba era prima argh D': Per indizi sulla natura dei demoni... più che indizi penso che avrei dovuto spargere in giro frasi che poi facciano pensare, in retrospettiva, "ah ma quindi quello voleva dire che...". Non penso che un gioco degli indizi vero e proprio sia fattibile per come è messa la storia, però almeno quello avrei potuto inserirlo S: se la riprenderò in mano proverò a sistemare 'sta cosa. Contenta anche che l'interrogatorio funzioni bene, e che la parte della pinza faccia effetto nonostante non la mostri - anzi, mi sembrava peggio descriverla lol. Seh, la magia è utile, ma il dolore se l'è beccato tutto eh eh :'P Eeee sì confermo che il Cristianesimo con tutti i sensi di colpa che porta (ciao, Squillo!) causa parecchi demoni. Oh, the irony. Per quanto riguarda il proseguo... spero non deluda! E sì conoscendo il nome (o in generale l'identità) del demone-dio in questione ci si può far qualcosa, niente di che in realtà, giusto qualche trappola stile pentacolo - ma non faccio spoiler :'P E lol grazie anche per la scena d'apertura :'D Grazie mille come sempre dei commenti e dell'aiuto, a presto! :P

[Segnala]
Recensione di: Caladan Brood Firmato - Data: 19 Feb 2014 23:20 - Titolo: In cui alcune domande trovano risposta (II)

Oh, e questo era buono, mooooolto buono :P. partiamo dal presupposto fondamentale che un capitolo di rivelazioni non può essere noioso a prescindere, qui hai pure messo una bella cornice alle rivelazioni, per come la vedo io :P. il demone che si aiutava nella spiegazione facendo i disegnini a ivan utilizzando se stesso era una bella immagine da figurarsi :P, e nel complesso l’incontro nel giardino al freddo e al gelo è molto appropriato.
Ma ordunque, alle rivelazioni. Qui, che io sappia per la prima volta, si fa veramente luce sulla natura dei demoni. Non vengono creati dalla gente, ma la gente apre per loro un passaggio per farli arrivare fin qui. Ora, la pericolosità del demone dipende da quanta roba passa, di fatto. Con passaggino piccolo passa una ciofeca (nemmeno una mente completa, stando al multidemone all in one :P). e quello sono gli scriccioli che ivan cercava di corrompere a biscotti, probabilmente :D. se riescono a passare poche menti si crea qualcosa di più serio, ma comunque non autosufficiente, e questi devono essere i demoni che possiedono la gente. Poi… poi ci sono i demoni in stile agnese. Quelli in cui il passaggio che li ha portati in questo mondo non si chiude proprio e dunque hanno tutto il tempo per formarsi unendo più menti demoniache di quel tutto cosmico che c’è dall’altra parte. Ecco, quelli sono pericolosi :D. anche perché, stando a quello che ha ucciso eliska, questi demoni sono autosufficienti, e se non sono autosufficienti possono vivere fuori da un corpo per un tempo abbastanza lungo. E qui arriva la domanda difatti (che mi fa sorgere il dubbio di non aver capito qualcosa, o se no sul serio ho un quesito interessante :D). i demoni di agnese sono belli ciccioni, dunque possono sopravvivere lontano da lei (ne è la prova quello che va a parlare con ivan del resto :P). perché sono ancora tutti attaccati a lei? Per beneficiare del passaggio verso l’altro mondo che lei lascia sempre aperto in modo tale da diventare sempre più grossi e cattivi? Possibile nel complesso :D.
Ma per quanto questi possano essere grossi e cattivi, a quanto pare avranno sempre qualcuno più grosso e cattivo di loro che gli starà sopra :D. e questi sono quelli che il multidemone chiama “dei”. E che bene o male sono quelli che io associo a demoni superiori di cui si parlava nelle scene a roma :P. e uno di questi tizi è giusto giusto a gerusalemme a far danni, pare. Dunque… per la semplice proprietà transitiva… se ivan toppa con questi demoni che sono acqua di bosco in confronto a quelli seri… io manco perderei tempo a mandarlo al fronte sinceramente :S.
Ma il nephilim non sembra d’accordo con me, a quanto pare :D. anzi, è ben deciso a mettergli le mani addosso (ma quello penso anche per una questione personale. Ivan gli ha fatto girare i maroni, adesso lo vuole arrestare a prescindere :D). e prendere jared si è dimostrata una gran bella mossa, a quanto pare, perché alla fine gli ha detto dove i ragazzi in effetti sono (molto credibili, tra l’altro, le scene dell’interrogatorio :P).
Ora, il nephilim appena avrà appurato che jared non dice balle partirà in quinta verso il convento, presumo. Il tutto ammesso che il piano di diversione con la scheletro non abbia successo :D. e mi sento di pronosticare che una scheletro che gira per la città di attenzione ne debba attirare un bel po’ eh (dunque sono fiducioso che se i ragazzi si danno una mossa riusciranno a sloggiare :P).
Ah, e quasi dimenticavo agnese :P. interessante la sua situazione. Il suo non essere allineata col papa ha fatto aprire il portale la prima volta, lo ha tenuto aperto, e adesso la sua interazione coi demoni lo sta probabilmente anche allargando :S. il che spiega quanto siano grossi i suoi demoni, in effetti, non fa una piega :S. Devo dire che la signora mi abbia fatto una certa tristezza… poraccia :S.
Ok, gran capitolo, vai tranquilla che l’ho letto molto più che volentieri (soprattutto l’incontro tra ivan e il multidemone, quella veramente era la scena top del capitolo :P)
Ciao ^_^.

Risposta dell'Autore: Ehilà, ma grazie mille! Sono molto felice il capitolo ti sia piaciuto! :D Continuo a non ritenerlo granché, avrei potuto fare qualcosa di meglio credo, ma... felice comunque piaccia! La cornice alla rivelazione è merito di selerian che mi ha suggerito di far cambiare aspetto ai demoni (senza il suo suggerimento non avrei mai pensato al pictionary demoniaco xD). Sono contenta comunque la scena, così sistemata, ti sia piaciuta °° Alla fine visto che non sono riuscita fare un gioco degli indizi decenti (proprio non mi ero posta il problema S: ) almeno son riuscita a far qualcosa di artistico LOL. Comunque... sì esatto, ecco una (prima) spiegazione sulla natura dei demoni :'P La gente non li crea, ma crea per loro un passaggio, confermo. Ma nope, i demoni in cui una mente non riesce nemmeno a passare non sono quelli che ivan corrompe a biscotti, ma quelli che proprio... non hanno una mente. Ne si vedeva uno qualche capitolo indietro, Preoccupazioni appunto, ma al solito con tutto il tempo che lascio passare tra un capitolo e l'altro argh...! S: ma ora sto migliorando, spero :'DDD I demoni biscottosi rientrano tra quelli "qualche mente ma non troppe" ^_^ Eeee per rispondere alla tua domanda (del tutto legittima, confermo il quesito interessante, mi segno di farlo capire meglio S: ) esatto, il motivo per cui i demononi rimangono vicini ad agnese è quello di diventare sempre più grandi. Come si è detto, ciò che cercano è la stabilità, hanno bisogno di altre menti da amalgamare alle loro per ricreare la situazione delle menti ad alveare (sort of) che sono i demoni nel loro mondo :D Il portale che ha creato agnese non si è ancora esaurito, continuano a passare menti che prontamente i demononi assorbono, quindi è nel loro interesse rimanere vicino alla suora (mi pare abbastanza scontato che di fatto, spazialmente, il portale "si sovrappone" con gli umani che lo creano - di qui la ragione per cui i demoni debolucci possiedono la gente, è più facile per loro, si attaccano diretti ogni qual volta il loro ospite crea un portale. il problema è che così ammazzano l'ospite quando cominciano a diventar forti, quindi sul lungo termine è controproducente - ora che ci penso dovrei specificare anche questo, perché non è affatto immediato S:). Non so se si è capito, ma questo era anche l'obiettivo del demone di eliska, per questo aveva posseduto suo figlio pur senza averne bisogno, per assicurarsi continuasse ad essere stra-depressa e mantenere aperto lo portale. Eeeee altra conferma sì, ci sarà sempre qualcuno più grosso di te :'P "Dei", in questo caso, poi si vedrà per bene cosa sono anche loro - o meglio, più nel dettaglio :D E confermo che sì, sono i 72 demoni di cui si fa un gran parlare - di cui uno, attualmente, è al servizio dei turchi (non so se ricordi, al solito dopo tutto questo tempo...! S: ) e sta mettendo a ferro e fuoco la palestina. E sì, difatto ivan non è per nieeeente in grado di controllare creature del genere, ma è anche l'ultima speranza della chiesa (sono disperati) e 52 l'ha presa come questione di principio, confermo. A loro provare non cambia granché, visto che di altre cose su cui puntare non ce ne sono (almeno per loro, io evocherei tranquillamente un altro big boss, ma la Chiesa...). E i demoni di agnese si attaccano al tram e vogliono vedere come va a finire la questione, non si sa mai che qualche miracolo avvenga e li liberi da uno dei giganti a cui devono continuare a sottostare u.u Il piano dello scheletro, per quanto stupido, potrebbe effettivamente funzionare - anche se non trattenerlo, almeno ritardarlo, visto che uno scheletro che cammina può tranquillamente passare per chissà quale stregoneria :D Vedremo cosa succede :'P Sono molto contenta, poi che la scena con Agnese ti sia piaciuta! Ci tenevo a inserire anche qualche esponente del clero non troppo marcio (visto che con 52 rischio veramente lo strawman S: ) quindi ho colto la palla al balzo... sono contenta ti sembri plausibile crei demoni così forti a causa dei suoi dubbi, poi ^_^ Insomma, grazie di tutto come sempre, i tuoi commenti son fin troppo buoni ^__^ Sono contenta tu abbia letto volentieri questo capitolo e che la scena con il multidemone ti sia piaciuta! Grazie grazissimo, a presto!

[Segnala]
Recensione di: ico Firmato - Data: 16 Feb 2014 16:25 - Titolo: In cui alcune cose esplodono (II)

decisamente scoppia roba. Bello lo “scontro” - meglio il tentato omicidio e le prodezze del caro numeretto. Ha un che di simatico che sia tanto arrogante e stronzo, contando quanto fosse zerbinesco in quel di roma... beh, meno male per il nostro che il mago ha il suo bravo stuolo di skills.
Oh, sergio è nipote della cara suora? Ti dirò, un retrogusto irritante da suora ce l'ha – odio la gente che si scusa con “non l'avevi chiesto”. A proposito, ma la tipa che s'è fatta fregare il momento importante è svanita? Mh, dubito i demoni agnesiani saranno collaborativi, il nostro ha una discreta dose di sfiga dalla sua. Comprese le mani tostate ora.

Risposta dell'Autore: Ehilà, mi ero persa il tuo commento! rimediamo subito :D Sono felice lo scontro (sì, tentativo di omicidio di fatto) ti sia piaciuto, e anche che il nephilim ti diverta! E guarda, il primo capitolo in cui compare è COMPLETAMENTE da riscrivere - non avevo ancora idea di come farlo agire come personaggio, essendo che all'inizio il suo pov non l'avevo nemmeno considerato xD La zerbinosità rimarrà, però, ma solo verso i suoi superiori e il Papa. Yepp, nipote alla lontana (ma alla fine ci si chiama tutti "zii" e "nipoti" in questi casi, quindi...!) Ah ah povero, nel suo caso non era detto con malizia :'D Yepp, la becchina tornerà nel prossimo capitolo che devo scrivere, tra l'altro! Sarà giusto una sparuta comparsa, ma ci tenevo a far comparire sia lei che jana (già che faccio ricomparire le suore...) I demoni agnesiani... hanno i loro buoni motivi per fare quello che faranno ;D in ogni caso ho appena postato il capitolo in cui li si vede all'opera, quinid l'attesa per scoprirlo sarà breve! Grazie del commento in ogni caso ^_^

[Segnala]
Recensione di: Amelie Firmato - Data: 01 Feb 2014 16:08 - Titolo: In cui alcune cose esplodono (II)

Allora, gran bel capitolo! Lo scontro si è concentrato su pochi colpi, ma che colpi! XD Ho apprezzato la scena. Il potere del Nephilim di per sé è piuttosto scenografico. Se ho ben capito, 52 incanala energia riconvertendo in fuoco azzurro anche quella proveniente dall'esterno, da colpi a suo danno e dalle emozioni? Possiede questo Spirito che è un po' una sorta di fulcro magico. Insomma, non mi sono spiegata molto bene, ma in generale penso di aver capito la dinamica ^^ Ripeto, la scena dello “scontro” è durata tutto sommato poco, ma è stata molto d'effetto. Non mi aspettavo la barriera di Gerard e, meno male! Solo che ho qualche riserva riguardo a quanto ha ipotizzato 52 alla fine. È vero che lo stesso Ivan non ha idea di come possa effettivamente gestire i demoni, ma penso ci metta anche del suo. Non so. Magari il Nephilim ha ragione ed Ivan è una sorta di Golem nelle mani del mago. Per ora Gerard ha sempre tenuto un profilo basso. Ha partecipato nell'attività dei ragazzi, ma lo abbiamo visto davvero poco. Che però riesca a creare e mantenere a distanza una barriera simile, in grado di fermare un Nephilim...Beh, il “vecchietto” è uno tosto ;-) e non vedo l'ora di scoprire altro sul suo conto.
Ah, e poi lo sapevo che la “vera forza” di 52 sarebbe stata piuttosto devastante! Fino ad ora, grazie anche alla sua caratterizzazione da inquisitore borioso, assurdamente sicuro di sé, quasi non ci si credeva. Quando però diventa questa sorta di glaciale terminator privo di scrupoli... ;-D Trasuda letteralmente potere e ciò si rispecchia anche nel rispetto che gli umani, volenti o nolenti, sono costretti a portargli alla fine. Ha a che fare con una qualche sorta di controllo mentale, però?
Mi ha colpito molto anche la fuga in auto subito dopo l'attacco. Le reazioni di Ivan erano davvero vivide. Lo shock era ottimo e Sergio, nonostante sia solitamente un buffone, si sta rivelando davvero premuroso ed affidabile ^^
Che fosse gay avevo iniziato a sospettarlo nello scorso capitolo, anche se la cosa era trattata sull'ironico andante, ma che Agnese fosse sua zia! O__O Che strana famiglia! XD
Continuano a preoccuparmi non poco i demoni che girano attorno al convento, ma penso che per iniziare un covo di suore sia il posto più sicuro per i nostri eroi ^^
Insomma, bel capitolo! Ah, e si sente quando all'esorcismo manca il tocco drammatico di Sergio ;-P
A presto!

Risposta dell'Autore: Ma grazie ancora! Felice anche questo ti sia piaciuto <3 E sì, esattamente *____* Hai azzeccato quasi alla perfezione come funzionano i poteri dei nephilim, ne sono stra-felice perché temevo non si capisse! Di fatto sì, quello che loro chiamano Spirito (si vedrà in realtà di cosa si tratta ;D) è come un fulcro magico, un flusso di potere che sono in grado di manipolare e riciclare per fare cosettine di media potenza (qualche fiammella o esplosione di media potenza). Quando invece assorbono altra energia o vengono colpiti da qualcosa che la rilascia (non so quanto senso abbia a livello fisico, ma vabbeh S: ) assorbono questo surplus e lo aggiungono allo spirito, divenendo in grado di fare cose ancora più forti. Di fatto il loro modo di esorcizzare un demone è quello di assorbirlo e poi combatterlo su un piano diverso da quello "reale" :D si vede nella prima scena in cui compare 52, giusto per informazione ah ah. Comunque ripeto, sono proprio contenta tu l'abbia capito, grazie! <3 Sono felice tu abbia trovato bella la scena dello scontro - dici abbia una durata troppo breve? L'ho interrotta così in fretta perché altrimenti Ivan non avrebbe più potuto fuggire, ma se è un problema dimmelo S: Invece, per quanto riguarda le ipotesi finali di 52... beh, quelle sono le sue ipotesi, non è detto siano vere o meno ;D Per quanto riguarda il mago... ahimé, temo sia il personaggio dal potenziale più peggio sfruttato della storia, mi sto rendendo conto T_T in realtà barriera a parte non è niente di speciale, ma per come l'ho messo nella storia sembrava chissà che... uff, avrei dovuto pensarci meglio, se avessi fatto un "vero" mago stile merlino la storia avrebbe potuto uscirne più complessa e interessante! ma vabbeh, ormai il danno è fatto T_T spero il proseguo risulti almeno divertente :'D Ah ah 52 sì, è un inquisitore borioso ma per una volta la sua boria ha ragion d'essere, come si è visto è parecchio potente. E no, niente controllo mentale! I poliziotti semplicemente si sono arresi causa buon senso :'D Mh forse però ho capito cosa ti ha fatto pensare a un controllo mentale... quelle frasi che dice 52 cercando di capire lo stato d'animo del commissario per poterlo manipolare, forse? In quel caso no, sono semplici trucchetti mentali - voleva essere deformazione professionale di chi ha a che fare con interrogatori costantemente S: Sono molto contenta poi le reazioni di Ivan durante la fuga siano vivide! Quelle ci ho messo parecchio per renderle così, e grazie soprattutto ai consigli di Selerian! xD Felice il risultato finale sia buono. Sergio sì, si comporta da idiota 24/7 ma in realtà non lo è davvero - ci tenevo che si capisse questo di lui, anche se riesce ad essere terribilmente sprovveduto quando ci sono di mezzo le altre persone ha una buona empatia e sensibilità. Il contrario di Ivan, praticamente xD E sono felice anche che hai cominciato a sospettare Sergio fosse gay - sei l'unica che l'ha fatto, tra quelli a cui l'ho chiesto, e anche se ho trattato tutto con tono ironico era una cosa a cui tenevo quindi... yay. E sì, Agnese sua zia - o meglio, pseudo zia parente alla lontana, ma zia per comodità ;P I suoi demoni... beh, si vedrà di cosa si tratta nel prossimo capitolo. Ma anche in questo caso non sono niente di troppo strano - questa storia è coooosì semplice T_T Spero comunque continui ugualmente a piacervi! Grazie del commento come sempre, in ogni caso, e a presto! ;D <3

[Segnala]
Recensione di: Amelie Firmato - Data: 01 Feb 2014 16:07 - Titolo: In cui ci sono tanti "forse" (II)

Ciao,
allora, non l'ho trovato affatto pesante. A dire il vero a me piacciono le parti a sfondo introspettivo. Ci farcisco quasi tutti i miei racconti, quindi sono piuttosto curiosa di vedere come gli altri affrontino la cosa. E tu le hai rese bene! Penso che ci fosse il giusto quantitativo di paturnie e che valesse la pena soffermarsi sui sensi di colpa di Ivan. Ok, è per metà un demone, ma è anche umano e dopo una cosa del genere sarebbe stato strano non si fosse fermato neppure mezzo capitolo a pensare! D'altra parte, però, emerge anche la sua metà demoniaca, il velato distacco e la consapevolezza che probabilmente la preoccupazione per ciò che sarebbe potuto succedere durante gli esorcismi non l'ha mai veramente sfiorato finchè non sono morte due persone.
Insomma, ben fatto. Ci sta anche che sia proprio una delle persone che ha aiutato a riportarlo in carreggiata. Mi è piaciuta la scena con Jana e mi è piaciuta quella con Sergio ^_^
I tuoi personaggi sono molto ben caratterizzati e man mano che andiamo avanti stanno acquisendo spessore. La cosa va di pari passo con l'evolversi della storia. La guerra sullo sfondo rende tutto più reale.
Dallo scorso capitolo si sente che qualcosa si è messo in moto. Molto utili gli spezzoni con 52 per ricordare al lettore più pigro – tipo me – che cosa c'è in ballo XD
Ivan fa bene a “fregarsene” ora, lo aiuta ad andare avanti e a riprendere gli esorcismi, ma temo presto avrà da confrontarsi con il mezzo angelo! Ora che 52 ha ottenuto il via libera da Roma, ho paura di cosa potrà fare con il suo potere non più sottoposto a leggi e cavilli giudiziari. La situazione in Palestina è grave ed i nephilim hanno bisogno di aiuto.
52 stesso mi sembra sempre più credibile e definito. Totalmente sicuro del suo ordine e della sua autorità, risalta ancora di più quando messo a confronto con 50, di fatto più realista e meno fondamentalista ;-D
La scena aggiunta effettivamente aiuta a separare un po' le due parti di Ivan, quindi ben fatto!
Non temere di mettere paturnie mentali! Ivan non sembrava affatto un quindicenne in piena crisi adolescenziale e, anzi, ne è uscito ancora più forte come personaggio ^^ E poi si sarà anche lagnato, ma ha quel modo di fare sarcastico che riesce bene di solito nei protagonisti, specialmente nei tuoi ;) Che tenerino! Veniva voglia di abbracciarlo sul serio! Certo che Jana e Sergio lo hanno accolto con così tanto affetto. Bella soprattutto la riconciliazione con Sergio ;-D
Insomma, proseguo con la lettura con crescente curiosità ed interesse. Scusa il messaggio un po' scombinato, non sono brava a recensire, e scusa di nuovo la lunga assenza. Davvero bello!
A presto ;-)

Risposta dell'Autore: Ma ciao! Prima di tutto ben tornata, fa sempre piacere rivedere i tuoi commenti (e soprattutto i tuoi capitoli) dopo una lunga assenza. E sono molto felice che questo capitolo ti sia piaciuto! <3 In realtà le scene introspettive piacciono molto anche a me da leggere, ma quando devo scriverle ho sempre paura di esagerare e sforare nel lagnoso S: Felice comunque questo non succeda! E sono felice soprattutto che tu abbia trovato necessario soffermarsi un po' sulle paturnie di Ivan - questo capitolo è qui per quel motivo, insomma. Ma in realtà il suo distacco non c'entra con il suo essere per metà demone - questo, checché né dica 52, non ha nessun riscontro nella psicologia di una persona. Dal punto di vista mentale Ivan è umano al 100%, è semplicemente molto cinico - anche involontariamente, ha avuto zero rapporti con le altre persone fino ad adesso, quindi ha maturato una vera difficoltà a empatizzare. Il suo non preoccuparsi per gli altri deriva sostanzialmente da questo - non è una bella persona, ma ha un modo di pensare del tutto umano, niente influenza demoniaca sotto ;D Sono contenta ti sia piaciuta la scena con Jana - mi sembrava un po' messa lì a forza, ma contavo di farle avere un altro ruolo importante, quindi da quel punto di vista non dovrebbero esserci problemi credo S: E sono soprattutto contenta che i personaggi acquistino spessore con il proseguire della storia! Mi sono preoccupata relativamente tardi del chara development, quindi sono felice stia uscendo bene tutto sommato S: E sì la storia si sta mettendo in moto - sono felice si noti dai, spero di riuscire a mantenere un ritmo decente (ho graaavi problemi con il ritmo della storia S: ) 52 sì, come hai già visto, senza cavilli giudiziari può letteralmente fare quel che vuole :D E sono contenta anche che risulti più credibile! All'inizio mi era difficile gestirlo, ora invece il suo pov è quello che più mi diverte. Insomma, grazie davvero tantissimo per il commento - e figurati per il tempo, come dico sempre, la storia è qui, tu leggi quando vuoi ;D I tuoi commenti comunque mi fanno sempre un gran piacere, davvero <3 Grazie infinite di nuovo! E non farti problemi, se c'è qualcosa che non ti torna fammelo notare ;D A presto! <3

[Segnala]
Recensione di: Caladan Brood Firmato - Data: 20 Jan 2014 21:24 - Titolo: In cui alcune cose esplodono (II)

Oooooh, devo dire che questo ordine da roma di bruciare le tappe ha dato ottimi risultati :D. e 52 non se l’è fatto ripetere propriamente due volte. Tra l’altro vedo che il tipo è per un approccio molto pratico, come dire :D.
Era intuibile pensare che le cose da quel punto in avanti per ivan non sarebbero andate proprio bene, ma da qui a trovarsi mitragliato di colpi a distanza da un nephilim che ha un concetto tutto suo di “non far del male” ce ne corre.
Coooomunque sia… dopo aver fatto un esorcismo a tempo di record (decisamente complimenti in tal senso a ivan :D. ma del resto ormai per lui è giusto che sia una cosa abituale :P) il ragazzo torna a casa e il “piccolo” indizio della porta fatta in schegge gli fa capire che la situazione non sia propriamente rose e fiori. Dimostra di aver capito con chi ha a che fare molto meglio della polizia locale e scappa a gambe levate.
E devo dire… me l’aspettavo forte perché in effetti si dice più volte che accoppare sti nephilim non sia proprio una passeggiata, ma vedere in azione il tipo non è stato male comunque :P. certo, tutto meno che uno che fa le cose con tatto, sto 52, ma tendenzialmente apprezzo questo genere di persone B).
Che tra l’altro… purtroppo ammetto che no… non ho capito come funzionano i poteri di 52 (l’unica cosa che ho capito è che pare tendere a scaricarsi piuttosto in fretta, per il resto poco ^_^).
E arriviamo a quello che immagino tu consideri il deus ex machina. La barriera di jerad, right? Che alla fine non è una tragedia nemmeno così perché il tipo si era capito che sapesse fare bene o male tutto, ma magari un accennino alla cosa non avrebbe fato male, diciamo :P. anche perché il suo intervento è stato fondamentale a ivan per non farsi prendere :P.
E devo dire che l’idea di sergio (sempre gran personaggio, suo fan club in formazione :P) di nascondere l’amico nel convento di agnese non sia una brutta idea, tutto sommato. Come minimo si porterebbe ivan nel posto che ha nei paraggi le uniche bestie in grado di mettere vagamente in crisi 52 (i demoni di agnese sembrano roba tosta, a guardarli :D). anche perché, il nephilim contro i demoni brocchi ha una facilità imbarazzante nel distruggerli, contro i medi se la cava bene, ma contro le bestie di agnese… :P.
Ma arriviamo alla parte della polizia… che mi chiedevo sempre quando si sarebbero accorti che, tutto sommato, c’hanno ben poco da scherzare con 52. Che sì ok, è matto come un cavallo e tra questo e le sue idee si fa naturalmente fatica a prenderlo sul serio, ma comunque qui sta di fatto che loro non sono virtualmente in grado di fermarlo (come 52 ha ben dimostrato sul posto). Difatti direi che la decisione del capo di concedere la sua collaborazione sia del tutto ragionevole :D.
E a quanto pare alla fine 52 trova jerad. Mago eh? E io che ero ancora convinto fosse un demone (ma probabilmente sta a vedere che l’avevi già detto non lo fosse e io mi sono dimenticato :P).
Capitolo molto piaciuto, te lo confermo. Tutte le scene sono ottime e quella tra 52 e i poliziotti secondo me particolarmente ben riuscita. L’unica in cui, volendo, potrei trovare qualcosa che non va è quella in cui ivan scappa da 52. Sta un po’ troppo a pensare a cosa succede, mi aspetterei che punti di più a salvare la pelle :P. ma robetta da poco, in ogni caso.
Avanti col prossimo capitolo :P (certo che a colpi di 10000 parole ogni volta la scommessa la vinci nel giro di molto poco :D)

Risposta dell'Autore: Beh sì, diciamo che sono cose che capitano, quando hai a che fare con un soggetto con un discreto delirio di onnipotenza giustificato con il fanatismo religioso :D In realtà temevo fosse esagerato, ma poi la tamarraggine ha vinto e ho deciso di inserire i botti, come da titolo. L'esorcismo veloce in realtà è lì per far capire che oramai, visto che controlla i demoni, un esorcismo lo può davvero fare in quattro e quattr'otto (di solito ci mettevano di più per fare il teatrino, ma adesso non gli conviene più molto :D ). Sì la polizia locale vince il premio demenza per essersi resa conto così tardi che se i nephilim hanno la fama che hanno c'è un motivo, le magagne dei giochetti politici :'P Uhm, riguardo ai poteri dei nephilim... funzionano attingendo a quel "qualcosa" che chiamano Spirito, che però non è granché, ma può essere alimentato. i nephilim sono come... una spugna. Se gli getti contro un'atomica, ecco, te la rimandano con gli interessi - il loro modo per esorcizzare i demoni infatti è assorbirli e "rimescolarli", diciamo, poi ognuno ha le proprie forme mentali per immaginare la cosa ma... vabbeh, il succo è quello. Speravo che a questo punto si fosse capito, ma nel caso vedo di esplicitarlo nel prossimo capitolo, che tanto sarà il capitolo infodump per eccellenza S: mamma mia, tremo già al pensiero S: Cooomunque... essì, la barriera fa proprio la figura da deus ex machina anche se non lo è S: Ma so già come rimediare accennando alla sua esistenza in uno dei primi capitoli - sperando che uno poi non si dimentichi, ma nel caso la colpa non è mia, no no no :'P In ogni caso sono felice che non pensi che l'idea di nascondersi nel convento sia malvagia - e che ti continui a piacere sergio (ollàlà, fan club addirittura? sono onorata :D) i demoni di agnese sono delle bestie sì, e nel prossimo capitolo spero di riuscire a far capire cosa sono nel dettaglio! Poi se saranno di qualche utilità a Ivan... si vedrà :'P Ah ah sì contavo sul fatto che, appunto, se un semplice commissario di polizia si trova davanti un tizio del genere... insomma, non so quanto potere abbia, però non è che può chiamare l'esercito e "scusate ci potete prestare un carroarmato?" (che poi contro un nephilim sarebbe pure controproducente, ma... dettagli :'P). Poi 52 non avrebbe davvero messo a ferro e fuoco la città, va bene matto ma scemo no, però il commissario in quel momento non poteva saperlo. Quindi ho pensato che assecondare 52, anche se non gli va a genio perché tra Chiesa e Impero non corre buon sangue, fosse per lui la soluzione migliore... sono contenta la cosa risulti quantomeno plausibile! E sì jerard è un mago confermo - in realtà lo si diceva fin da subito, ma visti i miei tempi di aggiornamento direi che è più che comprensibile tu te ne sia scordato :'DDD E sai che non sei il primo che pensa sia un demone? Sarebbe stato figo, in effetti, ma... fate conto che questa storia è veramente a complicazione sotto zero ahimé S: E' partita come storia a scazzo, te pensa che all'inizio la guerra nemmeno doveva esserci... è semplice semplice, non come le vostre storie purtroppo :'D (come ho detto a selerian, a scrivere cose così semplici mi sento un po' quello che arriva a una riunione di cineasti che parlano di espressionismo tedesco ed esordisce con "c'èèè, ma voi l'avete visto de avvengers?" :'DDD) Comunque sono felice che nel complesso non faccia schifo, anche se è semplice, e che tu abbia trovato questo capitolo ben scritto. Il troppo pensare... eh sì, è un mio problema purtroppo, proprio non riesco a NON fermarmi a descrivere ogni minimo pensiero/azione S: Infatti quella scena è stata un parto... prima era pure peggio! Cercherò di stare attenta in altre scene del genere, prima o poi ne imbroccherò una S: Comunque... grazie del commento, sì sì, dei complimenti e delle segnalazioni. Come sempre i tuoi commenti sono graditissimi! Grazie mille ^_^ Mi darò una mossa con il prossimo capitolo così da stracciarvi tutti (un altro di 10k parole e sarò a un terzo della scommessa, te va' :'P)

[Segnala]
Recensione di: Selerian Firmato - Data: 14 Jan 2014 17:10 - Titolo: In cui alcune cose esplodono (I)

Intanto LOL per il titolo, che non avevo notato. Per il resto, ne abbiam già parlato in chat ma una volta tanto faccio rapporto anche qui.
Fare in fretta la scena dell'esorcismo ti è riuscito bene secondo me, del resto per Ivan inizia a essere una cosa abituale, e per i lettori anche, non c'è bisogno di andare in dettaglio su ogni cosa. Ieri ho dimenticato di menzionare la frase del demone. "Stavo cercando di essere mistico e inquietante" mi ha divertito di sicuro. Do un buon 90% che non avesse effettivamente altre intenzione, non sono state nominate spade né stelle fino a qui - e non ho sentito nominare Lucifero in questa ambientazione - ma fossi stato Ivan avrei ordinato comunque di spiegare se per lui aveva qualche significato, e io me la ricorderò xD.
L'attacco del Nephilim, come già detto, è venuto molto bene. Ivan è incredulo e non sa come reagire, non si è mai trovato in una situazione del genere, e tutto questo è reso del tutto bene, secondo me pensa in modo un po' articolato per stare scappando terrorizzato, ma nel complesso va benone, è molto grafico l'arrivo del NEphilim avvolto di luce azzurra xD. Come già detto, anche solo un accenno al potere della Barriera di Jared prima di questo capitolo andrebbe infilato, però.
La sequenza dopo l'attacco (riletta) va benone, a parte che se ha scorticature eo ustioni su buona parte delle braccia dovrebbero fargli un male ASSURDO tieni conto - le scene ci stanno anche, non è che non possa fare altro e al momento non può andare in ospedale, ma menzionerei la cosa, ecco (un'ustione a una mano è in assoluto il ricordo più doloroso della mia vita!). Lo sviluppo caratteriale di Ivan - che si "ricorda" di interagire con le altre perosne e mostrare interesse per loro - ci sta benone, e secondo me si è anche vista la progressione. Il coming out di Sergio viene bene nel mezzo di una scena che fa morire dal ridere (e mi piace Ivan che attacca a ridere istericamente, è credibile come reazione a una cosa così surreale dopo essere pressoché morto di paura). Unica nota, Ivan pare molto imbranato e poco percettivo con le persone, quindi sicura sia opportuno dire che se aveva capito che Sergio fosse gay?
Sul Nephilim, che quasi mi sono curioso di commentare: continuo ad adorare il suo atteggiamento medievale e il modo in cui cerca di razionalizzare il proprio delirio di onnipotenza. E la scena in cui i poliziotti si rendono DAVVERO conto che non possono trattarlo come un problema comune è figa, poco da fare (mi chiedo quanto l'esistenza dei Nephilim influenzerebbe la religiosità della gente comune. Voglio dire, dal mio punto di vista sfiora la controprova, ma credo sia una posizione di frangia xD). E ora spero che si verrà a sapere cosa siano i demoni "maggiori" che sembrano trovarsi molto bene in monastero. E mi chiedo, a questo punto, se non possano tornare utili a Ivan - il Nephilim ha distrutto un demone di quel tipo in qualche colpo, ma qualche colpo è già più di quanto gli serva contro i demoni ordinari. Almeno assieme magari potrebbero effettivamente essere utili contro il Nephilim - se non contro il Demone Maggiore che sta facendo il culo alla chiesa?
Prosegui, prosegui :P!

Risposta dell'Autore: Non si può dire non sia veritiero. Dedicherò questo capitolo a James Cameron. In ogni caso... sì sì grazie del commento anche qui, che è sempre utile! E adesso rispondiamo :'P Sono felice che la scena dell'esorcismo liquidato così ci stia. E sono contenta tu abbia notato anche quella frasetta - in realtà il tuo 90% è un 100&: in questa ambientazione, almeno, non c'entra proprio nulla :'D E' che volevo far dire una cosa un po' strana a un demone e mi sono tolta la soddisfazione di inserire un riferimento alla famosa storia degli angeli :'P Autocitazioni spudorate. Ivan, tra l'altro, non chiede nulla perché ha un po' fretta ed è convinto siano non meglio precisati deliri da demone, ma credo si sia capito xD Sono contentissima anche che la scena dell'attacco del nephilim sia venuta bene, visto che è quella che più mi ha fatto penare. L'ho riscritta non so quante volte S: Quindi sapere che ora è bellina è una gran soddisfazione. Rimedierò per la questione della barriera e terrò a mente, per altre scene del genere, di non fare pensieri troppo articolati S: Che è una cosa che mi riesce mostruosamente difficile, sai? S: E sì dovrei esplicitare anche il dolore - quindi penserò a qualche frasetta da inserire per far capire che insieme a shock, sorpresa e tutto c'è anche un dolore della madonna :'P Magari quando "stacca" le braccia dalla felpa - anche io ho avuto un problema simile, anche se non per le cause, e quando mi si attaccava la pelle viva alla stoffa era quando mi faceva più male S: Sistemerò assolutamente la questione. Ma passando alle altre scene... sono davvero contenta si noti lo sviluppo caratteriale di Ivan, davvero! E' una cosa che ha iniziato a preoccuparmi ultimamente, meno male che non ci son problemi su quel fronte. E felice anche che la scena del coming out ci stia - non era prevista ed è venuta fuori con il discorso, sono stata indecisa fino all'ultimo se inserirla S: Quindi assai contenta risulti divertente - e aggiunge altri punti blasfemia con san sebastiano, direi, il che non guasta. Per il fatto che Ivan già sapesse... no guarda, hai assolutamente ragione S: Sistemo subito quella parte, è un errore davvero grossolano, mi stavo preoccupando per altro e ho finito per far più danni... story of my life xD Ora sistemo. Riguardo alle scene con il nephilim, invece, di nuovo contentissima risulti apprezzabile il suo atteggiamento (temevo fosse esagerato, ma se la cosa funziona lungi da me cambiarlo, mi diverto tantissimo a scrivere le sue scene xD). In realtà l'esistenza dei nephilim influisce sulla fede non così prepotentemente come sembrerebbe. La chiesa ci marcia molto sopra anche per motivi politici (il fatto che i nephilim nascano solo a Roma ad esempio è stato molto importante per la questione di Avignone - tipo "il nostro papa è il true papa perché noi abbiamo i mezzangeli!11!one!") quindi puoi immaginare che i detrattori marcino nel senso inverso, promuovendo le teorie secondo cui ci deve essere un'altra spiegazione per demoni e nephilim. E alla fine per un fattore culturale si avranno persone più infervorate o più scettiche a seconda dello stato o della famiglia in cui si trovano, e così via. Certo è però che atei convinti è più difficile trovarne che qui nel nostro mondo, ecco xD Per la spiegazione sui demoni, comunque, dovrai aspettare solo il prossimo capitolo se non cambio nulla :'P Spero che sia all'altezza delle aspettative e, soprattutto, che stia in piedi S: ansia ovunque. cercherò di fare del mio meglio xD Dopo 'sti esami mi ci metto prometto! :'P Grazie mille del commento, comunque, fa sempre piacere ricevere le tue opinioni ^_^ specie perché becchi cose che io sorvolo allegramente sigh :'D

[Segnala]
Recensione di: Grox Firmato - Data: 07 Dec 2013 12:46 - Titolo: In cui ci sono tanti "forse" (II)

Interessante! non so perché non ho letto prima questo racconto ma ho recuperato ora! In questo momento sono con il cellulare quindi a breve una recensione un po piu completa cmq per ora posso dire che trovo la trama abbastanza originale, i personaggi ben caratterizzati e il racconto in generale ben scritto.. Continua così!

Risposta dell'Autore: Oh my! Un nuovo lettore, sono emozionata/onorata! Grazie infinite! Alla fine questo racconto è semplicino, però son contenta ti stia piacendo :'D Ti ringrazio molto sia del commento che dei complimenti - e tranquillo, un commento del genere è più che sufficiente! A meno che, ovvio, tu non abbia segnalazioni di sorta da fare ;D Nel qual caso... avanti, avanti :P Grazie ancora dell'incoraggiamento!

[Segnala]
Recensione di: Amelie Firmato - Data: 26 Nov 2013 14:20 - Titolo: In cui Ivan fa scelte sbagliate e incontri spiacevoli (II)

NOTA: mi sono accorta ora che mi manca l'ultimo pezzo di capitolo. Della serie, che ho letto solo fino all' "eh?" di Sergio quindi per ora commento avendo letto solo fino a lì.
Appena leggo anche il finale e se c'è qualcos'altro da aggiungere ti scrivo ^^

Wooo...Questo capitolo mi è piaciuto tantissimo! Davvero, davvero ben fatto! ;-D Sul serio, è incalzante, ben scritto e tiene alta la suspance! Le emozioni, i pensieri e le reazioni di Ivan sono perfette. Molto vivide. Riescono a creare empatia. Si capisce benissimo quanto sia terrorizzato. Quanto sia grave la situazione. Ed è ancora peggio perchè Sergio non può vedere il demone e solo grazie ad Ivan il lettore percepisce quanto effettivamente i due siano in pericolo. Seriamente, un capitolo fantastico! Il contrasto con i precedenti è dato molto dalla serietà con cui Ivan affronta il tutto nel finale. Non ci sono abituata, ma sta bene! Sono stupita che Sergio non abbia insistito di più per fermare Ivan.
Per il resto, davvero ottimo ;-) Tragico, ma ottimo! ^^ Sergio non si smentisce mai, comunque...Apprezzo molto ;-)
A presto!

Risposta dell'Autore: Seh, me ne sono accorta troppo tardi della mancanza del finale dannazione S: e di solito controllo sempre tutto...! Ma comunque non dovrebbe succedere nulla di troppo importante, da che ricordi, quindi vai tranquilla (anche perché ha tagliato proprio le ultime righe fortunatamente xD) Ad ogni modo grazie mille, sono proprio contenta ti sia piaciuto così tanto questo capitolo! E oddio parlare di suspance forse è esagerato, però sono davvero felice ti dia questa impressione. Rendere bene i pensieri di Ivan poi è stato un lavoro duro cavolo, quindi son contentissima ti paiano vividi e rendano bene l'idea della situazione e di quello che prova nel mentre :'D Grazie mille :'DDDD Sergio un po' insiste verso la fine (la parte tagliata damn) però comunque non più di tanto perché, nonostante si comporti da idiota, non lo è e capisce che la situazione è un po', uhm, complicata :'D Comunque ripeto, grazie mille, sono proprio contenta ti sia piaciuto! E' una soddisfazione :'DDDD Grazie!

[Segnala]
Recensione di: Amelie Firmato - Data: 26 Nov 2013 14:14 - Titolo: In cui 52 soffre di shock culturale

Ciao!
Finalmente ho ripreso a leggere ^^ Scusa per il ritardo!
Che dire? A me 52 sembra fatto molto bene. Ben strutturato, intransigente al massimo, uno che ci crede, insomma ;-p Holz è fin troppo paziente. In contrasto con 52, il cavaliere trasmette tranquillità quasi. Una cosa che ho pensato leggendo è stata, “chissà che aspetto ha 52?”, specialmente quando lo stesso personaggio si prepara a fronteggiare la madre dell'ex indemoniata. Forse l'avevi già anche fatta. Scusa, non mi ricordo, ma è colpa mia :-s
I nephilim mangiano pile? Oh, ma che carucci! ^^ E sono andati a tanto così da scoprire Ivan & Sergio...Penso che se si rivolgessero alle suore, in qualche modo troverebbero le informazioni che cercano, ma hanno detto loro stessi che hanno solo poche dritte ottenute per sentito dire, quindi non sono ancora arrivati al convento.
Vado avanti a leggere! Ben fatto ;-)

Risposta dell'Autore: Ma no tranquilla, sei pienamente giustificata :'D Tanto la storia non si muove di qui, insomma! Sono felice comunque 52 ti paia reso bene - e no, non userei tranquillità riferita al cavaliere... rassegnazione, ecco, è un termine più appropriato :'P Sulla descrizione del nephilim invece no, non l'ho fatta tranquilla, non è che te la sei persa. Purtroppo introducendolo dal suo pov non sapevo come inserirla S: ci vorrà un capitoletto per vederlo descritto - come hai visto del resto :'D Sono felice anche che l'idea delle pile ti piaccia! Mi diverto a inserire certi dettagli (in epoca preindustriale, comunque, se la cavavano con i fulmini, che era un attimo più scenografico :'D) Ah, le informazioni... beh, direi che hai già visto come le trovano. Ma anche avessero provato con le suore... penso queste ultime avrebbero potuto stupirti, sai? :'P Grazie mille per il commento e i complimenti btw, felice ti stia continuando a piacere!

[Segnala]
Recensione di: Caladan Brood Firmato - Data: 20 Nov 2013 22:52 - Titolo: In cui ci sono tanti "forse" (II)

ehi ehi, dimenticavo i disegni :P. alura alura, sono nell'ordine ivan, sergio e 52? dei primi due sono più sicuro, del terzo decisamente meno :P. se è così mi faccio i complimenti perchè i primi due bene o male me li immaginavo così. se il terzo è 52, ammetto, me lo immaginavo diverso, più vecchio e coi capelli corti (ma è più che probabile che da qualche parte ci sia una tua descrizione che diceva per filo e per segno che fosse così come l'hai disegnato e io mi sia dimenticato tutto :D. del resto a memoria sto messo male forte :S).
molto carini i disegni, in ogni caso, e il primo mi pare particolarmente riuscito (ok, detto da uno col senso artistico di un muro di granito è un giudizio che lascia il tempo che trova...)

Risposta dell'Autore: Ah ah vabbeh, tanto sono stupidi :'D Un po' mi vergogno già ad averli messi argh, fuggo. Comunque sì... li hai azzeccati tutti! :D E dai che cosa bellina che te li immaginavi così! Beh, tutti tranne 52, ma vabbeh :'P Lui sì, l'avevo descritto un poco nel capitolo scorso... ma non è che hai completamente sbagliato: in effetti *è* di parecchio più vecchio, solo che non lo dimostra :D Di fatto i nephilim non dimostrano età, ma proprio zero, io li paragono spesso come effetto alle statue neoclassiche, o stile... non so, elfi senza orecchie a punta? Ma di fatto non riesco proprio a descriverli bene come vorrei - quindi figuriamoci disegnarli :S Perché, come puoi notare, non è che sono esattamente una cima nel diversificare i lineamenti :'D Però son contenta ti piacciano LOL son pur sempre soddisfazioni anche queste, grazie mille <3

[Segnala]
Recensione di: ico Firmato - Data: 20 Nov 2013 20:12 - Titolo: In cui ci sono tanti "forse" (II)

oh bello, anche i disegni! Allora, mister mezzangelo per nulla bigotto è sempre più aperto mentalmente! Pure con la teatrale e ganza 50 ha da ridire. E certo son messi male con gli infedeli e il demone cazzuto. Se si contentano di un come il nostro, che se ho ben capito per loro è una pippa.
A proposito del nostro, che sfigato nella prima parte e che bella ripresa dopo l'incontro con l'ex indemoniata. Se le merita, comunque, un o' la prima, ma soprattutto la seconda. E cavolo, gli incidenti succedono, guarda i dottori, ragassuolo!
Sergio è un po' stronzo, devo dirlo. Simpatico e comico – wow per il dilogo con il piacevole e aperto vicino – ma dispettoso.
Carina la scena dei demoni che si mangiano pur di non rivelare certe informazioni. Li odio però, rivelate tutto maledetti!

Risposta dell'Autore: Ossì, li ho messi (anche se con sommo imbarazzo lol) :'D Mister mezzangelo è la bigotteria incarnata confermo, fortuna i nephilim non sono tutti come lui. Sono contentissima 50 ti piaccia, a tal proposito :'P E confermo, la Chiesa non è messa bene, anzi, è messa così male da esser costretta a racimolar le briciole e tutto quello che passa il convento per poter contrastare il pezzo da 90 che hanno i turchi :D Contenta che la ripresa di Ivan ti sia piaciuta - anche se onestamente la trovo molto forzata sigh S: Però sì, a rigor di logica, gli incidenti capitano insomma. E dai quel dialogo con il vicino riscuote successo, son contenta (pensavo fosse stupido argh S: ). Grazie infinite per il commento come sempre, comunque! ^_^ E tranquillo, le rivelazioni arriveranno ;D anche se per ora... solo cannibalismo, spiacente :'P

[Segnala]
Recensione di: Caladan Brood Firmato - Data: 20 Nov 2013 19:43 - Titolo: In cui ci sono tanti "forse" (II)

Preciso come un orologio svizzero B).
Ok, una cosa va detta. Il capitolo, o almeno una parte consistente, trattava un argomento veramente veramente difficile da rendere. Il senso di colpa è un qualcosa di veramente incasinato da rendere, e qui anche tu hai dovuto fare a botte con il problema. Nella mia umile opinione non te la sei cavata male, a prescindere da tutto. i pensieri di ivan sono adatti alla situazione e dalle sue azioni e dal suo modo di comportarsi, oltre che dalle sue parole, traspare il suo stato d’animo. Nel complesso sei andata benone fino a prima dell’arrivo di jana. Qualcosa ha cominciato a stridere, secondo me, dopo che jana ha lasciato il nostro eroe ai suoi pensieri, ma questa che sta arrivando probabilmente è una fisima mia, dunque prendila mooooolto con le pinze (o non prenderla proprio che fai prima :D). L’impressione che ho avuto nella scena seguente (quella in cui ivan arriva a stabilire che tutto sommato che mentre faceva esorcismi stava facendo del bene) è che il ragazzo sia arrivato a razionalizzare il suo senso di colpa un po’ troppo in fretta. Cioè, fino a un’ora prima era lì che ci stava malissimo, poi si fa la chiacchierata con la tipa (cosa non fa una bella compagnia :D) e poi non dico che fosse andato tutto a posto ma quasi. Mi sarei aspettato un maturamento più lento della cosa ma, come ti ho detto, non dar molta importanza a sto appunto, anche la mia fosse un’impressione corretta ti avrebbe costretto ad allungare la storia praticamente per niente, non ne val la pena :P.
Detto questo, il resto del capitolo mi è piaciuto molto (di conseguenza confermo, hai toppato in toto il giudizio :D). jana è una gran donna (e no, non lo dico solo perché è bionda e con gli occhi verdi… ok, anche un po’ per quello, lo ammetto :P). il modo in cui ha trattato il nephilim è stato bellissimo (un paio di pesci in faccia avrebbero fatto figura analoga) e la parte del discorso con ivan mi è sembrata davvero molto ben fatta. Senza contare che erano, bene o male, tutte cose che ivan aveva bisogno di sentirsi dire come l’acqua nel deserto :D.
E dunque i nostri ragazzi tornano in affari (con sergio che è sempre più un grande, poco da fare, il suo mezzo scambio di battute col vicino di casa mi ha ucciso dal ridere :D).
L’unico piccolo problema di cui i ragazzi ancora non sono a conoscenza è che 52 è di colpo passato da leggero fastidio a incubo inarrestabile.
La conversazione tra 50 e 52 è una chicca favolosa, prima di tutto. molto bella, tanto per cominciare (e finalmente un nephilim simpatico o similtale, tra l’altro :D), ma soprattutto bella pregna di begli indiziucci che mi piacciono tanto. Primo tra tutti il livello dei demoni. Ivan riesce a comandare solo i demoni dal quarto livello in giù (o in su :D. ancora non so se la scala abbia come massimo il primo livello o vada su coi numeri :P). dunque presto detto, i demoni in stile agnese semplicemente appartengono a un livello superiore. Questa cosa fa sì che il nostro ragazzo non sembri un granché a 52 e nemmeno a 50 (ovviamente, del resto ivan ci stava rimanendo secco contro un demone che 52 ha steso). Difatti, stando a quella bellissima cosa che è la proprietà transitiva… se ivan perde contro un demone che un nephilim riesce a gestire e i nephilim muoiono come mosche contro la bestiaccia che i turchi hanno evocato… diciamo che la vedo male per ivan, stando le cose come stanno :S.
Che tra l’altro, il demone dei turchi è uno dei 72, e qui direi che son cazzi, ma cazzi moooooolto forti. Anche perché, come detto nella conversazione, penso non ci sia più nessuno con esperienza di mettere a nanna simili bestie, anche trovando il sigillo giusto… non penso sia solo questione di dire “bon, adesso a nanna, da bravo” :S. e in una situazione in cui sei quasi alla canna del gas (sì 52, siete alla canna del gas se la situazione me la sono figurata giusta) provi a giocarti anche le scartine di briscola, sperando di combinare qualcosa. Motivo per cui la gente a roma decide di provare con ivan comunque (tanto, male non può fare, conviene tentare :P).
La notizia brutta per ivan però è appunto questa: 52 adesso avrà mano libera per mettergli le mani addosso, e non per essere pessimista ma vedo la libertà del ragazzo molto molto a rischio adesso :D. e direi che qui siamo molto vicini a una svolta :P.
Ok, la chiudo qui che ho la vaga impressione di aver scritto un papiro. Bel capitolo, e scritto molto bene per giunta, direi che con lo stile si va alla grande ormai :P.
Ciao e alla prossima (magari non tra 3 mesi :D)

Risposta dell'Autore: Ahimé, voci continua a non farmi inviare la risposta completa D: Mettiamo in sede pubblica giusto le cose più importanti. Per quanto riguarda la (too) fast recovery... non è assolutamente solo una tua impressione, perché la penso uguale anche io S: E' una parte che, sinceramente, trovo FORZATISSIMA S: Ho cercato di smorzare la cosa facendo capire che, nonostante io abbia mostrato poco, di tempo per riflettere Ivan ne ha avuto (è stato per ore a pensarci andando a caso da un autobus all'altro, non so però se effettivamente si sia capito) però è vero, si tratta pur sempre di ore, troppo poco anche secondo me. Solo che non ero convintissima fosse del tutto meglio trascinare la questione troppo a lungo... avevo paura di sfociare completamente nella "lagna stile quindicenne" S: Però questo non vuol dire che la soluzione che ho scelto ora sia giusta. Spero comunque l'effetto stridente diminuisca procedendo nei capitoli successivi - in cui l'argomento tornerà assolutamente. Perché comunque quello che è successo ha segnato Ivan, quindi non è qualcosa che do per risolto. Spero di riuscire a mascherare l'orribile forzatura come, non so, illusorio auto-convincimento stile "penso che mi sia tutto passato e invece no"? S: In ogni caso se hai qualche consiglio da darmi o se pensi debba modificare in qualche modo dimmelo senza problemi eh! Per il resto son comunque contenta le altre cose ti siano piaciute :'D Grazie davvero infinite del commento, come sempre, la tua opinione è preziosissima per me! Cercherò di non metterci tre mesi per scrivere il prossimo capitolo dai :'D Ce ne metterò 2 :'P Grazie ancora e ciao!

[Segnala]
Recensione di: Caladan Brood Firmato - Data: 08 Sep 2013 18:50 - Titolo: In cui Ivan fa scelte sbagliate e incontri spiacevoli (I)

ok, una cosa è sicura, la tua capacità di valutare i tuoi capitoli rasenta il nullo :P.
questo capitolo è molto bello (direi che col fastidio proprio non c'ha niente a che fare :D).
coooomunque... e io lo sapevo che prima o dopo sarebbe arrivato un bel demone in stile quelli di agnese :P. e nel momento in cui è arrivato uno del genere le cose non sono potute andare che da male a malissimo. oddio, che tra l'altro, paradossalmente ivan è stato fortunato ad avere l'inquisitore che gli stava alle costole. perchè senza ho la netta impressione che ci avrebbe lasciato le penne, e l'inquisitore non vuole fargli fare un giro sul rogo. dunque, nel complesso non gli è andata male :P.
quello che aveva fatto saltare come una molla 52, nello scorso capitolo, era il simpatico demonietto che poi ha assorbito, immagino, comunque :P.
e adesso ho come l'impressione che la trama farà un buon passo avanti (è una svolta, confermo, e nemmeno tanto citofonata. minimo minimo è una videochiamata ^____^). cioè, è del tutto ovvio che da adesso in poi ivan e sergio ci penseranno, e bene anche, prima di fare ancora un esorcismo. numero uno perchè ivan penso abbia imparato che se becca il demone sbagliato sono cazzi amarisssssssimi, e numero due perchè con un nephelim alle calcagna forse non è il caso di far tanto i fighi :D. in aggiunta poi, adesso che 52 ha trovato quello che cercava (ivan) procederà come gli è stato ordinato :P.
passando alle parti più specifiche... il demone neonato ha fatto la sua porca figura (inquietante, direi), ma tutta la scena del demone in generale è molto molto ben risucita, e i pensieri di ivan sono credibili.
altro punto forte, poi, è l'interrogatorio, dove tramite ivan si capisce per bene quanto i nephelim facciano paura, e il confronto tra i due mi è piaciuto. ivan, nonostante se la facesse addosso o quasi, se l'è giocata di stralusso, con il nephelim che a momenti si mangiava il tavolo al pensiero di non poterlo trattenere :D.
ok, vediamo di passare in tempi brevi al prossimo capitolo, che la storia qui si sta muovendo bene :P.
PS: ah sì, come dimenticare: "vecchia zia Annunziata, sei tu? riconosco la tua barba". questa, giuro, mi ha cappottato :D. sergio è un mito, gli farò un fan club, si si u_u.

Risposta dell'Autore: Pwahahah ho imparato dal migliore, allora :'P No comunque scherzi a parte ne sono davvero contenta! Immaginavo fosse solo una mia impressione, perché mi era già capitato, però sai... non si può mai essere sicuri :'D Quindi sono davvero felice il capitolo sia piaciuto anche a te! Ossì a ivan alla fine le cose sono andate anche bene, per quanto lui non è che sia nella posizione per rendersene conto. Specie perché sì, con i demoni stile agnese c'è poco da fare :'P Da adesso confermo che la trama dovrebbe fare un passone avanti, anche se ci devo pensare un attimo - non vorrei farla proseguire in modo *troppo* veloce S: E troppo videochiamato sigh. Più che altro scrivendo mi sono resa conto che dà proprio l'impressione "ehi sono arrivati quelli della chiesa cosa potrà mai succedere mmmhmmh? ma cosa avrà mai avvertito 52 nel capitolo scorso? ohibò ma che sorpreeesa" insomma :'D però alla fine l'ho buttato sul ridere quindi spero la cosa non sia troppo molesta *sweat* Comunque sono davvero, davvero contenta il demone sia un po' inquietante e che nell'interrogatorio si noti la badassitudine del nephilim! insomma, alla fine negli scorsi capitoli dal suo pov si vedeva quanto era coglione, ma è comunque pericoloso... volevo far capire che non è da sottovalutare, quindi sono contenta di esserci riuscita! Grazie davvero tantissimo del commento e di continuare a leggere! Adesso appena faccio il test di ingresso comincerò a buttare giù il prossimo capitolo prometto :'D (ah ah sono contenta quella frase ti abbia divertito :'D è una delle poche frasi che fanno ridere anche me quindi yo, ne sono orgogliosa uù E LOL addirittura il fan club per sergio <3 vai vai che lui apprezza - e io mi pavoneggio ohoh)

[Segnala]


Inserisci il codice mostrato sotto:
Nota: Puoi inserire una recensione, un voto o entrambi.

Voci nel Vento è online dal 30/05/2009. Le Storie, le Serie, le Fan Art, le Fan Fiction e tutto ciò che troverete, appartengono ai rispettivi autori. Qualsiasi utilizzo va concordato con loro. Il materiale presente nel sito non può essere riprodotto in nessuna forma senza il consenso del proprietario.
Nessuna storia è stata pubblicata con fini di lucro, né intende infrangere alcuna legge su diritti di pubblicazione e copyright.
Il sito declina ogni responsabilità sui contenuti presenti.

Spread Firefox Affiliate Button   Use OpenOffice.org