Recensioni di Sogno
Invia una Recensione
Recensione di: Amelie Firmato - Data: 18 Jun 2013 17:12 - Titolo: Fine – eroe...

Wooow! Bello, davvero bello. Ad un livello molto base avevo intuito che la natura di Nea aveva qualcosa a che fare con “l’ultimo scontro”. Scegliendo di crescere la ragazza-pianta – sua figlia – sta portando avanti il progetto Utopia e si capisce anche perchè non voglia che tutti la considerino un eroe. Si può immaginare una continuazione in cui i mutati hanno ormai sostituito l’uomo, continuando a riprodursi. Non che ci tenga, il finale è più figo così XD
Ottima la gradualità con cui si arriva alla verità e alla conclusione, ben gestita con l’alternarsi di passato e presente. Reinu è un personaggio tosto, più serio rispetto alle tue eroine, e tormentato, ma nel contesto in cui è inserita è perfetta! Nea è caruccia, con il suo parlare alle piante e alle persone contemporaneamente ^^ ed il capitolo riguardante il viaggio narrativamente mi è piaciuto molto!
Legules è forse meno suggestivo rispetto alla descrizione iniziale, ma c’è anche da dire che lì stavi riproducendo un tono leggendario per poter poi inserire l’elemento contrastante dell’anti-eroe. Qui invece la semplicità e la breve descrizione che ne da Reinu mette in luce quanto la visione generale sul “mostro” sia lontana della realtà dei fatti.
C’era qualche svista vocalica qua e là ed una o due parole fuori posto, ma in questo caso ho come l’impressione ci sia lo zampino di Word che cambia i vocaboli di testa sua, con me lo fa! (troppo intraprendente:-s)
Davvero ottimo! Ora mi conviene leggere anche gli altri tuoi scritti. Sono contenta di vedere che la vena artistica a ripreso a pulsare ;-)

Risposta dell'Autore: dunque, l'alternarsi passato presente penso anche io ci stesse bene così, anche se qualche approfondimento sarebbe da farcelo... agh, mai contento sono! Mi piacciono i personaggi col caratteraccio (katze, giusto per dirne una ^^) e quelli strani/fuori di testa :D contento ti siano piaciute! Legules era più la fama che la verità, alla fine. I danni li ha fatti, ma aveva la sua ragione. Odio odio odio per gli errori! Ma perché non li vedo mai, e perché openoffice è più ignorante di me?? (non ho più word, ma pure quello segnalava quel che gli pareva, se gli pareva) chissà cosa succederà in futuro? Agh un altro spunto! Beh, ha pulsato per un po', come fa da troppo tempo, mannaggiaccia! Al momento si è ri-rattrappita. Spero che con l'estate piena si riprenda!

[Segnala]
Recensione di: Amelie Firmato - Data: 18 Jun 2013 17:11 - Titolo: Festa - parola dell'eroe

Evviva l’anti-eroe per eccellenza XD Visto il tipo, non poteva che essere altrimenti, ma è chiaro che dietro questa scontrosità c’è qualcosa di più che semplice disprezzo e scetticismo. A parte il non credere alla cosa dell’eletta, sembra che la sconfitta della pianta abbia in qualche modo pesato sulla sua vita personale, e non sto parlando degli obblighi mondani e dell’assenza di privacy ^^ E poi, ha una figlia mutata...
Commento un po’ scombinato, ma ti confesso che ero quasi tentata di farne uno unico finale, ma poi nel mezzo c’è sempre qualcosa degno di nota e allora vengono fuori ‘sti capolavori :-)
P.S.: letto già anche “Mutati” e ho idea che ci stiamo avvicinando alla verità, quindi, se non ti dispiace, vado dritta fino al finale e lascio poi un commento cumulativo ^^

Risposta dell'Autore: già già, è più grossa la realtà sui dubbi incazzati della donnina. Non è solo carattere ;) E visto che hai finito lo sai ;) nah, pensa alle mie tre parole di commento abituale! Andiamo al finale!

[Segnala]
Recensione di: Amelie Firmato - Data: 18 Jun 2013 17:11 - Titolo: Decisione

Sei sempre pessimista! Non fa schifo! Hai un modo di scrivere e narrare in prima persona che è molto efficace proprio perchè la parlata dei personaggi è grezza, diretta e “brutale” ;-D. È coinvolgente e crea immagini chiare, quindi ottimo!
Una mezza idea di come finirà me la sono fatta, ma me la tengo per me che tanto i capitoli sono corti e dovrei riuscire a finirlo in una sola tornata.
Avanti! :)

Risposta dell'Autore: mah, mi pare comunque troppo veloce la scena. Ma qua tutto è troppo veloce, a conti fatti :( eheh, la tipa è una cafonaccia, non potevo farla parlare educatamente ;) alla fine i mini capitoli hanno una comodità ^^

[Segnala]
Recensione di: Amelie Firmato - Data: 18 Jun 2013 17:11 - Titolo: Scuola - figlia dell'eroe

Sì, apprezzata Nea, specialmente per la rivelazione finale – è una mutata, proprio la figlia dell’eroe! – ed il modo graduale con il quale ce la presenti. Bella l’idea di mostrarcela, tra l’altro, tramite lo sguardo di una compagna di classe ^^

Risposta dell'Autore: meno male che la gradualità mi è venuta... graduale :D

[Segnala]
Recensione di: Amelie Firmato - Data: 18 Jun 2013 17:11 - Titolo: Profezia

Ok, questo me lo ricordavo, ma mi è parso che la presentazione dei personaggi presenti nella scena fosse migliore, più chiara. Magari non è essenziale, ma di fatto è quello che crea il capitolo, quindi ben fatto. Fighi i mutati, descrizione semplice, ma efficace. Con un paragrafo massimo, tra l’altro, sei riuscito a dare un’immagine vagamente inquietante della vecchia bimbetta, se non altro per il “cordone ombelicale” che si porta appresso per fare le previsioni ^^
Proseguo!

Risposta dell'Autore: Grazie dei commenti! Oddio, saranno anche efficaci le descrizioncine, ma sarebbe bene imparassi a dire più robe... in effetti a cose fatte la squadra non serviva proprio descriverla!

[Segnala]
Recensione di: Caladan Brood Firmato - Data: 11 Jun 2013 19:33 - Titolo: Fine – eroe...

contento contento contento, oh sì, ma solo a metà :(. è durata troppo poco questa storia. cioè, poteva uscirne un fantastico racconto lungo (niente di catastrofico eh, 40 o 50000 parole). trattare la storia come hai trattato la prima scena di flashback, insomma, dove hai presentato i personaggi della squadra. le altre scene sono più che altro riassunti che ti fanno solo appena assaporare la storia.
già così la storia spakka, devo dire, dandogli il giusto spazio ne potrebbe uscire un o spettacolo (al livello di end of times, insomma :D).
comunque... che ci fosse sotto lo zampino era intuibile, già nel prologo si capisce che qualcosa non quadra quando legules, dopo aver di fatto vinto, si ferma prima di sterminare la razza umana. certo, da qui a capire la verità ce ne passava parecchio (ecco, vedi, altra cosa che sarebbe molto carina da fare in una storia più lunga: la caccia agli indizi per capire che diavolo sia successo :P. sarebbe un effettone arrivare da soli a capire quello che poi svela legules a fine raccontino).
comunque, l'alternanza tra scene nel presente e nel passato mi gusta, e l'ambientazione in sè la trovo ottima (cioè, futuro postapocalittico in cui è stata una pianta a fare il macello è qualcosa :D).
c'è qualche erroraccio di ortografia qua e là, confermo pure io, e aggiungo anche che in certe situazioni si fa fatica a capire chi stia pensando cosa, problema dovuto al fatto che ogni tanto il punto di vista zompetta da l'uno all'altro personaggio senza preavviso. niente di grave comunque, si corregge in fretta :P. ma già che ci sei quando correggi allunga un pò la storia :D.
sul serio eh, secondo me come racconto lungo sarebbe un piccolo capolavoro :P.
ma arriviamo al finale, che di sicuro non passa inosservato. la verità raccontata da legules non me la sarei manco potuta immaginare da lontano, poco da fare, e l'ultima fase del progetto è la figlia di reinu pare. chissà come mai, di colpo, porto più rispetto alla ragazza :D.
in ogni caso, ottima storia, anche se gli manca qualche decina di migliaia di parole, secondo me :P.
ciao ^_^.

Risposta dell'Autore: grazie. E anche tu per la versione lunga. Mi odiate, dite la verità ;) e dire che avevo una mezza idea di mollarle le storie lunghe... ecco, la cosa degli indizi sinceramente non saprei come ficcacela; ai tempi nessuno aveva idea di che fosse davvero legules, figurarsi pensare qualcosa del genere. Forse nel presente, ma non credo avrebbe senso in quel frangente. Ma sta cosa del postapocalittico piantoso è così interessante? Non credo sia nulla di originale! Ancora erroracci? Stavolta però è colpa della correttrice di bozze, ha riletto e corretto lei :(! Dannata grammatica. ecco, la cosa del pov zompettoso è molto male invece. E la cosa di non capire chi parla me la porto dietro da troppo... oddio, a ripensarci mi pare un po' raffazzonata la cosa del legules 2.0. però l'idea mi garbava! Eh, qualche diecimila parole in più, cosa vuoi che sia? Vedremo, su, vedremo

[Segnala]
Recensione di: Parcival Firmato - Data: 30 May 2013 14:31 - Titolo: Fine – eroe...

Ciao,
ho letto la storia attirato dal commento di Selerian nella ShoutBox ed ho fatto bene. Mi aggrego a lui per quanto riguarda gli errori di ortografia: se li ho notati io vuol dire che c'è ne sono davvero un sacco ;-) e per il suggerimento di farne una versione extended.
Una curiosità, Legules aveva realmente pianificato che andasse così? cioè che lei lo uccidesse? perchè dopo tutto l'eroina trova 3 baccelli ma solo 1 pronto...

Complimenti per la storia!!

Risposta dell'Autore: grazie di aver letto e commentato :D eh, l'ortografia mi è nemica. Ricontrollerò (più volte) e spero di eliminarne il più possibile. E anche tu sei per la versione extended! Sì, in pratica a Legules bastava una nuova... versione di sé. Legules 2.0. le altre due sono versioni non riuscite, non esemplari non ancora pronti. e con la versione aggiornata quella vecchia aveva finito il suo ruolo. Spero basti come spiegazione – e nella storia non avrei potuto metterla! Grazie ancora!

[Segnala]
Recensione di: Selerian Firmato - Data: 29 May 2013 02:13 - Titolo: Prologo - passato e eroe

Letto l'intero racconto. Porca miseria che figata :S. L'idea è grandiosa, niente da dire. Immaginavo che ci fosse qualcosa sotto (a dirla tutta, lo immaginavo soprattutto perché il racconto è breve e non c'era tempo per altro xD), ma anche così mi ha stupito del tutto :S.
Che dire, l'idea è bellissima xD. Gli unici difetti: ci sono davvero molti errori di ortografia, e la prima sequenza nel passato ha molti più dettagli delle successive (sembra l'inizio di un racconto più lungo).
Devo essere sincero? Vorrei davvero tanto leggerne una versione "allungata", credo che potrebbe venire un racconto lungo bellissimo - anche perché la guerra contro la pianta mi affascina un sacco come ambientazione, l'ho letteralmente sognata, e proprio a livello "grafico" secondo me sta storia potrebbe essere gran roba - ma tutto sommato funziona anche così e immagino preferisci dedicarti a cose nuove.
Gran bel racconto! Ciao!

Risposta dell'Autore: Grazie! Argh, l'ortografia! Potrei rileggerli cento volte e ne lascerei comunque... e devo dire che openoffice è molto meno pignolo di word, quindi un po' è colpa pure sua. Sì, in effetti il primo del passato è rimasto troppo simile alla versione originale, quando non avevo idea della lunghezza del tutto. C'è sempre qualcosa sotto! Stavolta non è il massimo dell'originalità, ma ci stava bene :D versione lunga? Mmh. Non saprei, magari un pensiero potrei farcelo – magari stessa ambientazione ma altra storia, tipo prequel? Vedrò! È buffo tu l'abbia sognata, considerando che l'idea viene proprio da un sogno! Grazie ancora, ciao!

[Segnala]
Recensione di: Amelie Firmato - Data: 18 May 2013 20:59 - Titolo: Anniversario non sono un eroe

Ah, un eroe con il mal di vivere...O meglio, sotto il suo essere seccata per l'attenzione che ancora attira su di sè parrebbe nascondere un certo grado di noia e nostalgia per il passato (?) In ogni caso, mi intriga questa storia. La panoramica che questo capitolo fa della persnalità della protagonista è davvero ben riuscita. Bella la parte in cui elenca le varie fasi narrative della sua storia per l'intervista. Realistico il tutto nel complesso, ben scritto e ben narrato.
Sono contenta tu abbia ripreso questo racconto. Ricordo poco, ma nella rilettura mi piace!
A presto ^^

Risposta dell'Autore: son quindici anni che racconta le stesse cosa, s'è un po' stufata ;) e in verità, ci son cose nascoste! Piccoli misteri da queste parti!

[Segnala]
Recensione di: Amelie Firmato - Data: 18 May 2013 20:59 - Titolo: Prologo - passato e eroe

Ciao,
questa storia – o quanto meno il prologo – mi pare di averla già letta. Immagino questa sia la versione revisionata, dico bene?
Ricordo che già alla prima lettura la storia della pianta che soffoca l'umanità mi era piaciuta ;)
La prima parte sembra parlare del mondo come lo conosciamo noi, ma la pianta-mostro lo ha riportato ad una sorta di passato che gli abitanti di questo universo narrativo sembrano cogliere come più naturale.
Quindici anni dopo la vittoria, scopriamo grazie al dialogo finale che l'eroe di fatto è una donna.
Hai ridimensionato il testo, approfondendo la prima parte e scorciando la seconda. L'effetto è ottimo. Le ultime battutte colpiscono e creano aspettativa perchè dalla prima metà non si capisce che l'eroe in questione è una donna.
Ben fatto! ;-D

Risposta dell'Autore: grazie dei commenti! Sì, un pochino è revisionata e – se ben ricordo appena appena avanzata. Fa molto film di serie B la piantamostro, vero? Ottimo addirittura? Mi monto la testa:D beh, ormai l'avrete capito che sono femminista ;)

[Segnala]


Inserisci il codice mostrato sotto:
Nota: Puoi inserire una recensione, un voto o entrambi.

Voci nel Vento è online dal 30/05/2009. Le Storie, le Serie, le Fan Art, le Fan Fiction e tutto ciò che troverete, appartengono ai rispettivi autori. Qualsiasi utilizzo va concordato con loro. Il materiale presente nel sito non può essere riprodotto in nessuna forma senza il consenso del proprietario.
Nessuna storia è stata pubblicata con fini di lucro, né intende infrangere alcuna legge su diritti di pubblicazione e copyright.
Il sito declina ogni responsabilità sui contenuti presenti.

Spread Firefox Affiliate Button   Use OpenOffice.org