Recensioni di Sogni del Cielo
Invia una Recensione
Recensione di: wasmehr Firmato - Data: 04 Oct 2014 20:50 - Titolo: I Ribelli del Cielo - Parte II

Sarà un commento inutile, ma mi mancavano i tuoi intrighi, son molto contenta di essere passata di qua ^_^

[Segnala]
Recensione di: wasmehr Firmato - Data: 04 Oct 2014 20:43 - Titolo: I Ribelli del Cielo

*aneddoto* Il mio ex-nanerottolo all'asilo aveva uno zainetto blu con tante bestioline colorate stampate sopra. Recentemente, in occasione del trasloco, è saltato fuori e lui lo ha afferrato esclamando: "No! Questo zainetto lo odiavo, c'era un animaletto paurosissimo... eccolo qua! Guarda! È terrificante!"
Ebbene sì. Era un coniglietto rosa XD

[Segnala]
Recensione di: ico Firmato - Data: 21 May 2014 22:17 - Titolo: I Ribelli del Cielo - Parte II

Allora, vediamo se mi riesce di fare un commento un minimo utile...
primissima cosa: chiunque in quel mondo abbia deciso di dare una costruzione del gente ai nomi/titoli della gente, e l'abbia resa legale, deve essere morto male. Molto male.

Ora, nomi alienanti a parte, due cose sui personaggi, o meglio sulla caratterizzazione.
Niente male, dai, si sente che non è il tuo forte il lato personaggistico, ma non sono fatti malissimo.
Vediamo uno per uno! (fatto schemino) E speriamo di non scazzare sti nomi diabolici.
Sivali è uno sfigato. Sul serio, il suo ruolo e la sua personalità sono quelli del tipo che segue perché sì e invidia questa o quella cosa. Ricorda me prima che diventassi misantropo, e la cosa me lo fa stare ancora più sulle palle. Però il suo essere “protagonista di sfondo” è ben riuscito, e non è mal riuscito. E il so equipaggiamento a strati è fico.
Chatani. Chatani è una testa di cazzo. E basta. Il suo atteggiamento “che palle il sogno perché non posso stare di là e basta” è fastidiosissimo, e che nessuno glielo sbatta mai in faccia di essere un rompicoglioni non va bene. Sul serio, passi che è caposquadra e che il suo potere è decisamente utile – ma poco pratico nell'immediato, mi par di capire – ma qualcuno deve fargli notare quanto è indisponente.
Tirani è senza dubbio il migliore. Ma nel grado del miglior caratterizzato anche sommando gli altri. Da una parte è galeotto e dall'altra ha la libertà, e gli amici , e tutte le cose che nella veglia gli mancano. E ci tiene davvero agli altri. E pure il potere è perfetto, il cielo a disposizione. Magari giusto per pignoleria avrebbe dovuto essere più amicone durante l'incontro nella veglia, ma dato il non voler rivelare la sua galeottezza sta bene. Tirani promosso a pieni voti.
Kimano. Kimano un po' mi perplime. È decisamente un'allegrona che tiene al divertimento, a vedere e fare cose spettacolari, ma ogni tanto si lascia sfuggire pensieri che cozzano parecchio con la sua esuberanza. Specie nel suo “primo capitolo”, quella frecciata dell'essere uguali sia nella veglia che nel sogno ha un che di cattiveria poco da tipa pimpante. Adorabile il suo “non” innamoramento per lo sfigatone, e l'odio/invidia/lei è figa cazzo no bene verso la tessitrice.
Nell'ultimo capitolo è ottima. La cosa sulla solitudine immagino c'entri con la sua pimpantezza – leggi son pimpante ma ho paura di stare sola.
Devore... ecco, lui è quello meno riuscito. Non che sia un brutto personaggio, ma dal suo capitolo pare sia quasi un depresso, che almeno nel sogno ha qualcosa che tiene sveglia la sua attenzione. Poi in generale ha più un atteggiamento da scazzato, come se il trovasse il mondo fastidioso.
Cioè, da depresso dovrebbe pensare tipo “il mondo fa male” da scazzato tipo “che coglioni che mi fa il mondo”. Magari più avanti si capirà dove tende di più, ma per ora mi resta un po'... incriccato. Bella la spada atomica comunque.
Salere o selere. Lei ha l'essenza della controllatrice che deve avere tutto sotto controllo perché gli altri fanno casini. Su lei nulla da dire, aspetto sviluppi.

Il mondo è molto fico – ma qua non ne avevo da dubitare – i vari poteri son ben diversificati, la struttura delle organizzazioni son ben fatte e tutto è bene.
Le fate – che chiamerò fate perché sono cattivo – sono una gran ficata, pure loro con le loro organizzazioni bizzarre e le loro regole decisamnete inumane.
Molto bella la festa, con tutte le loro abitudine bizzarre – e bel modo di farle vedere senza robe infodumpiche. Nota di merito agli adoratori del caos, totalmente perfetti nella loro dichiarazione di fedeltà, alla regina d'avorio cui non frega un ciufolo di chi comanda e soprattutto alle banshee, con lady entrata ad effetto. Il mio preferito è lord ammazza ammazza dei cavalieri del sangue. La scena con la tipina è una chicca – però avrei voluto che lei reagisse “oddio oddio sto ballando con l'ammazza tutti! Che figo che figo!”
la nuova signora mi inquieta, e non perché troppo bella. Suona pericolosa.
Bello il funzionamento degli incubi e la loro origine – ma come mai tanti da film? - e in generale son fichi.
Niente male pure i cavalieri neri, cattivi ma non cattivi che vogliono la stessa cosa ma senza castrazioni dall'alto. Mi piacciono, vento di ferro è pure tamarro.
ho qualche perplessità sul funzionamento effettivo del sogno, (del sogno propriamente detto e di come funzionano le cose, per capirci) ma ti conosco da abbastanza tempo da sapere che le ambientazioni sai usarle, quindi aspetto rivelazioni in storia. E a pensarci forse ho capito.

In generale si sente che alcune parti della storia non sono terreno a te abituale, e certe interazioni risultano un po' “pesanti” - l'incontro nella veglia m'ha dato questa sensazione.
Comunque la storia è molto promossa, e il lavoro coi personaggi è decisamente buono – migliorabile ma non terribile.

Solo una cosa. Ma hai preso a fare pause sempre sul più bello? Devo sapere che succede ora! È interrotta in modo criminale, nonostante l'incubo non incubo finale sia una gran ficata.

[Segnala]
Recensione di: Amelie Firmato - Data: 25 Apr 2014 21:01 - Titolo: I Cavalieri della Veglia

Ok, eccomi qui dopo due secoli e questo capitolo riassuntivo è stato davvero provvidenziale, direi. Grazie ;-)
Anche io, come Sivali, mi aspettavo qualche colpo di scena dai vari personaggi nella Veglia, ma penso che così almeno si eviti l'eventuale confusione legata a due descrizioni troppo diverse. Senza contare che non è propriamente vero che tutti sono come nel Sogno ^^ Tirani nasconde un esistenza ben diversa da quella di tutti gli altri e Saliano, forse, sa di cosa si tratta. Il fatto che gli abbia chiesto di aspettarla, me lo fa pensare (poi non ricordo se per caso si sapeva già).
Chateni è simpatico come sempre, eh?! Avere un prof così dev'essere parecchio destabilizzante, ma ho idea che diversi tra quelli più giovani a lingue si avvicino abbastanza al suo modo di fare. Brillanti ed ironici a lezione, sarcastici sugli studenti fuori – umani, dopo tutto ;-D -
Persino Devore sembra cavarsela meglio del previsto. Deve essere in uno dei suoi giorni sì, o penso non sarebbe nemmeno uscito di casa. Per ora mi sembra parecchio propositivo! Più degli altri! Sono sconvolta! ;-P
Ma, scherzi a parte, in generale sembra molto meno "caso disperato" di quanto ci avessi lasciato intendere. E' solo un po' più schivo degli altri. È il caso che aspetti a parlare? ;-)
Riguardo alla Veglia, il luogo in cui vivono si chiarifica di volta in volta e qui è venuto fuori molto della realtà dei personaggi. La Veglia è una cosa a metà tra natura e tecnologia. La tecnologia, specialmente, mi ha sorpresa. Grazie ai vari accorgimenti tecnici (i chip, i droni, l'artificialità della volta celeste) di cui hai parlato ho avuto per la prima volta dall'inizio un'immagine vivida del loro mondo, ed è un luogo piuttosto "alieno" per certi versi. Loro stessi hanno tratti che prima non avevo percepito e che qui vengono descritti semplicemente, ma efficacemente. Bello!
La Terra, poi, è un'altra cosa ancora. Forse me ne sono semplicemente scordata, ma ammetto che non avevo capito il loro "mondo" fosse altro dalla Terra propriamente detta. E se le loro supposizioni verso la fine sono giuste, i "Barbari" se la stanno vedendo brutta.
Per quanto riguarda l'altra idea: ovvero che gli eserciti Fae stiano andando a combattere una bolla di incubi in territorio umano, penso che sia successo qualcosa, qualche strage tipo, fuori dall'Estate (durante l'incoronazione) e che questo abbia benissimo potuto dare vita ad un agglomerato di incubi. Ma i nostri non lo sanno. E a dirla tutta neanche io...La butto lì.
Vedremo in che guai stanno per cacciarsi...Ovviamente se non vi si cacciassero, non ci sarebbe storia, quindi bene per noi/male per loro! XD
Alla prossima ^^

[Segnala]
Recensione di: Fra Tac Firmato - Data: 29 Mar 2014 00:34 - Titolo: I Ribelli del Cielo - Parte II

Okay dopo dieci secoli arrivo anche io a commentare qui :'D Dunque, il capitolo nel complesso mi è piaciuto un sacco! Ottima la prima e la seconda parte - gli unici problemi sono nel mezzo, come sai, la famigerata scena con i cavalieri neri.
Comunque, andando nel dettaglio, la parte dell'incubo della solitudine è una figata pazzesca. Dall'inizio fino alla fine riesce a mettere addosso una certa ansia - la città abbandonata è una chicca da immaginare, e la parte in cui Kimano si vede vecchia allo specchio è molto ben resa! Mi è anche piaciuto che ognuno dei ragazzi reagisse in modi diversi, che è molto realistico, quindi thumbs up per la caratterizzazione. La parte nella nebbia, poi, è MOLTO ben riuscita. Si capisce che c'è qualcosa che non va per tutto il tempo, ma quando ci si rende conto che quelli accanto a Kimano non sono davvero Selere e Sivali beh... una bella imprecazione la si tira. Non fa propriamente paura, ma mette molta ansia, ed è un'ottima cosa. Poi l'incubo della solitudine è una figata xD Bellissime le scene d'azione, specie quella con i millemila incubi alla fine - che fanno la loro figura diciamocelo. E, beh, se prima che ci fossero i sidhe dietro era solo un sospetto (per via del tessitore avvertito da Devore come antico ecc) adesso del loro coinvolgimento ne abbiamo una bella prova :'P Come se non avessimo bisogno di altro che ci facesse capire che c'è in moto qualcosa di grosso...
Molto molto bella anche la parte finale, con la "morte" di Kimano e le sue paure che prendono forma. E' davvero d'impatto ed è molto efficace la scelta di intervallare le scene con i tentativi di svegliare la ragazza.
L'unico appunto è, appunto (lol), la questione dei cavalieri neri e il loro dialogo con i nostri. Più che altro si vede parecchio che in quel momento le loro interazioni sono lì per forza di trama - i nostri semplicemente si fanno troppe poche domande e si comportano in modo troppo poco reticente verso i Cavalieri. Anche Kimano sembra fin troppo a suo agio accanto a loro, va bene che l'han salvata, ma sono pur sempre terroristi dal loro punto di vista, no? E' sensato che alla fine i nostri finiscano con l'accettare l'aiuto dei Cavalieri, ma... da qui a non farsi dei problemi, nemmeno pensati, ce ne passa S: In quei momenti più che personaggi sembrano marionette, ecco S: (altro piccolo appunto era la cosa della banshee - che non facciano domande a Tirani è sensato visto che sono del cielo, ma qualche pensiero riguardo a quello me lo aspetterei almeno da Kimano, che è la voce narrante).
A parte questo comunque è tutto una gran figata, confermo :'P L'incubo ti è venuto benissimo e la fine fa un gran bell'effetto, tra incubi, sidhe e Kimano ehm... messa poco bene, diciamo xD
Ergo complimenti u.u

[Segnala]
Recensione di: Caladan Brood Firmato - Data: 20 Mar 2014 23:20 - Titolo: I Ribelli del Cielo - Parte II

Ok, un minuto di vergogna per aver letto una buona parte del pezzo che avevo già letto avendo solo il vago sentore di aver letto qualcosa di familiare (miiiiinchia che memoria di merda :S). comunque sia, già che c’ero ho riletto tutto, chiaramente :D.
E tanto per cambiare, non sono d’accordo col tuo giudizio :D. il capitolo va benone, secondo me, e decisamente ci succede qualcosa.
A quanto pare la squadra alla fine ha trovato quello che doveva trovare (anzi, tutto sommato ha trovato anche di meglio, proprio il centro della bolla :D). descritto molto bene, tra l’altro, l’ammasso di mostri che si ammazzavano tra loro (che tanto poi si riformavano come se niente fosse, poco cambiava).
Ma andiamo con ordine. Sia l’incubo della vecchiaia che quello della solitudine sono molto efficaci. Soprattutto la solitudine, direi, cioè, come rappresentazione è perfetta :D. non avevo capito che kimano si fosse persa fino a che, di fatto, non hanno cominciato ad attaccarla, ma data la scena immagino la cosa fosse abbastanza normale :P. e qui si è visto un limite bello grosso dei cavalieri della bestia. Se non hanno il tempo tecnico per trasformarsi sono messi parecchio parecchio male. Kimano qui ha rischiato di rimanerci contro cose che da trasformata avrebbe disintegrato di 5 secondi, mi sa :S.
L’arrivo dei cavalieri neri ha opportunamente salvato le sua chiappine, direi :P.
E qui arriva l’unica nota del capitolo, nel complesso. Cioè, proviamo a spiegare che non è facile. Il comportamento della squadra nei confronti dei cavalieri neri non è assurdo, è coerente alla situazione in cui si trovano. E non è nemmeno vero che decidano di fidarsi di loro, più che altro si trovano nel mezzo di una situazione anomala e la interpretano in modo sensato. Ma comunque c’è… qualcosa che non quadra, ecco :D. la squadra ha dato troppa fiducia ai cavalieri neri. Per dio, vero che data la storia che hanno raccontato era difficile trovarci la fregatura, vero che sembrava dicessero la verità, ma non si sa mai :S. Comunque è più che altro un’imperfezione, niente di allarmante. L’importante è che quanto decida di fare la squadra non sia fuori dal mondo, e nel complesso non lo è assolutamente (anche perché si trovavano di fronte i cavalieri neri che erano mooooolto più forti di loro, dunque in ogni caso se avessero avuto brutte intenzioni non avrebbero potuto farci molto. Tanto valeva stare al gioco e via andare, in fin dei conti :P).
Ma continuiamo che qui ne sta uscendo un altro mostro di commento. Il tentativo di andare a prendere il frammento che serviva è, ovviamente, andato a puttane. Ma perché c’era una bestia inaspettata nel gruppo. O meglio, l’unico che non era una bestia vera e propria :D. e che sospetto sia anche lo stesso che ha demolito kimano in due secondi. Chiunque sia, alzo le mani e porto rispetto perché veramente l’ha schiantata.
Col senno dei poi, kimano cara, prendere il passaggio in falchetto non sarebbe stata una cattiva idea (ma l’impressione è che mentre è trasformata in bestia la ragazza ragioni un po’ così, diciamo :P). comunque sia, abbiamo visto una morte nel sogno, utile per scoprire quali siano le conseguenze della cosa. Per il momento non sembra niente di piacevole, devo dire. Una serie di incubi a catena da cui è molto difficile uscire, parrebbe, e in cui non si hanno le stesse capacità che si hanno nel sogno normale. Kimano non è presa male e probabilmente non è incastrata dentro a questi incubi abbastanza da non poterne uscire, ma se non potesse uscirne la situazione non sarebbe il massimo, a occhio (magari è questo che causa i danni irreparabili, tra l’altro :P. ok, ipotesi sparata a caso, lo ammetto :D).
Buon capitolo, comunque, cosa ci trovi che ti faccia schifo non si sa :P
Avanti col prossimo, ciao ^_^.

[Segnala]
Recensione di: Fra Tac Firmato - Data: 14 Mar 2014 19:13 - Titolo: I Cavalieri della Veglia

Devo smetterla di commentare dopo eoni dalla lettura, poi non ricordo più cosa volevo dire S:
Comunque, capitolo che fa il punto della situazione, ovvero molto apprezzabile. Poi vabbeh sulle speculazioni dei nostri non posso esprimermi, avendo già letto il capitolo in cui effettivamente si vede cosa c'è in ballo (o almeno, se ne ha un assaggio) ma in generale posso dire che le conclusioni a cui sono arrivati e la linea d'azione che hanno deciso di intraprendere è sensata. Specie se temono di non potersi fidare dei piani alti.
Dal punto di vista dell'odiato sviluppo dei personaggi, poi, hai fatto un gran bel lavoro :'P Soprattutto per Devore, che è quello che effettivamente ha avuto una hint di sviluppo in questo capitolo, quando accetta di uscire con Kimano e Sivali e si lascia andare. Vederlo così in buona aiuta a capire, poi, che i suoi problemi non sono solo "sono emo asociale" :'D Cioé non è una persona che "lungi da me, divertimento ti rifuggo" (ciao Kaladin) è che effettivamente i suoi problemi lo frenano - anche se lui vorrebbe, non ci riesce. O almeno così mi è sembrato. In ogni caso mi ha quasi commosso vederlo così, caro Devore :') gli voglio molto bene e sono stata molto male vedendo cosa pensano i suoi compagni. Sono sensibile quando mi affeziono ai personaggi.
Altra cosa carina è che vedendo i personaggi in situazioni "normali" si è visto qualche altro dettaglio della società del Cielo - i chip sono fighi e comodi quanto inquietanti, tipo :D
Bellissima poi l'ultima scena, con il riferimento a ciò che è la loro "scienza" e la questione delle stelle. DA BRIVIDI. Voglio sapere di più sulla storia di quel mondo e su cosa sia davvero tutto nnnngh S:
Comunque, in conclusione, ottimo lavoro come sempre! u.u

[Segnala]
Recensione di: Caladan Brood Firmato - Data: 25 Feb 2014 22:12 - Titolo: I Cavalieri della Veglia

Oh, e qui si rimugina :P. e, sembrerà paradossale, ma nel complesso mi trovo anche d’accordo con la decisione presa. Cioè, non possono esserne sicuri, ma il sospetto che ci sia qualche problema ai piani alti per cui se rendono pubblica la cosa le indagini potrebbe casualmente finire nel nulla esiste. Motivo per cui se vogliono puntare a far chiarezza la soluzione migliore è che si arrangino, anche perché al momento sono tutti bene o male impegnati con quel che è successo nell’estate, sto cambio di potere che tutto si prospetta meno che un bene per gli umani :D. E gli avvertimenti che i vari ordini danno ai loro subordinati sono un’ulteriore comprova. Cioè, la situazione ora come ora non è malaccio, ma il pericolo che si ritorni ai bei vecchi tempi in cui la gente spariva c’è tutto.
Ma comunque, su quel che hanno detto i ragazzuoli in questo capitolo. Tendo a essere d’accordo su una cosa in particolare, i cavalieri neri sono divisi, molto probabilmente almeno, in caso contrario uno non sarebbe andato ad aiutare i ragazzi su un’azione che gli stessi cavalieri neri avevano fatto. E il fatto che abbiano delle divisioni interne aiuterebbe a spiegare il comportamento apparentemente contraddittorio che hanno avuto. Diamo per scontato che il tizio che si è finto kimano abbia detto a verità, a quel punto i cavalieri hanno seminato frammenti di incubo sperando che qualcuno li trovasse e seguisse la pista. Poche ore dopo sono andati a rubarli. Ordunque, o è una complicata trappola della trappola (e lì veramente complimenti per il piano intorcolato, cavalieri :D) o c’è una fazione che spinge di qua e una che spinge di là. Come teoria diciamo che sia plausibile, peccato che ora come ora non me ne faccia quasi niente :D.
Cooooomunque… dicevi che avevi paura di non mantenere le aspettative agli indizi di disastro che stai dando. E ok, ma non puoi lamentarti se uno comincia a pensare in grande quando sente che è una vita che non si muove un esercito così grande :D. cioè, io veramente comincio a pensare a qualcosa di mostruoso ormai :P.
Capitolo di collegamento, ma del tutto godibile (e soprattutto qui sta sicuro che tra poco sta gente finisce nei casini fino al collo :P). avanti col prossimo, ciao ^_^.
PS: oh sì, quasi dimenticavo. Il tentativo di sviluppo personaggi è riuscito secondo me. Dalle azioni che compiono si definiscono meglio kimano e (magari ti stupirà saperlo) devore :D. qui fai capire che non è che lui sia asociale, è semplicemente che ha problemi a interfacciarsi col prossimo, ma quando smette di pensare a sto suo problema si scioglie abbastanza (conferma è stata quando si è buttato in acqua. Gesù, sembrava quasi una persona normale eh :D).
Sivali, paradossalmente, per quanto si usi il suo pov, invece mi risulta ancora non del tutto definito. Ok, è una via i mezzo tra devore e kimano, questo lo si può dire. Cioè, non è espansivo come lei né chiuso come l’altro, ma il resto è ancora da scoprire (e a capitolo 8 non ci vedo niente di male, sinceramente :P). cosa sicura che si nota, a kimano non gliene frega niente o quasi di andare incontro a una missione potenzialmente letale sapendone quasi niente, un filo impulsiva lo è, mi sa :D. sivali invece, almeno, valutava pro e contro, il che tende a essere una qualità che allunga la vita :P.
Bene o male anche chateni tende a essere uno che valuta la situazione, tra l’altro, ma dio come odio quel ragazzo (muore prima della fine del libro, vero ^____^?).

[Segnala]
Recensione di: Amelie Firmato - Data: 01 Feb 2014 16:04 - Titolo: La Signora dell'Estate

Ciao,
che dire, mi ha fatto uno strano effetto, ma non mi è dispiaciuto. Era un po' più breve dei precedenti e forse sarebbe stato bene collegato allo scorso capitolo, ma capisco che la lunghezza eccessiva non lo permettesse. Comunque a me è piaciuto! Se non altro perchè finalmente vediamo la famigerata Leanan XD
Andiamo per gradi, il primo spezzone sembra degno di nota. E' evidente che le parole dette dall'unseelie con cui ha parlato Salere hanno a che fare con quanto sta accadendo fuori la protezione di Alveron e della festa. È un indizio, insomma. Fosse stato un commento qualunque, non più legato al giuramento fatto, non avrebbe danneggiato l'interlocutore. E le sue altre parole sembrano confermare l'avvento di una qualche catastrofe nel mondo esterno alla corte d'Estate. Pare che dei sognatori, diversi sognatori, stiano morendo e penso sia a causa di un qualche attacco. Forse è in corso una guerra tra le due “famiglie” di Fae, una guerra che sfrutta la temporanea assenza di sovrano per infliggere danni consistenti alla corte d'Estate. La festa alla corte d'Inverno sembra suggerire un'imminente vittoria. Insomma, il tutto è comunque relegato ad un piano per ora ancora distante da quello in cui si trovano ad operare i ragazzi, ma quando usciranno dall'Estate ho paura di scoprire cosa troveranno.
Ma poi arriva Leanan, signora degli Adoratori della Bellezza...Il punto di vista della tessitrice, che riporta anche i gesti e le reazioni dei ragazzi, aiuta piuttosto bene a comprendere che razza di fascino la nuova regina esercita anche solo sedendosi o muovendosi. Penso che sia in parte frutto di una sua imposizione attiva, ma molto deve essere ormai radicato nel suo modo di essere, nella sua natura.
Bello lo scambio di giuramenti e di proposte d'alleanza. Mi preoccupa non poco quello con i Cavalieri del Sangue ma, se possibile, di più quello inaspettato con le Banshee. Non so che ruolo abbiano in questa storia, ed abbiano avuto in passato, ma già solo il fatto che una “potenza” solitamene arcana ed estranea alle questioni di corte si interessi alla nuova regina ha da far pensare.
Leanan è stata fin troppo pronta a bloccare i cavalieri ed i presenti dall'intervenire, mi fa quindi pensare abbia stipulato accordi con le Banshee già prima della sua ascensione a sovrana, sicuramente per un qualche motivo preciso.
La storia parte alla grande, di nuovo tante fazioni e non pochi misteri ^^
Davvero bellissimo anche il “potere” della tessitura. Abbiamo visto qualcosa in più in questo capitolo proprio grazie a Salere ed ho apprezzato XD XD Mi sembra strano che Salere si sia preoccupata così tanto per la violazione della tessitura di sicurezza di Tirani e meno di quella di Devore. Perchè. È vero che, avendo probabilmente avuto a che fare con una banshee o comunque con una forza più arcana e misteriosa dei semplici Fae, Tirani si trova potenzialmente in una posizione di maggiore interesse, ma anche le informazioni estorte a Devore nello scorso capitolo non mi sembrano una cosa da poco.
Il personaggio stesso di Salere mi incuriosisce. È carismatica e misteriosa a modo suo. Non so, per ora aspetto di scoprire che cosa sta succedendo fuori dalla corte.
Non so perchè, ma il netto cambiamento nell'aspetto della corte da parte della nuova regina mi ha un po' turbata. Immagino questo significhi che la scena era ben resa! Certo, vedere sparire alberi secolari in pochi istanti...XD E poi, probabilmente, molto dipende anche dal fatto che la faccenda dell'abdicazione in generale mi puzza, ma staremo a vedere ^^
Ciao!

Risposta dell'Autore: Contento che ti sia piaciuto :P. Il capitolo ormai eccedeva il limite di lunghezza, e poi volevo dare un po' di spazio a Salere. E sì, abbiamo visto Leanan SIdhe, ora xD. Confermo, sta succedendo qualcosa - di molto brutto - al di fuori della festa. E hai capito correttamente, il Sidhe viene danneggiato perché quel che dice va in contrasto on un giuramento fatto. E sì, molti sognatori, fra cui Seelie Sidhe, stanno morendo da qualche parte. Un'invasione a sorpresa dell'Inverno è in linea di principio possibile, ma i Seelie reagirebbero molto clamorosamente, e invadere una delle due Corti è molto difficile: più all'interno penetri nel suo territorio, più è forte! Usciti dall'Estate... bè, lo scoprirai presto xD. O almeno appena tornerò a questa storia xD. La parte di Leanan non mi è venuta molto bene temo, ma almeno intelletualmente mi sembra si capisca. Hai ragione a identificare i giuramenti più significativi. Quello dei Cavalieri del Sangue, così formulato, sarà una brutta accenda per l'umanità, ma quello delle banshee è un'enorme anomalia - il segno, anche per Cavalieri e SIdhe, che qualcosa di strano sta succedendo. Leanan ha accordi preesistenti con le Banshee? Possibile. Sicuramente il supporto delle Banshee - molto forti - potrebbe averla aiutata a diventare Regina. Ono contento che la Tessitura sia piaciuta, ci tenevo xD. Grazie a Salere, si vedrà abbondantemente. Quanto a Salere, ammetto che il motivo principale è che non avevo voglia di scrivere un lungo pezzo in cui scopriva cose, intuibili per il lettore, su Devore :S. Forse avrei dovuto. Sono contento che il cambiamento dell'Estate ti sia piaciuto :P. Ciao!

[Segnala]
Recensione di: Caladan Brood Firmato - Data: 28 Jan 2014 20:57 - Titolo: La Signora dell'Estate

Ok, tanto per cambiare, non sono d’accordo col giudizio :D. o meglio, partiamo dalla fine del capitolo che tanto non cambia niente, c’è la sensazione che le cose vadano di fretta alla sfilata dei pezzi grossi (immagino sia quello il punto in cui pensi si avverta l’effetto “lista della spesa” :P). non avrei mai pensato mi sarei trovato a dire una cosa del genere ma… forse qualche riga di descrizione in più per personaggio non ci sarebbe stata malissimo :P. anche perché questi sono tutti pezzi grossi (anzi, da grossi a grossissimi, via :D), nel complesso penso interessino a tutti come sono fatti (cioè, se interessa a me che di norma non me ne frega niente delle descrizioni… :D). scena molto apprezzata in ogni caso, comunque. Il giuramento del capo dei cavalieri del sangue ha fatto capire ulteriormente quanto bella gente siano, e il giuramento degli adoratori del caos mi ha accoppato dal ridere :D. “si si, giuriamo fedeltà… finchè non cambieremo idea”… che nel complesso immagino sia il massimo che si possa ottenere da gente del genere :D.
Cooooomunque… archiviato l’unico punto vagamente negativo, passiamo alle cose importanti.
Nella prima scena, il discorso tra salere e sheluaramon è stato una figata. Tralasciando il contenuto della discussione in sé per un momento, proprio perché è la prima volta che si vede quanto maledettamente male possa fare a un sidhe quello che dice. Nel caso specifico sheluaramon non stava mentendo, stava contravvenendo a un giuramento che aveva fatto, ma la sostanza non cambia di molto. E per dire due parole in croce sull’argomento in modo da avvertire salere ci ha quasi lasciato le penne. Tra l’altro, anche se il tutto è visto con gli occhi di salere, sei riuscito a far trasparire molto bene quanto quelle parole abbiano fatto male al sidhe.
Ma adesso a quel che ha detto il tipo. Pronti via e c’è stata una strage pare :D. e, implicitamente, sheluaramon ha voluto far capire che potrebbe esserci un’abdicazione anche da parte del re dell’inverno a breve. Adesso, hai detto che hai paura di esagerare nell’attizzare questa sensazione di disastro disastroso imminente perché forse il disastro che sta per arrivare non sarà così disastroso… in questo caso il mio consiglio è di inserire qualcosa di più micidiale :D. con questi precursori stai andando alla grande (almeno, a me stanno facendo un effettone :P), poco da fare (cioè, mi è pure arrivata la capa delle banshee a offrire la sua fedeltà alla nuova regina, e c’hai pure tenuto a precisare che non succedeva da una vita :D).
Detto questo… salere è qualcosa :P. dopo un capitolo totalmente incentrato su di lei direi proprio che il suo modo di fare e pensare mi garbano assai (come tiene sott’occhio i ragazzi è meraviglioso, come del resto i giudizi su di loro :D). unica cosa… la donna non mi convincerà mai che quelle filastrocche non abbiano nessun vero significato, inutile anche solo che ci provi :D.
Che tra l’altro, si conferma che devore abbia avuto un incontro con un cavaliere nero, ma che il ragazzo avesse fatto brutti incontri già si sapeva.
Ok, avanti col prossimo capitolo, ciao :P.
PS: ah già, onore al merito alla descrizione di leanan, hai reso per bene la sua bellezza, che non è del tipo “miiiinchia che gnocca”, è proprio bellezza nel vero senso della parola. Sono riuscito a immaginarmela decisamente bene (a parte il particolare che per me era già bionda con gli occhi azzurri, ma è una cosa che faccio in automatico appena vedo anche solo appena accennato che la personaggia in questione sia bella :D)

Risposta dell'Autore: Confermo, la parte che non va è la sfilata - e concordo con tutto quel che dici, sarebbe stato opportuno descriverli meglio, l'importanza lo giustificava, e neanche sarebbero state descrizioni particolarmente noiose. Quando torno a questa storia, vedrò di riscrivere quella parte. E i capi delle fazioni Seelie sono pezzi discretamente grossi, confermo xD.

[Segnala]
Recensione di: Fra Tac Firmato - Data: 28 Jan 2014 14:19 - Titolo: La Signora dell'Estate

Olé, commento xD Dai, non è così male come capitolo! Io l'ho trovato comunque interessante - e ripeto, non lo dico per darti il contentino, lo penso davvero :'P
Poi certo, alcune scene avrebbero potuto essere potenzialmente molto d'impatto - l'entrata in scena i Leanan, la presentazione dei vari lord - però comunque anche così svolgono la loro funzione. Si capisce il tipo di bellezza che è Leanan e vengono messe in chiaro un po' di cose sui lord, quindi dai, non è del tutto un fallimento. Tieni in conto per la prossima volta di descrivere di più e di non tagliare le parti fighe, ecco :'P
Per il resto comunque si scoprono parecchie cose interessanti, la prima scena è in assoluto la mia preferita - Sheluaramon che a momenti si disintegra fa la sua scena xD Però per adesso non avevo capito che i sidhe fossero tessiture autosost... autosostenenti (?), quindi magari alla prima occasione che hai per specificarlo fallo - se invece l'avevi già detto scema io che me lo sono dormita.
Comunque è una gran figata, mi piace come cosa xD
Poi sono andata a riguardarmi i trafiletti iniziali degli scorsi capitoli... sono fatti dal capo dei Cercatori di Verità, giusto? E inoltre quel "umani vi siete dimenticati di noi ma ora ci ricorderete bla bla" fa molto minaccia. E unendo questo a quanto scritto nel trafiletto di questo capitolo... mi fa chiedere se gli Indipendenti - tutti o forse solo i Cercatori di Verità - non abbiano qualche piano dalla loro, magari possono c'entrare con quel massacro di fae che ha causato quelle modificazioni di cui parla Salere nel sogno.
Poi c'è Torre di Luce, però, che neanche i fae a giudicare dai trafiletti iniziali sanno cosa sia, e durante la cerimonia di incoronazione di Leanan le viene data chiave simbolo di una porta che può aprire e di una che, invece, *deve rimanere assolutamente chiusa*. E mi chiedo, cosa c'è dietro quella porta? perché direi che è ovvio non si tratti di una metafora, qualcosa forse relativo ai tempi del caos? sì, sono fissata con i tempi del caos, ma vabbeh xD (tra l'altro sai che trovo fantastici gli Adoratori del Caos, piccola parentesi)
In ogni caso ci sono tanti, tanti indizi anche in questo capitolo... il problema è che non riesco a metterli insieme argh S: vabbeh, prima o poi ci riuscirò.
Comunque in ogni caso questo capitolo mi è piaciuto, ripeto :'P Succedono cose molto interessanti... e sì, ci sono un po' di problemi dal punto di vista stilistico e certe cose avresti potuto renderle meglio, ma non è niente di terribile. Almeno sai cosa fare la prossima volta che ti capita una situazione del genere :'P
In ogni caso complimenti per tutto, la storia è sempre più figa ogni capitolo che passa e sono veramente curiosa di vedere ora cosa succederà. Anche quello che è stato detto degli Unseelie mi incuriosisce molto... un'incoronazione anche dalla loro parte? Cosa significa? Cosa stanno nascondendo i fae e gli Indipendenti più di tutti? So che loro nascondo qualcosa, ngh.
Su su, vai con il prossimo presto! °°

Risposta dell'Autore: Interessante magari sì - quello è un po' perso su di me, che so già tutto, capirai xD - ma non riuscito particolarmente bene :S. Si capisce che tipo di bellezza sia quella di Leanan, ma ovviamente questo non raggiunge l'obbiettivo xD. Credo riscriverò almeno la parte con il giuramento dei Lord (quella con Leana, il fatto che non saprei proprio come farla, invece :S). Cosa siano esattamente i Sidhe - almeno nella misura in cui lo sanno i personaggi stessi - è qualcosa che troverò modo di spiegare a breve. No, comunque, per ora non l'avevo detto, mi basta si intuisca che è una conseguenza del suo tentativo di infrangere un giuramento. Confermo, l'autore dei trafiletti è il comandante dei Cercatori di Verità. E quella non è propriamente una minaccia, per essere un Sidhe è molto benevolo, è un avvertimento xD. La maggior parte degli umani hanno raramente a che fare con i Sidhe perché non sono coscienti nel Sogno, ma i Sidhe hanno un'influenza sull'umanità più forte di quanto la gente pensi. La Torre di Luce... di sicuro non lo sa quello che scrive i trafiletti xD. E la maggior parte dei Sidhe non lo sanno. Ma qualche Sidhe, e ancora di più altre specie Fae... Ovviamente non si tratta di una metafora (i Sidhe possono usare metafore, ma devono essere... chiaramente metaforiche. Tutto quel che dicono nella cerimonia di incoronazione è MOLTO letterale, avverto xD). Cosa ci sia dietro quella porta... prima mi chiederei: quale porta xD? Gli Adoratori del Caos piacciono anche a me, un po' meno a chi se li trova nel proprio universo. Non che sfigurerebbero nel parlamento italiano, devo dire. Gli indizi cominciano ad arrivare, anche se per i lettori sono ancora poco distinguibili dalle stranezze note a tutte dell'ambientazione, temo xD. hai interpretato correttamente le parole dell'Unseelie Sidhe, prevedete che ci sarà presto un'Incoronazione nell'Inverno. Il Re dell'Inverno è al potere da meno tempo e meno solidamente di Valeron, quindi è meno sconvolgente, ma comunque non è qualcosa che succeda tutti i giorni, ecco xD. Ciao!

[Segnala]
Recensione di: Fra Tac Firmato - Data: 22 Jan 2014 18:25 - Titolo: I Figli dell'Estate

Olé, ed eccomi anche a commentare in questa sede - sono riuscita a ritagliare un po' di tempo tra un malefico limite e l'altro S:
Comunque... ottimo, ottimo capitolo davvero! Direi che sei riuscito molto bene negli intenti che ti eri prefissato: si vede bene la festa e se ne coglie l'atmosfera, i pov risultano molto diversi tra loro e nel complesso ben gestiti, e poi... beh complimenti per le canzoncine, che sono parecchio fighe e non è mica facile fare cose in rima che risultino credibili :'P
E poi quelle canzoncine sono una miniera d'oro per quanto riguarda gli indizi - nel complesso la scena di Tirani è senza dubbio la mia preferita, sia per quel che si vede dei changeling, sia perché in essa sono riuscita a cogliere quei tre o quattro indizi che avevi messo a disposizione del lettore (tempi del caos e compagnia). Ma andiamo per gradi.
I pov come ho detto ti stanno venendo bene, la scelta di fare il capitolo corale secondo me rende bene sia perché ci mostra meglio i personaggi sia perché rende meglio proprio l'atmosfera frenetica della festa Seelie. I pov che ti vengono meglio per adesso, imho, sono quello di Tirani e di Devore - quest'ultimo è difficilissimo da rendere, ma secondo me te la stai cavando bene. Hai fatto bene ad inserire la sua reazione alla gente lì intorno, quando comincia a tremare si capisce che il suo non è un semplice atteggiamento indifferente, ma che ha proprio dei problemi a livello psicologico! Per la arrivare a capire della depressione forse ci vorrà un po' - ma del resto non è una cosa che si possa mostrare in un capitolo e una scena. E poi imho è anche bello che pure i personaggi siano un elemento di "ricerca", diciamo, così il lettore può pure indagare sulla loro psiche :'P
Anche Kimano e il suo atteggiamento da dodicenne al concerto è reso molto bene - avrei giusto esagerato, a livello stilistico, con esclamazioni stile "ommyoddyo guarda questo, quest'alto" per far sentire di più la sua emozione, ma anche qui sono inezie. E poi beh, che dire, complimenti con la scelta del compagno per la danza :'D Cavalieri del sangue adorabili.
E a proposito di Kimano... il fatto che fosse un Cavaliere Nero a parlare con Devore, e non Kimano, l'ho trovato abbastanza capibile. Si intuisce fin dall'inizio che non è la vera Kimano - ha un atteggiamento molto diverso - e dalle domande che fa è altrettanto immaginabile sia proprio un Cavaliere Nero che sta cercando di capire quanto sanno i nostri dell'attentato... e che cerca anche di metterli sulla strada giusta. Perché a quanto pare c'è un altro gruppo, qualcosa di davvero pericoloso... e di antico, immagino, se il Tessitore della volta scorsa ne faceva parte.
E a proposito di cose antiche... ripeto che la parte di Tirani è la mia preferita. Il fatto che i changeling abbiano fondato una sub-cultura è davvero interessante, ma ancora di più lo sono i versi della canzoncina che ci presentano vari gruppi fae. Abbiamo Seelie, Unseelie, quelli indipendenti... e le Bean sì, di cui una sta seguendo i nostri. Ora, le bean sì hanno fatto un "voto" a una guerra finita, e contando gli anni che ha la canzone ipotizzo si tratti di qualcosa successo ai Tempi del Caos. Il loro stare così appiccicati ai nostri, che indagano su quel gruppo di cui sopra, mi fa pensare a una conferma dei miei sospetti, ma... al solito è tutta speculazione, aspetto di afferrare altri indizi per fare una teoria decente S: che di mondi reali e non reali e portali e menate varie te ne ho già parlato abbastanza su fb direi (e tu non mi confermi né smentisci niente, dannato, mi fai mordere le mani).
Comunque, per concludere, ottimo capitolo, davvero bello! E decisamente interessante, ma sai che ho un debole per i fae xD Nel complesso si sente bene anche la sensazione di impending doom da quel la notte sta arrivando e da ciò che percepisce la tessitrice, che non guasta mai. Quindi... ottimo lavoro davvero! Ora veloce a scrivere il prossimo che qui vogliamo vedere l'incoronazione di Leanan - e avere qualche indizio in più :'P
A presto ^_^

[Segnala]
Recensione di: Amelie Firmato - Data: 21 Jan 2014 16:19 - Titolo: I Figli dell'Estate

Bellissimo! L'ultimo paragrafo fa un effettone ^^ Di nuovo, però, l'ex sovrano dei Sidhe mette in guardia contro la notte e stavolta piuttosto esplicitamente. Ha praticamente consigliato di armarsi e nel dire che spera di ri-incontrare tutti in pace sembra proprio sottintendere che ora non sono in pace! Mi preoccupa anche un po' la temporanea "anarchia" che ha praticamente proclamato. Anche se la reggente ha sottolineato che i partecipanti alla festa sono al sicuro, non mi fiderei troppo della situazione...Dopo il red wedding Martiniano mi si è aperto tutto un nuovo inquietante mondo di possibilità narrative e questa festa è dallo scorso capitolo che si trascina dietro un senso di ambiguità non del tutto rassicurante ;-) Ho paura che una volta lasciata l'Estate scopriranno che qualcosa di davvero, davvero brutto è capitato alla fortezza o nel mondo dei sogni o comunque al di fuori dei possedimenti Seelie. La festa stessa potrebbe essere un diversivo....Ansia, ansia!
Belli tutti gli spezzoni, particolarmente apprezzati quelli di Kimano e Tirani. Quello di Devore, poi, è una cosa a parte...
Andiamo per gradi: Chateni non si smentisce, mi fa morire! :-D "Barbari", che tipo! E come vediamo grazie a Salere finisce ad ingaggiare discussioni filosofiche con i Sidhe ^^
Kimano è praticamente nel proprio personale mondo delle meraviglie, tanto da non accorgersi dell'identità del suo accompagnatore al ballo, ma penso qualunque altro umano in una situazione simile avrebbe perso vagamente di vista la realtà, no? Lord Simuan, capitano dei cavalieri del sangue, poi, non sembra neppure incarnare il personaggio che si ritiene che sia ed il fatto che l'aspetto e la reputazione stridano in modo così evidente fa sempre molto effetto. È evidentemente un Sidhe pericoloso e, alla fine, penso che Kimano abbia fatto bene a tenere duro e continuare a ballare. Ed essendo occupata a danzare, appunto, dubito fortemente che quella con cui ha parlato Devore fosse lei. La scena è ben gestita, ti lascia seriamente con qualche dubbio, ma la mia bilancia è più propensa a pendere verso il lato negativo della situazione. La ragazza sembrava veramente diversa rispetto al suo solito e perchè fare tutte quelle domande a Devore? A questo punto, con chi ha parlato il ragazzo? Di nuovo, ansia! Ansia! :-s
Tirani: prima di tutto, complimenti, davvero "carine" e musicali le filastrocche cantate dai changeling :) E poi, torna la signora in bianco notata in tutti i precedenti capitoli. La prima volta, nel primo capitolo, non ci ho fatto caso, ma già in quello dopo si intuiva non fosse solo più qualcosa di casuale. Fatto sta che lo ha condotto dai changeling, ma poi e svanita. A meno che non si trattasse della Sidhe della primavera con cui ha parlato. I changeling, poi, fanno davvero una certa impressione. Penso tu li abbia descritti bene. Si capisce bene quanto siano a metà tra umani e Sidhe. Sono esuberanti, ma anche un po' grossolani ed il passaggio mi è davvero piaciuto.
La dama bianca anche solo visivamente è una gran bella cosa. Ora, la filastrocca parlava delle due casate dei Fae, Seelie ed Unseelie, delle differenze rispetto ai mortali e poi...ma...ma...ho capito bene?! Si parlava di banshee? XD Non so se la canzoncina fosse tutta lì, comunque, ma se così fosse non è sicuramente un presagio positivo. Le banshee non lo sono di sicuro (Iris saluta dalla tomba ^^). E mi viene da pensare che la dama bianca sia o una banshee o la nuova -quasi- regina dell'Estate sotto mentite spoglie. Magari tutte e due! Si possono considerare le Banshee parte dei Fae?
In conclusione, davvero un ottimo capitolo. Io non ho fatto grandi scoperte, ma sicuramente c'era qualche indizio disseminato qua e là. I Fae continuano a sembrarmi stupendi, sia nelle descrizioni che nella cultura! Questa volta c'erano anche tutti i punti di vista e non è male il risultato. I vari caratteri, talvolta anche solo brevemente, emergono abbastanza. Sivali è un po' un disastro, ma mi fa simpatia :) E allora, mi preparo moralmente al peggio...
La notte si avvicina? XD XD
A presto!

Risposta dell'Autore: Ciao! Contento che il capitolo ti sia piaciuto, mi sono divertito molto a scriverlo :P. Sì, Valeron ha detto abbastanza chiaramente che la vede nera - e sì, ha implicato che ora non sono in pace. Quanto alla temporanea anarchia, hai ragione a sospettare: la garanzia della Reggente è molto meno stringente di quella di Valeron, anche se almeno chi è direttamente alla festa è abbastanza al sicuro. Per ora non devi temere Red Wedding immediati, non conoscete ancora abbastanza i personaggi da dispiacervi per la loro morte xD. E hai ragione a temere per quel che sta succedendo all'esterno - non dico che stia succedendo qualcosa, ma le parole dei Sidhe garantivano la sicurezza solo a chi è lì, dopotutto :P! Sono contento che ti siano piaciuti gli spezzoni. Chateni fa da (acido) comic relief della storia, per ora xD. Inzialmente volevo mostrare la discussione filosofica in questione, ma il capitolo era davvero troppo lungo. Quanto a Kimano, discutibile se abbia fatto bene - andandosene rischiava di andarsene, ma DAVVERO non vuole che Lord Simuan si ricordi di lei in futuro xD. E' uno dei Sidhe più pericolosi in assoluto, e anche se non è propriamente malevolo verso gli umani, ne ha uccisi un numero abbastanza notevole. Confermo che a parlare con Devore non era Kimano, è risultato anche più evidente di quanto avrei voluto devo dire, ma alla fine è inevitabile: chi la impersonava non la conosceva, non poteva fare un gran lavoro. Contento che le filastrocche sian piaciute, ci ho messo secoli, sono un cane con le rime :S. E sì, hai indovinato la natura della dama in bianco, è una Bean Sì - o banshee che dir si voglia xD. Quanto alle banshee... ma sì, dai, questo posso dirlo: sono Fae, ma non Sidhe :P. "Fae" sono tutti gli esseri che nascono, appunto, nel mondo al di là del Sogno, il Fae, ma i Sidhe e le Banshee son parecchio diversi (le Banshee possono mentire, per esempio). Le Corti Seelie e Unseelie sono divisioni interne dei Sidhe, quindi re e regine devono essere Sidhe :P. Per ora non serve prepararsi a niente di terribile, questa storia parte con calma xD. Ciao!

[Segnala]
Recensione di: Caladan Brood Firmato - Data: 20 Jan 2014 21:30 - Titolo: I Figli dell'Estate

Devo dire che questo spakkava alquanto :P.
Cioè, parliamoci chiaro, a livello di fatti accaduti non ci succede quasi niente, di fatto si descrive la festa, ma mi è piaciuto decisamente tanto (sarà che a immaginarsela ne viene fuori qualcosa di notevole. E pensandoci un momento mi sono fermato a valutare quanto verrebbe a costare una scena del genere in un film. Ho concluso con “decisamente non poco” :D).
Comunque, ai fatti. Tutti quanti fanno i loro incontri, e paradossalmente, comincia a sorgermi il dubbio, quello più significativo lo fa quello smidollato di devore (tra me e lui è già amore, oh yes). Perché nella mia umile opinione quella non era kimano manco per scherzo. Non so se sia possibile creare una tessitura che simuli una persona tanto bene che un cavaliere ci caschi come un pero, ma resto convinto che quella non fosse kimano. Era qualcun altro che indagava su a che punto fossero le indagini dei ragazzi. alla faccia della segretezza, qui c’è qualcuno che sa tutto :D. ma del resto questa cosa è dimostrata anche dalla parte della tessitrice che dice chiaro e tondo come i ragazzi avessero una tessitura addosso che li spiava. Dubito che fosse un trattamento standard per tutti gli invitati alla festa :P.
La domanda più interessante ovviamente arriva adesso: chi è andato a estorcere informazioni a devore? I cavalieri neri? Tsè, troppo facile, deve essere stato qualcun altro di sicuro. Ma al momento ammetto di essere al buio :P. unica cosa, col passare dei capitoli veramente si comincia ad afferrare quanto ci sia qualcosa di veramente mostruoso che sta per scoppiare (sai quella vaga sensazione di essere sull’orlo dell’abisso… ecco, bene o male ci siamo :D).
Comunque, altro incontro interessante… kimano che fa la conoscenza con quella bella personcina che è il comandante dei cavalieri del sangue (tipetto moooooolto raccomandabile :D). e questa la considero un’ulteriore prova al fatto che quella a parlare con devore non fosse kimano, perché la ragazza ha cominciato a ballare col tipo prima che la scena di devore arrivasse e quando la tessitrice ha spiato la ragazza l’ha trovata ancora avvinghiata al comandante. Ora, te la immagini la scena di lei che dice a sto tipo “scusa guarda, vado un attimo a parlare con un mio amico di cose di cui abbiamo già discusso, sta qui 5 minuti che torno subito”. Si, visto il livello di terrore che aveva kimano a stare in presenza di quel tizio direi che sia l’ipotesi più probabile :D
Nah, kimano è rimasta avvinghiata al comandante senza interruzioni e per tutto il tempo, anche si fratturasse una gamba continuerebbe a ballare senza interruzioni :P.
Sivali ha avuto un’avventura meno notevole, invece… ok, ha quasi rischiato di essere stuprato da una gnocca mostruosa, archiviabile come piccolezza in una festa del genere :P.
Interessante quello che è successo a tirani. Tutto sommato la tizia in bianco che ha visto non deve essere stata propriamente un tipo raccomandabile, stando alle filastrocche (molto carine tra l’altro. Sento una vaga influenza di rothfuss :P?).
Ma arriviamo al discorso finale di valeron. Devo dire che il momento in cui dice “le mie leggi ora non sono più valide” e di colpo l’estate diventa un posto meno ospitale fa molto mal sperare per il futuro (oltre a essere un gran momento, ma quelli son dettagli :P). qui, comunque, valeron dice decisamente più chiaro e tondo che sta arrivando merda, e ne sta arrivando tanta. Interessante soprattutto la parte in cui dice, di fatto, che è costretto ad abdicare. Detto da uno del genere… viene da pensare chi o cosa sia tanto bestia da riuscire in un’impresa simile.
I presagi non promettono niente di buono, l’ho già detto vero :D?
Ottimo capitolo, comunque. Ma adesso possiamo vedere sta incoronazione o ci diventiamo vecchi :D? (ok, io lo sono già :( ).
Ciao ^_^.

Risposta dell'Autore: Contento che ti sia piaciuto. E sì, come eventi è veramente nullo xD. E sì, la festa di Seelie speravo colpisse "visivamente", direi che ho avuto almeno un successo decente. Il costo te lo raccomando, sì, tutta questa storia credo sia inavvicinabile come budget xD. L'incontro di Devore è piuttosto importante, sì, avevo meditato di farlo parlare direttamente col boss dei Cavalieri Neri, ma ho poi cambiato idea. E sì, credo si capisse (anche troppo in effetti) che quella non era Kimano. Copiare le fatture di qualcun altro non è difficilissimo - almeno se ti ci specializzi, e c'è un intero Ordine di Cavalieri, anche se è il più raro, che se ne occupa. Solo che ingannare un altro Cavaliere non è facilissimo di norma, li aiuta il fatto che Devore non ha pensato di controllare, e che in ogni caso il Cavaliere che emulava Kimano era orrendamente forte. Come si conferma al capitolo successivo, di fatto, a estorcere informazioni era proprio un Cavaliere Nero, niente doppi bluff carpiati qui xD. Kimano ha trovato tipo l'essere meno raccomandabile dell'universo, da quelle parti. E sì, non si è allontanata giusto un minuto dal Signore della Mezzanotte perché ha visto un amico fra la folla. Kimano non ha continuato a ballare solo per paura, eh, probabilmente avrebbe potuto andarsene, era a metà fra terrore ed entusiasmo - lei adora i Sidhe, anche nei loro lati più terrificanti come il Sire della Mezzanotte. Essendo la loro sicurezza garantita dalla parola del Re Sivali non ha rischiato uno stupro letterale, che è più di quanto si possa dire delle normali feste Seelie. Sì, Rothfuss ha influenzato giusto un pochino xD. Il passato per storie e filasttocche è qualcosa che voglio provare a ottenere. E sì, dal momento in cui decadono le legi di Valeron son casini, se ne parlerà diffusamente nei prossimi captoli. Costretto ad abdicare sì, ma nota che dice anche "di mia iniziativa e di mia volontà". E i Sidhe non possono parlare per dare aria alla bocca. Ciao!

[Segnala]
Recensione di: Aealith Firmato - Data: 18 Jan 2014 12:12 - Titolo: I Figli dell'Estate

Ok meritava l'attesa. L'impressione è che non abbiano praticamente fatto in tempo a guardarsi attorno prima del calo delle tenebre ma con tutti i pov non poteva che essere così. La parte che è mi è piaciuta di più è il banchetto dei changeling, apprezzato i riferimenti alla Banshee.

Devore mi pare un po' troppo fregabile anche se in effetti viene preso sul lato più debole (gli errori vanno tutti verso le sue aspettative). Resta da chiedersidi chi sia l'illusione. Probabilmente il ballerino con l'hobby dello sterminio- condizioni di contratto non comprese del ballare con la sua capacità, sempre leggere l'EULA  - ma non mi stupirebbe fosse qualcun altro a cercare informazioni, persino la tessitrice nuova(dubito francamente abbia bisogno di qualcosa del genere, per ora non pare interessata alla questione).



[Segnala]
Recensione di: Aealith Firmato - Data: 16 Jan 2014 16:10 - Titolo: Il Signore dell'Estate

Ok metto la bandierina fin qui. Deduco che la tessitrice nuova sia la tessitrice famosa. Per ora il pov che ho apprezzato di più è quello di Tirani, il breve pezzo nella prigione mi pare dia una buona idea della società(preferito di tanto rispetto alla scena nell'appartamento con caposquadra e ragazza).

L'interruzione pre festa è malvagia, sappilo.



[Segnala]
Recensione di: Amelie Firmato - Data: 15 Jan 2014 16:54 - Titolo: Il Signore dell'Estate

Ciao,
Dunque, la prima cosa che mi è saltata all’occhio (già negli scorsi capitoli) riguarda i nomi. Cambiano molto spesso! A parte un Tirani/Tirana piuttosto innocuo, in questo capitolo il capitano, che nello scorso avevo inteso chiamarsi Saliano, diventa Seliano e poi Semiano e poi di nuovo Saliano. Insomma, penso sia anche un po’ colpa di word che modifica per conto suo, ma è un tantino strano :-S
Per quanto riguarda il capitolo, devo dire che sì, mi è piaciuto. Kimano è un bel personaggio, “leggera”, simpatica. Credibile in quel che fa e quel che pensa. E checché ne dica lei, si vede che Sivali ancora le piace, e la cosa è buffa ^^ E mi piace anche come prende le frecciate di Chateni. Lui fa sul serio! Lingua al vetriolo... ma ancora non ho capito quali sono questi compiti speciali che sembra avere. È una sorta di 007? XD
Allora, che cosa abbiamo? Pare che gli incubi affrontati negli scorsi capitoli siano stati ispirati da film piuttosto datati in zone della Veglia distanti da quella in cui stanno i nostri. Il che sì che è strano. Il capitano ipotizza si tratti di una bolla di incubi formatasi tempo fa e poi rimasta isolata/nascosta fino ad ora, una specie di coagulato fossile di incubi? Forse no, in ogni caso qualcuno la tiene viva e la sta sfruttando per qualche motivo. Il fatto che il tessitore dello scorso capitolo paresse agire da molto lontano mi ha fatto pensare, più che ad una creatura antica, a qualcuno che è ancora fisicamente in un’epoca precedente, quindi ad un sogno/incubo/attacco antico. Non so bene come e se tutto ciò avrebbe un qualche senso. Io te l’ho buttata lì ;-)
Sarebbe molto utile, penso, scoprire qualcosa in più sulla guerra che c’è stata in passato. Ti confesso che non ho capito bene chi era coinvolto. I Sidhe, sembrerebbe dal trafiletto iniziale, erano comunque alleati del Cielo, giusto? Ah, e la persona/fae che parla nel trafiletto sembrerebbe poter essere la stessa di qualche capitolo fa...Non ricordo quale, ma parla di nuovo come se avesse fatto parte dei Sidhe e poi ne fosse uscito/stato espulso. Poco simpatico, anche. Sì, penso che i Fae siano da temere e il cambio di monarca non mi convince affatto.
La nuova regina, di cui per ora abbiamo sentito solo parlare, a pelle mi sembra pericolosa e potente. I termini in cui l’hai descritta mi hanno anche ricordato molto la Felurian Rothfussiana ;)
Una cosa che non avevo colto era che anche i Sidhe arrivano da un mondo/stato esterno al Sogno, dalla Veglia come gli umani insomma e anche loro modificano un po’ il loro aspetto, anche se probabilmente potrebbero farne a meno.
Che altro? I cavalieri del sangue sono una forza speciale Sidhe o possono essere paragonati al corrispettivo fae dei cavalieri neri? E gli uomini in uniforme usciti dal portale poco dopo l’arrivo dei nostri, chi sono? Gli uomini/sognatori di Terra? Qui ho fatto un po’ di confusione, mi sa.
Per il resto, mi è piaciuto davvero parecchio il discorso fatto dal re ed il modo in cui la radura si è modificata alla sue parole. Figo – e un po’ pacchiano – il trono fiammeggiante e figa la cosa dei changeling...I bambini “rubati” dalle fate? :-D
Ah, e qui Kimano parlando mi ha anche chiarito la cosa dei sensi sovrasvillupati. Leggendolo nello scorso capitolo pensavo Devore stesse utilizzando un potere particolare, ma si tratta in realtà di una proiezione avanzata dei sensi, una sorta di zoom sensoriale che tutti, più o meno bene, imparano ad usare, giusto?
Una cosa che mi sembra di aver capito – scusa, sto saltando un po’ in giro per il capitolo e ora torno all’inizio -, l’amico con cui Kimano parla nelle prime righe è un tessitore, ma non è un cavaliere nel Sogno, giusto? Quindi non tutti i, come posso chiamarli, detentori di capacità fanno obbligatoriamente parte dell’ordine nel mondo dei sogni?
In conclusione, penso vada più che bene così. Non ho avuto problemi con i pov (nomi mutanti a parte) e la chiusura con la nuova collega che si dissolve è stata parecchio d’effetto ^^ Non vedo l’ora di leggere il prossimo capitolo!

[Segnala]
Recensione di: Amelie Firmato - Data: 14 Jan 2014 20:41 - Titolo: I Guerrieri del Sogno

Anche io sono fan di Devore, a dire il vero ^^ Porello, mi dispiace che stia così

Risposta dell'Autore: Nel qual caso, per ora è a due pari xD

[Segnala]
Recensione di: Fra Tac Firmato - Data: 14 Jan 2014 00:53 - Titolo: Il Signore dell'Estate

Ed eccomi a commentare anche qui in via ufficiale. u.u Allora, il capitolo è assolutamente fantastico! non succede molto, è vero, ma direi che bastano e avanzano le cose che si vedono °° Ovviamente sono del tutto concorde con Kimano: fae, fae, fae! Adoro come li hai inseriti in questa storia, e se anche sono stata un'aggiunta successiva... non si nota, sono perfetti con l'ambientazione e aggiungono quel qualcosa in più xD E poi sono fighissimi, diciamocelo. Quell'aura di anticheria e folklore che si portano dietro è inimitabile. Mi è piaciuta molto la parte dell'attesa, quando cavalieri e personalità varie aspettano che si apra la via per la corte dell'estate. Adoro il fatto che si siano viste alcune personalità specifiche, penso sia una cosa che arricchisce molto l'ambientazione xD E poi, altra cosa figa della scena, il changeling fa la sua figura :'P Ammetto che i changeling in generale mi incuriosiscono molto. Loro e la signorina biancovestita che è comparsa in quasi tutti i capitoli... :'P Tra l'altro nello scorso capitolo si poteva cominciare a sospettare che lei non fosse solo una visione del sogno, e con questo di certo se ne ha la conferma. Mi pare un'ottima cosa perché così il lettore si accorge della sua particolarità gradualmente, fa un bell'effetto. E di certo deve essere un personaggio importante, a questo punto, vediamo un po' °°
Molto molto bella anche la scena in cui Lord Valeron... riarreda la radura per la festa, ecco xD Ha classe, non c'è che dire. E il suo discorso conferma, poi, che effettivamente qualcosa di orribile sta per succedere... come se non bastassero gli avvenimenti dei capitoli scorsi, tra cavalieri neri e tessitori possibili daoine sidhe S: Inutile dirlo, la trama promette di essere non poco complicata °° Adoro °°
Il trafiletto iniziale di questo capitolo, inoltre, è da brividi davvero. Più lo rileggo più lo amo! Di certo comincia a metterti nell'atmosfera giusta... :'D
Ottimo lavoro anche dal punto di vista della caratterizzazione, Kimano mi risulta molto simpatica e realistica, specie per come gestisce (o non gestisce xD) la sua palese cotta per Sivali e per come si comporta nell'ultima scena. Come ti ho detto, aggiungerei giusto un paio di frasi per far capire che per ora i nostri non pensano alla festa causa altri problemi, visto che era quello che ti preoccupava, specie perché Kimano sembrava molto ansiosa di parteciparvi quindi almeno da parte sua mi aspetterei osservazioni del genere. A parte questo comunque altro ottimo capitolo, l'ho adorato davvero! °° E non vedo l'ora che arrivi il prossimo, scrivi scrivi, che qui si promettono grandi cose (e la scena con il cavaliere del sangue a questo punto voglio proooprio vederla xD Povera Kimano lol)
Ah tra l'altro, complimenti anche per come hai gettato qua e là informazioni sulle usanze de cielo - come la questione delle domande e il fatto che non bevono alcolici. Risulta tutto molto discreto e rimane perfettamente in mente al lettore, perché comunque si tratta di cose particolari. Quindi... complimenti ancora :D E ora via con il prossimo dai dai dai! °°

[Segnala]
Recensione di: Caladan Brood Firmato - Data: 13 Jan 2014 22:07 - Titolo: Il Signore dell'Estate

Oh sì, questo non era male :P.
Ci succede da poco a niente, e ok, ma è stato una figata lo stesso, poco da fare. La sfilata dei pezzi grossi (manco tutti, manco tanti, e di sicuro non tutti quelli potenti, ok, ma si è vista roba) mi deve aver fatto effetto, mi sa :D.
Andiamo con ordine comunque.
Nel discorso tra kimano e il suo amico si capisce quel che già si sospettava. Il tessitore che ha quasi accoppato l’intera squadra era uno che spakkava forte. Tessitore dell’oro non basta, qui siamo in zona tuffatore o un sidhe (poca roba insomma :P).
Il punto di vista qui è quello di kimano, e a quanto pare con lei il fatto che in sogno la gente si ritocchi qui e lì sembra essere più vero che per altri :D (nel sogno è un giunco e nella realtà minimo minimo è sovrappeso, pare. Se poi abbia barato anche su altro immagino si scoprirà :P. gli altri membri della squadra invece mi pare che non stiano barando più di tanto, adesso che provo a fare vagamente mente locale :P).
Comunque, il presenziare all’incoronazione avrà anche una certa importanza nella missione che i ragazzi devono portare a termine, raccolta informazioni e pararsi un attimo le chiappe contro le tessiture di spionaggio (che visto il tessitore che hanno contro male non farebbe sta cosa, garantito :P).
E poi c’è la sfilata. Le dieci spade immagino siano miiiiiiinimo i cavalieri dell’oro più forti che ci siano in circolazione (ma sta a vedere che son qualcosa di più invece :P). il signore del vento già si è visto, non ci perdiamo in cose già viste. Non si è visto il capo dell’ordine della bestia :( (qualcosa mi dice che si trasformi in drago, robetta :D) ma la sfiata degli unseelie l’ho gradita non poco.
Ah ah, e non dimentichiamo la tizia che non si è inchinata a valeron. Non so chi sia ma quella secondo me è quella che spakka più di tutti, così a occhio :D.
Ma adesso a valeron. Il suo discorso è stato tanto carino e simpatico, ma l’accenno alla notte che sta arrivando è stata una pugnalata eh :D. si si ok, si può interpretare come “sta arrivando la notte, passiamola in compagnia”, ma non ci crede nessuno suvvia. Questo sa qualcosa che noi non sappiamo, e sinceramente sono del tutto d’accordo con la capitana… è quantomeno sospetta la concomitanza di tempi tra abdicazione di valeron e l’attacco dei cavalieri neri. Sta sicuro che le cose sono collegate (e, senza molta sorpresa, comincia a capirsi che qui sta succedendo qualcosa di grosso sul serio. Vedo già gli ingranaggi grossi come una motoscavatrice che si stanno muovendo, e non si stanno muovendo verso una situazione di pace e tranquillità, così a occhio:D).
Comunque sia… la parte interessante a quanto pare arriverà nel prossimo capitolo (la signora dell’estate? Previsione di titolo :P) dove immagino i ragazzi proveranno a tirar fuori col cavatappi qualche informazione dai sidhe (popolo che non può mentire tra l’altro, sarà un gusto vedere in che modo riusciranno a mandarli fuori strada pur dicendo la verità. Di sicuro saranno dei maghi a cambiare discorso con quel piccoliiiiissimo problemino di sincerità che si ritrovano :S).
Ok, proseguire prego che qui il meglio deve ancora venire :P.

[Segnala]
Recensione di: Fra Tac Firmato - Data: 13 Jan 2014 10:44 - Titolo: I Guerrieri del Sogno

Eeeed eccomi qui a commentare :D Allora, checché tu ne dica questo capitolo a me è piaciuto parecchio! E anche Devore mi piace molto devo dire. Non lo trovo troppo lagnoso, non a livello quindicenne che scrive quanto si taglia su ask insomma, e poi la lagna nel suo caso è anche giustificata. Da come parla di se stesso e soprattutto delle emozioni attutite ecc si capisce che ha dei problemi (forse non ancora la depressione, anche se si può intuire quando parla di momenti buoni e non buoni, ma di certo gravi problemi di autostima e "masochismo emotivo", come dici tu :'D)
Nel complesso comunque lo trovo un personaggio ben reso, è realistico e più volte i suoi pensieri mi hanno fatto provare dispiacere per lui. Però come dice Caladan questa è una questione soggettiva - a me piacciono molto questo genere di cose ad esempio xD E noto dagli altri commenti che sono tipo l'unica, ma vabbeh xDDD povero Devore, gli vorrò bene il doppio per compensare.
Il capitolo in sé comunque è assai bellone. Ho adorato la parte della casa stile baba yaga e la Tessitrice sembra meravigliosa. E' davvero una fae, dunque? Sono curiosa di saperne di più su di lei - molto bella anche la parte in cui Devore "entra" nella sua mente diciamo, ed è anche ben resa, si capisce cosa sta succedendo.
In questo capitolo poi diventa chiara la divisione nel Sogno tra Ordini e Ministero, e anche i diversi Ordini ciascuno con cavalieri con abilità specifiche. Insomma, assolutamente promosso, almeno da parte mia u.u
E povero Devore dai. Ma io gli voglio bene. :C
Ah, e quasi dimenticavo, la sua spada taglialegami è la cosa più figa che io abbia mai visto. Giuro. La voglio. Ne voglio assolutamente una e stimo Devore per aver pensato a una cosa del genere. E' tipo la spada finale, ora mi emoziono :'D

Risposta dell'Autore: Sì, pare che tu sia l'unica fan di Devore, me incluso xD. Ci ho perfino aggiunto qualche lagna, come da indicazioni xD. Sì Devore è fondamentalmente autolesionsita - non in senso fisico, ma emotivamente decisamente xD. Quanto ai problemi, spero che si capirà meglio in seguito - al momento è nella sua versione abbastanza funzionale, ma le cose cambieranno. Sono contento che ti sia piaciuto - almeno a te :P. Quanto al tessitore, come già detto collegarlo alla risata femminile è comprensibile, ma non è corretto! Se sia un fae o un mortale, se ne discuterà nel prossimo capitolo.

[Segnala]
Recensione di: Amelie Firmato - Data: 11 Jan 2014 15:47 - Titolo: I Guerrieri del Sogno

Ma dai! Pensavo che Devore fosse solo un tipo di poche parole, un po' pigro e frugale, ma il suo punto di vista fa luce su una personalità ben più scostante ed insicura. Non me lo aspettavo! Fa anche un po' strano perchè alla fine abbiamo visto che Sivali e gli altri lo trattano tutto sommato normalmente. Neanche sospettano che tipo di persona sia in realtà. Ottima idea, quindi, la suddivisione dei capitoli per pov, è interessante avere sguardi diversi su personaggi e cose, il tutto risulta ancora più realistico! ;-)
Ho ancora qualche dubbio riguardo le capacità dei personaggi principali. Vediamo se ho capito bene: di per sé sono cavalieri comuni che possono cambiare se stessi all'interno del Sogno, giusto? Poi però ci sono una serie di sottogategorie di cui fanno parte, tipo Tirani che è cavaliere del vento, Kimano che può mutarsi in una creatura e Devore, che ha percezioni migliorate. Per Sivali non ho colto abilità particolari, idem per Chateni, anche se forse è ad un livello più elevato rispetto ai compagni (se Kimano, Sivali e Devore sono rame, lui può essere diciamo argento?) Poi c'è Saliano, una cacciatrice. Il suo “fiuto” per le tracce lasciate dagli incubi nel sogno si rivela parecchio utile dati gli sviluppi. Eppure, ancora una volta, finiscono dritti dritti in una trappola. Chi li sta attaccando? Il tessitore che regge insieme l'incubo pare antico, come da percezioni di Devore: che dietro ci siano i Fae? Ma questo se lo sono chiesti anche loro. Forse sono incappati in qualcosa di più grande di loro, uno scontro tra casate?
Il capitolo in sé passa sotto il filtro scoraggiato/scoraggiante di Devore. La media dei tuoi personaggi è solitamente molto più sicura, positiva ed intraprendente, quindi la tua impressione non mi stupisce, ma, ti rassicuro, è comunque del tutto seguibile, un po' meno avvincente dello scorso forse. Temo dipenda proprio dal tono del personaggio . Comunque è ben scritto. La casetta Mulino Bianco che si anima è troppo forte! Un po' grottesca, e decisamente pericolosa.
Utile essere tessitori nel mondo dei sogni, non vedo l'ora di sapere altro sul loro conto, qualcosa di più approfondito, magari. È forse l'abilità più affascinante che ci sia nel racconto ed infatti è anche tipica dei Fae ^^
Insomma, avanti che son curiosa!

Risposta dell'Autore: Devore fa un'impressione diversa dall'esterno, sì :P. E' clinicamente depresso, e con parecchi problemi nel relazionarsi agli altri. Sivali e gli altri lo trattano in modo abbastanza normale, ma lui tende a reagire in modo scostante. Il giochino dei POV inizia a piacere anche a me! Sulle capacità, noto con piacere che si sta iniziando a capire. Quel che dici sui Cavalieri in generale, Tirani e Kimano è del tutto corretto. Il potere di Chateni è il più difficile da inquadrare, ma spero che si capirà presto - al peggio, nel capitolo di flashback su di lui, che non è lontanissimo. In realtà Chateni non è più forte degli altri, è uno dei più deboli - solo che i suoi particolari poteri lo rendono il più veloce a reagire, per cui sta in testa al gruppo di norma. Un Tessitore molto antico - oltre a un umano molto vecchio (in quel mondo si arriva a 150 anni con la medicina che hanno), potrebbe essere un Fae o un umano... particolare xD. Come il Signore del Vento, per dire. E sicuramente hanno trovato qualcosa più grande di loro, rimane da vedere cosa. Guarda, scrivere il POV di Devore mi ha seriamente depresso nel mondo reale xD. Sono contento che il capitolo non ti sia spiaciuto. E sui Tessitori, presto si vedranno decisamente meglio :P. Ciao!

[Segnala]
Recensione di: Caladan Brood Firmato - Data: 11 Jan 2014 14:50 - Titolo: I Guerrieri del Sogno

Ok, mi trovo parzialmente d’accordo con te. Nella mia umile opinione, questo personaggio è un po’ una lagna, ma la cosa è molto soggettiva dunque nemmeno sarebbe giusto dire “togli un po’ di frasi lagnose”. Si capisce comunque che sia un personaggio depresso e come caso clinico psicologico non è male :D. persona che ha difficoltà a stare con gli altri e non sentendosi accettato come vorrebbe contribuisce attivamente a farsi malvolere dal prossimo (che tra l’altro, sono pressochè certo sia un comportamento che esista sul serio, dunque anche nel caso tu abbia qualche scrupolo di credibilità mettilo tranquillamente da parte :P).
Al capitolo vero e proprio, in ogni caso. E qui si tenta di andare a caccia del punto di partenza della sortita di inizio storia. Per questo serve un cacciatore (cacciatrice in questo caso :P) e si scopre una cosa di cui prendo nota (e non la davo per scontata sinceramente). Essere cacciatori non vuol dire essere forti, vuol dire semplicemente saper seguire le tracce (difatti la tipa in un combattimento era nulla per sua stessa ammissione :D). a sto punto comincio a credere che gli unici in grado di fare attivamente male nel sogno siano cavalieri e tessitori (i camminatori fan presenza, guide e veggenti sta a vedere che sono come i cacciatori, hanno abilità particolari ma non per far del male al prossimo :D).
Comunque sia, la squadra non ci mette molto a ritrovare la foresta e in breve becca la casetta nel bosco. E adesso, per previa esperienza, le case disperse in mezzo a un bosco van SEMPRE lasciate dove stanno :D. questa non fa eccezione, e devo dire che ci hai calcato come una bestia sul pericolo imminente legato alla possibilità di entrare in quella casa, quando il gruppo stava ancora decidendo se andare o meno. Veramente a un certo punto cominciavo a credere che sarebbero stati scotennati all’istante lì dentro :D. e non è che ci siamo andati molto molto distanti. La squadra qui ha avuto a che fare con uno che spaccava sul serio, e spaccava di brutto. Se sono scappati è stato solo per pura fortuna di fatto, o meglio, perché il tessitore in questione non pareva aver molta voglia di ucciderli. Ma confermo che dal capitolo si capisce, e bene, che i ragazzi abbiano avuto a che fare con una bestia :P.
Tra l’altro, qui si capisce come funziona il potere di un tessitore. E in effetti è ben diverso dal potere di chateni. Alla fine un tessitore è uno che si piazza in un punto e comincia a modificare il sogno che gli sta tutto attorno. E sinceramente, devo dire, per quanto apprezzi di più i cavalieri (molto più onorevoli, vedono le budella dell’avversario quando colpiscono) un tessitore bestia in azione deve essere qualcosa di veramente coreografico (quello di questo capitolo era bestia sì, ma a quanto pare se si metteva un po’ più lontano andava sulla luna :D).
Fatto sta che i ragazzi si sono salvati per puro miracolo o quasi. Adesso non resta che vedere se il prossimo tentativo di seguire la traccia andrà meglio :P.
Il capitolo era buono, a parte l’inghippo del personaggio, ma nel complesso non era niente di tragico, e di sicuro devore è credibile (niente riscrittura per quanto mi riguarda, dunque :P)
Ciao ^_^.

Risposta dell'Autore: Ciao! Non dubitavo che avresti amato Devore sin dal primo istante. Il mio problema non è (solo) con la lagnosità ma con l'incoerenza... mah, immagino che quello si vedrà un po' a storia finita, se ne sia venuto un personaggio sensato oppure no. Devore desidera abbastanza disperatamente essere accettato, ma è talmente sicuro che non ci riuscirà da renderla profezia autoverificante. Sono molte sollevato che tu abbia capito correttamente la qustione dei Cacciatori - e anche quel che ne deduci su guide e veggenti è corretto. Solo Cavalieri e Tessitori hanno poteri utili in combattimento - e a parità di potere, fra Cavaliere e Tessitore stravince il Cavaliere (il Tessitore ha mooolti più tiri mancini però). Sì, un personaggio fantasy che entra in una casa persa nel bosco si merita qualunque cosa gli succeda, sono d'accordo. E forse ho creato più tensione del dovuto - è che l'atmosfera tesa era in-universe, capisci, i sensi di Devore percepivano effettivamente di essere in pericolo (e grazie al cazzo, era DENTRO un incubo...). Ti dirò, ero tentato di farli scotennare nel Sogno - nella Veglia ne sarebbero usciti male, ma vivi. Di trama non mi conveniva, però, e tutto sommato Devore e Kimano son molto forti, è realistico che ne escano più vivi del previsto. Ma sì, se il Tessitore non avesse esitato - o avesse voluto ucciderli irreversibilmente - non ci sarebbe stata speranza. E sì, il Tessitore era lontanissimo, voleva andare sul sicuro riguardo allo 0% di essere individuato. E sì, hai capito correttamente i poteri dei Tessitori, che in futuro si vedranno in abbondanza xD. Sono contento che ti sia piaciuto, anche se sono meno convinto, ciao!


[Segnala]
Recensione di: Caladan Brood Firmato - Data: 11 Jan 2014 14:40 - Titolo: I Cavalieri del Vento

Oh oh oh, so riconoscere un pezzo grosso quando lo vedo B). e vabbè, ok, col signore del vento è andare a colpo sicuro, ma questo spakka sul serio, poco da fare :D. tra l’altro, non ha un corpo fisico nella veglia, dunque questo è una bestia nuova, non appartiene a nessuna delle 6 categorie da te gentilmente esposte nell’introduzione alla storia :P. non so cosa sia, ma gli porto rispetto a prescindere, in ogni caso :D.
Al capitolo comunque. Qui veramente si comincia a farsi un’idea di quanto estesa sia l’ambientazione. Il che da una parte lascia un po’ straniti perché c’è una termine nuovo ogni riga, ma dall’altro da pure una sensazione… come dire… di “realtà” :D?
In ogni caso, qui punto di vista di un altro personaggio, il padrone del falco (vilani giusto? viene chiamato sivali più volte :D). cavaliere del vento (le tipologie di cavaliere cominciano a essere un po’ :P) legato alla sua bella bestiolina con qualcosa di più di un legame telepatico. E con lui salta fuori un tema che mi avevi già accennato, e che confermo sia qualcosa :P. il fatto che ci siano cavalieri che considerano la veglia come una palla al piede o quasi. E del resto… del tutto capibile eh. Di fatto vivono in due mondi, per loro entrambi reali, in uno contano da poco a un cazzo (poraccio, è pure detenuto), nell’altro la musica è tutta un’altra… ovvio che vilani propenda per il sogno abbastanza brutalmente.
Comunque sia, nella giornata in spiaggia si ritorna su quanto successo nei capitoli precedenti, e i ragazzi elucubrano ancora un po’ sull’argomento. Leggendoli mi è venuta un’idea abbastanza malata. Possibile che il recupero dei frammenti di incubo non sia stata una mossa riparatoria ma l’obiettivo (o uno degli obiettivi) di quello che hanno fatto i cavalieri neri? Cioè, usare incubi volutamente scarsi per farli abbattere, far recuperare i frammenti e poi andarli a riprendere? Ovviamente il tutto con uno scopo che non immagino, ma mi piace di più come possibile svolgimento dei fatti. Denota più intelligenza rispetto a qualcuno che manda delle schifezze in battaglia del tutto sicuro che verrano macellate e per di più consapevole che tramite i frammenti di tali schifezze potrà essere rintracciato :P.
E a proposito di rintracciamento… vinali ha fatto il jackpot pare :P. è andato a chiedere aiuto ai due sidhe e loro gliel’hanno pure dato :P. sono abbastanza sicuro che quel cristallo farà la sua parte comunque, quella sembrava gente che ne sapeva :D.
E qui arriviamo più in dettaglio degli aes sidhe :P. qui si sono viste entrambe le tipologie, e sta sicuro che per entrambi sei riuscito a trasmettere abbastanza bene la sensazione di rispetto che meritano. E l’appunto che fa vinali sul fatto che “si ok, non attaccano senza motivo ma va tu a capire cosa loro ritengono valido motivo…” da anche una mezza idea di quanto non siano propriamente uguali agli esseri umani.
Ah, e nota di merito a quanto detto dal signore del vento che se ne salta fuori alla fine dicendo che il re d’estate sta per abdicare e arriverà un altro meno pacifico (cosa che non posso che apprezzare, sadicamente parlando).
Comunque, vinali verrà assegnato alla squadra chateni pare (come mezzo di trasporto, bene o male :D), con quel cristallino vedremo cosa ne verrà fuori, al momento immagino che per i lettori non esistano proprio i mezzi per scoprire che diavolaccio sia successo/stia succedendo (eventualmente parcival escluso :D). unica cosa sicura, sembra qualcosa di grosso, e sto movimento di truppe mi fa ben sperare in un futuro belligerante :P.
Ok, prego continuare (anche se non sono convinto sia un incitamento che vada a mio vantaggio :S)

Risposta dell'Autore: Sì, non ci sono molti pezzi più grossi del Signore del Vento, almeno fra gli esseri umani. Quanto a cosa sia di preciso, temo di avertelo detto in chat - non avrei dovuto - ma comunque credo che si capirà a breve. Portargli rispetto non è una cattiva abitudine :P. L'enormità dell'ambientazione ha parecchie controindicazioni, purtroppo - prima di tutto che ci sono davvero troppe parole e concetti non noti al lettore. Il personaggio - diventato Tirani xD - è un Cavaliere del Vento, e penso che il potere dei Cavalieri del Vento si sia capito abbastanza facilmente, a questo punto. Sì, il legame con la bestia è molto forte, anche perché di fatto è un frammento della sua mente - difficile essere molto più legati di così a qualcosa xD. E sì, come si vede qui alcuni Cavalieri farebbero volentieri a meno della Veglia. Di suo Tirani non disprezzerebbe poi tanto la Veglia, è che la sua situazione lì non è proprio grandiosa. Sugli Aes Sidhe, sì, abbiamo visto Inverno ed Estate in questo capitolo. Difficile dire quale dei due sia più rischioso avvicinare, in linea di massima, la maggior parte della gente preferisce i Seelie, ma chi ha rapporti frequenti con le due parti tende a preferire trattare con gli Unseelie. Il Re dell'Estate attuale ha fatto un lavoraccio per tenere la pace, negli ultimi secoli, e se l'è anche cavata piuttosto bene. La nuova Regina non è propriamente guerrafondaia, ma fondamentalmente glie ne frega meno, per cui dal punto di vista dei mortali, è probabile che il Sogno diventerà presto un luogo meno sicuro. Cao ciao!

[Segnala]
Recensione di: Amelie Firmato - Data: 10 Jan 2014 21:37 - Titolo: I Cavalieri del Vento

Ecco, se avessi aspettato di leggere questo capitolo, forse non ti avrei subissato di domande nello scorso XD
Ok, i cavalieri Neri sono umani, provenienti presumibilmente dalla Veglia, che si sono ribellati all’ordine/ministero dei sogni, giusto?
I Fae, e finalmente li vediamo, sono fate e se il Signore del Vento associa la marcia dei Sidhe e l’abdicazione del loro sovrano a tempi di instabilità per il mondo dei Sogni, avranno sicuramente qualcosa a che fare con la loro creazione. Effettivamente le leggende da cui anche Shakespeare ha tratto ispirazione insegnano che la regina delle fate era considerata l’artefice dei sogni.
La descrizione dei Fae è semplice, ma davvero bella. Riesci a fare risaltare i personaggi soprannaturali in pochissime righe. Il tutto è davvero visivo…Era successo lo stesso con i vampiri e la loro storia descritta in “Fuoco”! Un po’ più articolata è quella dei due Unseelie che Tirani incontra nel territorio ad Inverno, e anche quella è davvero ben fatta! Adoro che ci siano i Fae in questa storia!Altra descrizione che ti riesce sempre alla grande è quella del volo. Tutta la prima parte, con Tirani, Sivali e Kimano sul falco Shani, è davvero STUPENDA! Si ha quasi la sensazione del vento e mi piace il modo in cui hai reso la connessione mentale e fisica che si crea tra il cavaliere e il falco, il fatto che Tirani parli di ali (invece che braccia) e veda con gli occhi di Shani! :-) Poi…Tirani è il personaggio “problematico” quindi ^^ Hai cambiato un po’ dall’iea iniziale, ma effettivamente ha senso anche così. Nella Veglia è un detenuto, mentre nel Sogno un cavaliere…Tornare alla realtà dopo aver sperimentato le sue 12 ore di mondo dei sogni deve essere una tortura! Il personaggio, proprio per il suo background, promette bene. Nel primo capitolo me lo sono immaginato piccoletto…Ecco, penso di averlo pensato un po’ simile a Laaki dell’Arte, non so bene perché ma penso che dovrò modificare un po’ quest’immagine mentale. Più che altro in questo capitolo mi è sembrato molto più maturo e composto di come devo essermelo figurato nel primo…Insomma, elucubrazioni a parte, penso di aver capito tanto quanto lui rispetto al dono dei due Fae, cioè poco. Ma intanto ha una simpatica goccia gelida sulla mano. Speriamo possa aiutare i ragazzi nel capirci qualcosa rispetto l’attacco dei Cavalieri Neri. In quanto alle fortezze, non ce n’è solo una, quindi. Cioè, nello scorso capitolo avevi già fatto cenno ad “altre fortezze”, ma non pensavo fossero centrali. Quella principale è quella nera a stella, quella della Luce, ma poi ce ne sono per ogni ordine di cavalieri, giusto? Bella anche questa, molto “ariosa” ;-P XD E il sovrano del vento…Non viene dalla Veglia – sarebbe stato strano – ma che tipo di entità è? Insomma, ci sono un sacco di particolari fighi – come per esempio le pozze d’acqua intrecciate ad archi, l’intera scena mi ha trasmesso una tranquillità pazzesca, era davvero bello immaginarsela! – e non vedo l’ora di proseguire! Aaaah, quanto ho aspettato questa storia! A presto ;-)

Risposta dell'Autore: Ciao! Sì, ma ho apprezzato molto le domande per capire cosa capiscano i lettori, quindi continua così xD! Tutto quel che dici sui Cavalieri Neri è corretto. Cosa vogliano di preciso, non lo sanno di preciso neanche i nostri personaggi. Sì, i fae sono - in un certo senso - le fate, o almeno, in questo mondo "fata" è sinonimo di Fae (specificamente, di norma, di Sidhe). La descrizione del volo ormai è un mio classico, ma sono contento che ti sia piaciuta :P! La connessione fra Shani e Tirani è molto stretta anche perché il falco è, di fatto, un frammento della mente del Cavaliere. Il personaggio depresso non è Tirani, comunque, che anzi è in genere piuttosto positivo - è Devore, il POV del prossimo capitolo. E sì, Tirani non ama affatto tornare alla Veglia. Tirani in realtà - verranno tutti descritti meglio in seguito, con la scusa del fatto che si incontrano nella Veglia - non è particolarmente piccolo, anzi, sia nella Veglia sia nel Sogno è piuttosto muscoloso, e ha i capelli scuri. Condivide l'umorismo di Laaki, in un certo senso, e l'atteggiamento leggero, ma -a parte che ha diversi anni in più, Laaki aveva 15 anni dopotutto - è molto diverso, spero che si capirà in seguito. Del dono dei Fae, come funzioni riguarda loro, ma in realtà cosa faccia l'ha capito, e spero lo capirete tutti nel prossimo capitolo :P. No, ci sono molte Fortezze nel Sogno, almeno una per ogni città. Quella della Torre di Luce... ugh, al solito, meglio che non lo dica, in effetti xD. E sì, c'è una fortezza per ogni ordine di Cavalieri, ma (questo non è un punto importante...) quelle sono cose diverse dalle Fortezze Nere, quelle delle città. Le Fortezze dei Cavalieri sono "artificiali", generate per volontà degli Ordini. Quanto al sovrano del Vento, spero che si capirà nei prossimi capitoli cosa sia :P. Ciao!

[Segnala]


Inserisci il codice mostrato sotto:
Nota: Puoi inserire una recensione, un voto o entrambi.

Voci nel Vento è online dal 30/05/2009. Le Storie, le Serie, le Fan Art, le Fan Fiction e tutto ciò che troverete, appartengono ai rispettivi autori. Qualsiasi utilizzo va concordato con loro. Il materiale presente nel sito non può essere riprodotto in nessuna forma senza il consenso del proprietario.
Nessuna storia è stata pubblicata con fini di lucro, né intende infrangere alcuna legge su diritti di pubblicazione e copyright.
Il sito declina ogni responsabilità sui contenuti presenti.

Spread Firefox Affiliate Button   Use OpenOffice.org