Recensioni di La dignità dell'uomo
Invia una Recensione
Recensione di: ico Firmato - Data: 17 Feb 2010 21:51 - Titolo: Capitolo 4

Interessante il gruppetto. Un tipo socievole come un cactus, una donna leonessa poco gentile e direi dall’incacchiatura rapida e un morfo chiacchierone. Mi piace, mi piace.
Certo che la prima impressione che ha fatto tell non è stata positiva, nah nah. Vabbè! Vedremo come se la caverà in futuro!

Risposta dell'Autore: Spero che le sorprese che ho in mente risulteranno efficaci! Grazie del commento, alla prossima!

[Segnala]
Recensione di: Selerian Firmato - Data: 15 Feb 2010 13:18 - Titolo: Capitolo 4

Ciao! Stilisticamente questo capitolo mi sembra in netto miglioramento - in paticolare le spiegazioni sono molto meglio mimetizzate, e ci sono meno frasi da narratore onnisciente (ancora qualcuna di inutile ti è sfuggita, ma niente di grave). A questo punto, tanto per rompere un pò, un altro appunto: qualche descrizione in più no? Soprattutto, qualche descrizione meno generica - ci dici che le rovine sono consumate dal tempo, e la cosa è interessante, ma mi piacerebbe "vedere" questa Milano consumata (e poi si sa, Milano che va a pezzi è sempre una soddisfazione per me...). Lo stesso per la taverna: io ho immaginato che fossero le rovine di un autogrill, ma non hai descritto abbastanza da confermare o smentire la mia ipotesi. Come suggerimento personale, meno opinioni personali del protagonista su quello che vede e più descrizioni puntuali: soprattutto in una storia con un'ambientazione molto bella, come questa, è un vero peccato non vederla!

La squadra di Leed promette bene, la leonessa sta già simpatica :D. Ok, la guerriera e quant'altro sarà un pò cliché, ma non mi dà veramente fastidio. E il modo in cui zittisce Tell durante il viaggio è divertentissimo :D. Leed dobbiamo ancora inquadrarlo, mentre per Azzurra... ehm, io ho una certa non sopportazione verso gli animali parlanti :S. Ma in questa storia è un elemento del tutto giustificato, visto che abbiamo tutte le fasi intermedie, quindi considerala una fisima personale.
E ora vediamo che succederà a St.Vincent! Botte, immagino :P. Ciao!

PS.: Ma Tell non ha imparato a usare una qualunque arma da vicino - che so, una spada? Voglio dire, il difetto della balestra nel caso ti arrivi a tiro un nemico è abbastanza evidente, e mi par di capire che i cacciatori non combattano in gruppi tanto grandi da potersi permettere una prima linea che copre i tiratori, no?

Risposta dell'Autore: Scusa il ritardo nel controcommentare (e nel commentare in generale) ma ho ripreso a lavorare. Dunque, per le descrizioni in più me l'ero già detto da solo: in effetti descrivo pochissimo l'ambiente XD ma ho sempre paura di dilungarmi troppo interrompendo il ritmo (ma l'estremo opposto non aiuta). Per il semplice animale parlante buttato lì a caso nemmeno a me, mi sa troppo di favola XD ovviamente ho pensato Azzurrina in un modo un pò diverso, però ho notato che è un sentimento diffuso :) e lo capisco: se ne vedono un pò troppi in effetti, ma non potevo proprio cambiarei l personaggio. Per quanto riguardal 'osservazione su Tell, che anche Leed gli ha fatto notare, vedrai più avanti perché tendenzialmente non ne ha bisogno ^.^ spero di psotare altro tra breve, ma la vedo dura tra università e lavoro XD argh!

[Segnala]
Recensione di: Amelie Firmato - Data: 07 Feb 2010 16:53 - Titolo: Capitolo 4

Dici che il livello stilistico di questo capitolo non è molto alto, ma, per assurdo, ho trovato che fosse scritto molto meglio di quelli precedenti, che già erano ad un buon livello :)
I dialoghi andavano bene, almeno secondo me, e le spiegazioni erano ben mimetizzate con i pensieri di Tell. Certo, a volte alcune sfuggivano un po’, spezzando il tutto e rendendolo un po’ pesante, ma non mi hanno dato particolare fastidio, non erano molte. Poi il contenuto mi ha presa, quindi… ;-)
C’erano ancora alcune ripetizioni qua e là, ma molte meno delle scorse volte.
Il pezzo forte ed il fulcro era Leed e la sua squadra. Un gruppetto davvero interessante. Confermo quanto detto da te: Leed è diverso da come uno se l’aspetta, dopo tutto il gran parlare che si è fatto di lui. Un uomo taciturno, un po’ burbero. Mi incuriosisce la felide…Anch’io come Tell ci metterò diverso tempo a riuscire a pronunciare e ricordare il suo nome ^^
Ma quella che mi ha colpito di più è Azzurrina. Ok, è anche la più affabile ora come ora, ma a parte quello, la descrizione che ci dai della morfa è piuttosto incuriosente.
Pare che la prima prova di Tell non sarà esattamente una passeggiata e già un componente e mezzo della squadra è pronto a puntare sulla sua sconfitta.
Io sono più buona. Confido nelle sue capacità.
Bene! Molto bene!
Non vedo l’ora di andare avanti nella lettura ;)

Risposta dell'Autore: Eh lo so, non sono mai soddisfatto di nulla, ma è meglio così! ;) Già, per ora Leed è molto classico (è voluto ^_^) ovviamente le cose muteranno. Ovviamente tutti i componenti della squadra sono molto importanti, ma non faccio spoiler a caso ^_^ Spero di riuscire a postare un altro capitolo in breve tempo, sono appena uscito dalla classica ordalia di esami! Alla prossima e grazie dei numerosi commenti! :)

[Segnala]
Recensione di: Caladan Brood Firmato - Data: 05 Feb 2010 18:18 - Titolo: Capitolo 4

e avanti anche con questo. e direi che devo farti i complimenti qui :P. sul fronte stilistico (a mio umile parere ovvio ^_^) ci sono stati bei miglioramenti. le parti di infodump sono calate e nel complesso sono molto meno, come dire, violente (:D) di quelle che si sono viste nei precedenti capitoli. ti faxo quella che mi è sembrata più invadente comunque :P. "Erano animali difficili da classificare... benché il loro muso sembrasse in parte canino, il corpo era molto più simile a quello di un felino, così come la loro lunga coda. Se non ricordava male, il loro nome calzava particolarmente per via della difficoltà nell'addestrarle, e per la grandissima tempra che dimostravano in situazioni estreme. I due animali lo guardavano con occhi privi d'interesse, e notò le loro iridi rosso scuro. Di certo erano creature eleganti." e anche questa con poco la si mette a posto :P.
nel complesso mi sembra anche che la lettura scorra meglio, il che è un altro punto a favore. ogni tanto ricadi nel profondere qualche giudizio in quanto narratore (il che fa tornare il narratore onnisciente), ma anche lì ci sono miglioramenti, altri complimenti ^_^.
i dialoghi... pure quelli girano meglio rispetto ai primi capitoli secondo me, ma in alcune parti tendono ancora ad essere un filino strascicati, sei sulla strada giusta pure qui comunque :P.
e adesso arriviamo ai nuovi personaggi. ora, azzurrina... non so da che parte cominciare, ma veramente meriti complimenti a palate su quel frangente. cioè, l'animale parlante è il cliché dei cliché, una cosa che ho sempre trovato fastidiosa al limite dell'irritante, ma per come l'hai messa tu sei stato un genio :D. spiegare l'esistenza di un lupo parlante tramite i morfi (che in quest'ambientazione sono ben inseriti) è stata una gran mossa. vabbè, a quanto pare c'è il fatto che un morfo di grado nove non sia propriamente all'ordine del giorno, vero, ma è decisamente meno raro di un lupo parlante in un mondo dove nessun altro animale spiccica una parola :S. se poi ci aggiungiamo che sta lupacchiotta mi sta simpatica già di suo fin dall'inizio, non posso che promuovere il personaggio a pieni voti :P.
sugli altri due membri della squadra ancora non si può dire molto invece, aspetto il seguito ^_^. in effetti tutti loro richiamano un pò in un certo modello di clichè: il superduro (leed l'ho brutalmente inquadrato in quella categoria :P), la superdonna e il lupo parlante. precisando che per quanto riguarda il lupo parlante per me sei già fuori dal pericolo di cadere nel cliché, per gli altri mi fido della tua parola e sono convinto che li tratterai per bene ^_^.
la storia prende già dai primi capitoli, il che è una gran cosa, poi adesso che vanno a san vincent immagino che ci sarà da divertirsi da subito :P.
avanti col prossimo capitolo, possibilmente in fretta :P.
ciao ^_^

Risposta dell'Autore: Che belle notizie porti, miglioramenti un pò su tutti i fronti, meno male! Spero di riuscire al evarli del tutto sti cavolo di dump, prima o poi. PEr quanto riguarda i personaggi, Azzurrina è ovviamente il mio asso nella manica -_^ e sono contento sia riuscito! Lei è molto importante ai fini del gruppo di cui fa parte :) Per quanto riguarda gli altri due, anche qui il cliché è assolutamente voluto. Superduro e superdonna calzano perfettamente per ciò che volevo mostrare in questo capitolo. Spero che con il passare del tempo il cliché, come programmo, crolli! Allora al prossimo capitolo, e in fretta lo spero anche io XD la celerità non è decisamente tra le mie doti!

[Segnala]
Recensione di: Selerian Firmato - Data: 05 Feb 2010 17:01 - Titolo: Capitolo 3

Ok, letto. LEtto con un pò più di difficoltà dei capitoli precedenti, devo ammettere, ma non mi è dispiaciuto. Usare un capitolo per mostrare l'ambientazione secondo me (e tieni conto che anche io metto l'ambientazione al primo posto) non è una grande idea: meglio farla vedere durante lo svolgimento della trama principale - e si può fare, te lo assicuro ;-D. Comunque andrebbe bene anche così, per carità, non fosse per un pò di frasi veramente da guida turistica :S. Il primo esempio che trovo:

"Percorrendo la lunga via, Tell incrociò due umani che indossavano la tipica mantellina dei cacciatori. -Cacciatori urbani- pensò, posando lo sguardo sullo stemma che recavano: una spada che trafiggeva un teschio. Il teschio nella sua metà sinistra era di drago, nella metà destra era umano."

A parte che "la tipica mantellina" è proprio un'espressione da lonely planet, qui sembra che il cacciatore si soffermi sulla cosa, come se dovesse spiegarcela. Ci vedrei meglio qualcosa del genere "vide il simbolo del teschio metà umano e metà di drago. Cacciatori urbani". Ci sono un pò di altri dettagli simili - e quando la morfa, Ari, parla del problema di essere classificati umani non ci sta proprio per niente secondo me :S. Sembra una lezione che è costretta a recitare prima di tornare a occupazioni più piacevoli.

A parte questo: crei interesse perla squadra in cui si troverà Leed, e ora non vedo l'ora di vederloa alle prese con i mostri, assieme al superioreeroe. La situazione dei mostri si è chiarificata, abbiamo una giungla in centro europa sostanzialmente inaffrontabile e altre zone prese meglio - in particolare la pianura padana. Ottime premesse, secondo me ;-D. E le scenette con Ari e la locandiera son divertenti.

Riassumendo: sullo stile ti direi di stare più attento :S. Evita rigorosamente i dump, cerca di evitare le frasi che esprimono giudizio (è pur sempre POV onnisciente). Per i contenuti non aggiungi molto, ma resta molto interessante quindi continua così che va benone - e passo subito al prossimo capitolo :P. Ciao!

Risposta dell'Autore: Beh sono contento che questo cpaitolo sembri epslicativo dell'ambientazione, perché non è affatto così! :) IN questo capitolo c'è solo un minimo, generalissimo accenno e tutto il resto verrà con i capitoli successivi! Ne mancano di cose da spiegare, fin troppe XD proprio per questo qui do qualche nozione di troppo. Non so cosa sia Lonely Planet, ma ho corretto quel pezzo, effettivamente troppo poco naturale. Dei dialoghi non ero molto soddisfatto, l'avevo già segnalato. Per quanto riguarda tutto ciò che dicono a Tell, tieni presente che (spero ormai sia già chiaro) sta volutamente facendo la parte dell'ignorante. E presentandosi come campagnolo gli altri sono tentati di spiegargli molte cose (un campagnolo di quel mondo non è certo come un campagnolo nostro, se ancora esistono ^_^) che di norma darebbero per scontate. Che intendi per contenuti?

[Segnala]
Recensione di: Caladan Brood Firmato - Data: 29 Jan 2010 03:15 - Titolo: Capitolo 3

vabbè, sconveniente la seconda parte mi pare eccessivo dai :P.
l'ambientazione di questa storia mi stupisce sempre più in positivo, veramente non posso che farti i complimenti ancora una volta. essere in grado di rendere per bene un'ambientazione non è una cosa facile, e di sicuro non è una cosa che riesce a tutti (a me non riesce per esempio :P). già a capitolo 3 abbiamo una panoramica di massima sul mondo in cui si svolge questa storia (e, per la miseria, ammetto che quel che c'è oltre le alpi è un elemento di trama affascinante :P. cioè, la zona inesplorata in cui è meglio non avventurarsi saprà anche un pò di cliché ma mi è sempre piaciuto. e poi sta parte segnata in nero della mappa promette tante belle bestioline simpatiche :D).
passando alle note stilistiche... sul fronte infodump direi che ci sono miglioramenti, decisamente. non ce ne sono più di grossi, anche se continuano ad aleggiare nell'aria. ora, è indubbio che queste spiegazioni aggiuntive che tu dai aiutino il lettore a capire meglio cosa stia succedendo e come sia fatto il mondo in cui si svolge la storia, però sempre informazioni forzate restano purtroppo :(. nonostante siano utili secondo me andrebbero calate di numero (ma è solo una mia opinione :P). un esempio: "Il brutto di quel mostro è che fino a quando non distruggi tutte le sue teste, o riesci a distruggergli un buon numero di organi, avrà sempre la stessa forza e ferocia. Davvero una brutta bestia... non pochi cacciatori hanno incontrato la morte contro un basilisco". ora, questa cosa la diceva dora mi pare. e sarebbe anche andata bene se si fosse rivolta a me (povero scemo che del basilisco non sa un beneamato tubo :P), ma tell è un cacciatore, di sicuro sa di cosa si sta parlando. secondo me così tante precisazioni mi sembrano innaturali quando a discutere sono due persone che sanno per bene quale sia l'argomento di discussione.
narratore onnisciente stavolta non ne ho visto, e dunque qui direi tutto a posto :P. sui dialoghi invece... nel complesso ci siamo direi, solo in certi punti mi sembrano, come hai detto tu, un pò trascinati. soprattutto nella prima parte del discorso tra tell e dora, ho avuto la lieve sensazione che il discorso si stesse evolvendo per toccare gli argomenti che volevi venissero toccati (sempre impressione mia, ovvio :P). nella seconda parte invece direi che le cose andavano decisamente meglio. lo scambio di battute tra tell e ari non mi è sembrato per nulla meccanico, e quel che è successo dopo tra i due non mi sembra nulla di scandaloso come ho già detto a inizio commento :P.
e al prossimo capitolo immagino che faremo la conoscenza di leed, ne hanno parlato tanto bene che mi sono creato delle aspettative sul tipo ormai :P.
ciao ^_^

Risposta dell'Autore: Ancora grazie per i complimenti sull'ambientazione. Accidenti, non mi aspettavo facesse così colpo :-) bene! Per quanto riguarda le eccessive spiegazioni, ora è decisamente normale che sembrino forzate, perché ancora non c'è una panoramica completa del contesto. Basti sapere che è più che normale che certi mostri siano poco conosciuti, o conosciuti solo di nome. PEr il semplice fatto che sono troppi perché qualcuno li conosca effettivamente tutti, se non per sentito dire, o come per Tell, visto su un bestiaro. Comunque, per quanto riguarda la seconda parte, dicevo "sconveniente" perché non tutti sul sito sono maggiorenni ^_^ e, lo dico già da ora, non sarà l'unica scena di questo tipo ^.^ Grazie dei commenti, alla prossima! :)

[Segnala]
Recensione di: ico Firmato - Data: 28 Jan 2010 22:05 - Titolo: Capitolo 3

L’ambientazione, i mostriacci vari e i morfi mi piacciono un casino, devo dirlo!
Per la storia è un po’ presto, ma i presupposti ci sono. occhio a qualche errore ortografico, qualche spiegazione/descrizione un po’ pesantuccia e qualche dialogo un po’ troppo “da duro” diciamo.
La spadona stile cloud!

Risposta dell'Autore: Sempre più contento che l'ambientazione piaccia! A proposito dei dialoghi, in effetti sono un pò "da duro" e questo non va molto bene perché alla fine il personaggio non lo è. Certo, è ovvio che con il lavoro che fanno i cacciatori hanno una tempra molto superiore alla media, anche mentale, ovviamente. Per la spadona in stile Cloud, eheh, potrai avere grosse sorprese a riguardo (ma tra un bel pò purtroppo!) Grazie del commento, alla prossima!

[Segnala]
Recensione di: Amelie Firmato - Data: 21 Jan 2010 20:16 - Titolo: Capitolo 3

Ciao!
Letto. Capitolo interessante, utile specialmente per farsi un’idea del contesto.
Mi è piaciuto. È scorrevole nel complesso, anche se, specialmente nella primissima parte, ho notato ripetizioni che appesantiscono un po’ le frasi.
Per quanto riguarda i dialoghi, li ho trovati meno “meccanici” della scorsa volta.
La spiegazione riguardo ai cacciatori e gli affari della locanda, completamente dialogata, forse potrebbe essere gestita meglio. Non che fosse pesante, ma un po’ a strascico. Le considerazioni di Tell, per quanto utili, spezzavano troppo la scena. Penso che potrebbero essere modificate in forma di discorso diretto, così da rendere il tutto più immediato e dinamico.
Per quanto riguarda la seconda parte, ho trovato fosse la più scorrevole. Mi è piaciuto lo scambio di battute tra Tell ed Ari.
Forse l’unico punto in cui ho trovato che i dialoghi fossero un goccio forzati era nella prima metà, quando la morfa si avvicina al bancone e fa la maliziosa con Tell ;)
Alcune segnalazioni: ad un certo punto hai scritto un “Leed” al posto di “Tell”, quando osserva la testa del basilisco. Sempre in quel pezzo, sei passato per un istante alla prima persona.
A quanto pare questo Leed gode di un’ottima reputazione ed il fatto che Tell sia stato assegnato alla sua squadra la dice lunga. Mi pareva di ricordare avesse una raccomandazione o qualcosa del genere, ma immagino ci stupirà ^^
Sul sogno ho ben poco da ipotizzare. Potrebbero essere ricordi, come eventi futuri. Punto più sulla seconda possibilità.
Altre cose che mi piacciono: l’ambientazione, come già accennato negli scorsi commenti, per lo strano contrasto con la storia vera e propria. I morfi e l’attenzione che hai nel trattare la loro situazione. Questo mi piace particolarmente!
Bel capitolo! Una rilettura e tutto si sistema, ma trovo che la tua storia sia già ad un buon livello stilistico e contenutistico. Se non altro, può essere gestita in modo molto orginale. Sta a te, ora ;)
Alla prossima!

Risposta dell'Autore: Corrette le segnalazioni grammaticali (mi sa ne salteranno fuori altri, ma è il male minore). Dei dialoghi non ero molto soddisfatto, appunto, devo lavorarci un pò, e anche per quanto riguarda le ripetizioni. Felice che il capitolo abbia raggiunto il suo scopo esplicativo :) Spero di riuscire a mantenere l'originalità del contesto (sempre tenendo conto del fatto che parto da stereotipi apposta) ^_^. Grazie del commento e delle segnalazioni, alla prossima!

[Segnala]
Recensione di: Caladan Brood Firmato - Data: 21 Jan 2010 06:50 - Titolo: Capitolo 2

avevo detto che eri il prossimo :P. ordunque... letto anche questo e, come è bene che sia, partiamo dai fattori positivi :P.
lo svolgimento di questo capitolo (proprio nel senso di quel che ci succede) mi ha preso parecchio. ero proprio curioso di sapere come andava a finire. gli eventi di maxima distruzione non mi sono mai dispiaciuti e questa piaga aveva l'equivalente distruttivo di un gruppo di bulldozer pare :P. altra cosa, il capitolo si legge con facilità, non usi paroloni complicati (altra cosa che apprezzo). terza cosa... complimenti per l'ambientazione che è figa sul serio :P. mondo tecnologicamente arretrato con una varietà di creature e bestiacce che si preannuncia roba seria (il che ha del sorprendente da un certo punto di vista perchè di norma mostroni e affini non mi fanno un grande effetto, complimenti :P).
vabbè, e adesso un paio di cose che ho notato e, se sei d'accordo, puoi correggere. due annotazioni (che alla fine sono problemi connessi tra loro secondo me). nell'ultimo mio commento hai risposto che non era tua intenzione usare il narratore onnisciente. ecco, in questo capitolo direi che c'è ancora :S. poi, una cosa che ti ha fatto notare anche selerian... ci sarebbero una certa quota di infodump all'interno del capitolo. ora, l'infodump non è che sia una cosa gravissima (c'è ben di peggio :D), ma l'effetto che si ha (personalmente parlando) è che l'autore blocchi la proiezione del film, piazzi una sedia sul palco, e parte a fare una spiegazione, per poi far ripartire la scena del capitolo da dove l'aveva bloccata. cioè, impedisce di immergersi completamente nella storia, come del resto anche il narratore onnisciente secondo me (equivalente a una vocina che mi fa presente una certa quota di considerazione mentre gli eventi si evolvono :P). ora, dicevo che le due cose sono connesse perchè mi pare che, nel complesso, i punti in cui si sente di più il narratore onnisciente siano proprio in corrispondenza degli infodump più lunghi (la descrizione iniziale della spada per esempio, quello è un infodump tosto eh :S). eliminando gli infodump la sensazione di narratore onnisciente calerebbe di parecchio mi sa :P. e poi, personalmente, trovo molto più figo che le informazioni (su qualunque cosa) mi arrivino poco per volta mano a mano che avanzo nella lettura. anche perchè così restano più impresse secondo me :P.
per il resto nient'altro da dire. presto prestissimo leggo anche il terzo capitolo :P. ciao ^_^

Risposta dell'Autore: Io parto dai negativi :) Sì, il capitolo 2 è ancora troppo grezzo dal punto di vista di infodump e onniscenza. La spada, appunto, è un pezzo che devo trasferire, e renderlo "a dialogo" (al massimo tra un paio di capitoli se non cambio programma) così da toglierlo come infodump. Anche perché il personaggio di Francesco ovviamente non ha una sola apparizione -_^ le occasioni di dare informazioni non mi mancheranno. Spero di aver un pò migliroato questo aspetto nel terzo capitolo usando più dialoghi, ma non ne sono convinto XD, e li trovo ancora meccanici. Per le note positive, grazie al Cielo l'ambientazione prende :) e in effetti l'ho pensata un pò (all'inizio era molto più banale, poi dettaglio dopo dettaglio, ora ho un pò di roba da far spiegare, e la tentazione dell'infodump è forte XD! Altri capitoli di "azione" di certo non mancheranno -_^ e neanche misteri. O, almeno, nelle mie intenzioni, spesso disattese XD argh.

[Segnala]
Recensione di: L_Vendect Firmato - Data: 20 Jan 2010 16:17 - Titolo: Capitolo 3

Che bello, sono la prima a recensire questo capitolo ^^
Inizio subito col dire che la tua storia e la tua tecnica mi piacciono particolarmente. Devo ancora portarmi avanti, ma Tell mi sembra un buon personaggio, inoltre si nota che curi il background del tuo racconto e le trovate dei morfi sono troppo belle.
E complimenti per aver ambientato nel Nord Italia!

Risposta dell'Autore: Grazie del complimento! A dire il vero, trovo la mia tecnica ancora grezza. Mi fa piacere che ci sia chi la trova positiva ;). Per il background sì, l'ho già strutturato chiaramente (però voglio dare tasselli di ambientazionep oco alla volta. Ovviamente entro qualche cpaitolo avrò già dato una panoramica completa). Per i morfi, i personaggi non umani sono i miei preferiti, però non li ho proprio "inventati" io, sono una categoria piuttosto diffusa nei paesi anglosassoni. L'ambientazione però è tutta farina del mio sacco :) e l'ho ambientato nell'ambiente in cui vivo perché (come studente di Storia) mi piace immaginare come il nostro mondo potrebbe diventare, di fatto, fantasy. E ne ho ancora un mucchio di roba da spiegare XD ugh, non sarà facile.

[Segnala]
Recensione di: wasmehr Firmato - Data: 21 Dec 2009 22:59 - Titolo: Capitolo 2

ciao e bentornato, prima di tutto ^_^

si comincia subito con un mistero, a quanto pare: i gruppi di mostroni in genere vanno a casaccio a far danni, invece stavolta sembra avessero un obiettivo. il cacciatore dà qualche notiziola che spiega anche perché il terreno fosse solcato più in profondità del solito: il drago nero :S uargh, anche io ne ho uno nella mia storia. Solo una domanda in proposito: quando ho letto che Elisa era una spada unica, forgiata con tecniche dimenticate da un artiglio di drago ecc, mi ero immaginata che i draghi fossero creature estinte o quantomeno rare. però nessuno mi pare scioccato dalla notizia di un drago al centro della piaga.

I personaggi inseriti fin qui non mi dispiacciono: il morpho lupo che cavalca un lupaccio ha il suo fascino, bisogna riconoscerlo ;) e trovo i grifoni una bella razza. Sandra spero che rimanga come personaggio perché mi incuriosisce :)

Non mi sembra scritto da "fondo del barile", magari un'aggiustatina qua e là, ma per ora ti direi di andare avanti con la storia :P
Ciao!

Risposta dell'Autore: Grazie del Bentornato ^_^ spero di postare altro prima del capodanno ma temo sarà difficile. In effetti, come ha fatto notare Selerian, sto pensando che il rago "nero" possa essere un pò troppo scontato, non so se toglierlo o meno... ci sto lavorando, potrei modificarne il nome/colore (anche se i colori hanno un significato che vao ltre quello estetico in questa ambientazione). Uhm forse il pezzo sulla spada lo devo migliorare. Effettivamente i draghi sono tutt'altro che estinti, ma il particolare tipo da cui è stata tratta Elisa è, pur essendo un drago, di razza totalmente diversa, ma quello conto di specificarlo meglio in seguito. I personaggi qui sono proprio appena appena accennati, quindi ancora ce n'è di roba da scrivere. Sono contento che i grifoni siano piaciuti, anche se in quanto a varietà di creature questa ambientazione non ha di fatto limiti ^.^ ma non vogli osbilanciarmi troppo. Allora al prossimo capitolo! :)

[Segnala]
Recensione di: Selerian Firmato - Data: 19 Dec 2009 10:09 - Titolo: Capitolo 2

Letto anche questo. Beh, fuori allenamento o no, lo stile mi sembra migliorato: soprattutto, non è più strapieno di infodump. Ancora qualcuno però c'è, per esempio:

- come piaga si definiva un branco di mostri di grandi dimensioni. Potevano provocare danni enormi in zone abitate.

Beh, questo si potrebbe capire poco dopo (e poi abbiamo visto il prologo, difficile non fare l'associazione ;-D), eviterei questa definizione che sa davvero molto di vocabolario.

I dump più grossi comunque sono i punti in cui parli della spada del capitano e del suo lupo - tutte cose che si capirebbero nel tempo. Comunque sotto quel punto di vista il miglioramento rispetto ai capitoli precedenti è netto.

Le descrizioni a blocco (in particolare quella dei grifoni, che è molto lunga) lasciano un pò perplesso, soprattutto perché il personaggio su cui hai messo il POV dovrebbe conoscere già bene quegli animali, e quindi è improbabile che li guardi con tanta attenzione.

Alcuni dialoghi sono un pò forzate - si ha l'impressione che i personaggi parlino a noi, piuttosto che fra loro - ma questo è relativamente un problema secondario.

Ultime perplessità, stavolta non di tipo formale:
- La spada. Scusa, ma è una tamarrata ALLUCINANTE lo spadone di due metri creato con tecniche perdute e dimenticate e pure con un nome. Cioè, sembra un anime di serie Z :S. Fai quel che vuoi, ovviamente, ma personalmente darei al comandante un'arma più convenzionale!
- Il cavaliere di drago nero che guida i kattivi. Per ora con l'originalità ci hai sorpresi tutti quindi do per scontato che l'intera faccenda sia molto più interessante di quanto sembra, ma almeno non puoi cambiare colore al drago...? I cattivi associati al colore nero sono proprio il peggio del peggio :S.

PAssiamo alle note positive, che non mancano:
- L'ambientazione promette davvero bene. Dunque, sembra che ci sia stato un crollo (forse non il primo, ma comunque un crollo) della civiltà in seguito a una guerra di 30 anni prima, e sembra che al di là della catena delle Alpi ci sia qualcuno che ha l'hobby di creare mostri, immagino con le stesse magietecnologie che hanno dato origine ai morphi. LA popolazione di questo mondo non ha a disposizione grandi tecnologie, ma in compenso abbondano di animali assortiti, cosa che apprezzo :D. E fin qui tutto bene, anzi tutto benissimo, sono molto curioso di scoprire altro sull'ambientazione.
- La storia entra subito nel vivo, e la piaga è una premessa interessante. Certo, ero più entusiasta prima di scoprire del tizio a cavallo del drago, ma invasioni di mostri ci fanno la loro porca figura :D. ANche le squadre aeree e terrestri inviate a indagare sono interessanti. Solo - consiglio del tutto personale - io non le avrei fatte arrivare a una conclusione così in fretta, grazie al superstite. Sarebbe stato più interessante se prima avessero brancolato nel buio, fatto diverse ipotesi anche sbagliate. Ma qui ovviamente fai quel che vuoi.

Insomma, a parte aspetti stilistici e qualche tamarrata isolata la storia promette molto bene. I personaggi sono ancora da inquadrare, ti saprò dire nei prossimi capitoli. Ciao!

Risposta dell'Autore: Meno male che qualche miglioramento c'è. Purtroppo alcuni pezzi mi sono molto difficoltosi non inserire in infodump. Effettivamentei l primo che segnali è un aggiunta forzata di qualche giorno fa, o la modifico o la elimino, stona XD. Le descrizioni a blocco sono una parte del mio stile, purtroppo. Ho la tendenza a dire tutto subito quando si tratta di aspetto esteriore. Però nel caso delle creature è un elemento piuttosto importante (anche per sottolineare certe deformità. Ai grifoni alla harry potter non somigliano di certo, ed è questo che vorrei far capire con queste descrizioni). Sì, i dialoghi sono scadenti in questo capitolo, decisamente. Paradossalmente sono contento che tu abbia notato le tamarrate. E la spada doveva dare l'impressione di stereotipo, è del tutto voluto -_^ oltre al fatto di avere una predilezione per lo spadone, da FFVII in poi ;) Cosa c'è di più stereotipato, in fondo? E non è il solo stereotipo che salterà fuori. L'importante è chep oi riesca a metterli sotto nuova luce, sperando di riuscirci. Per il colore del drago, è vero, il nero è banale per i "cattivi" e potrei effettivamente cambiarlo, ma il colore non è semplice colore, teoricamente dovrebbe essere una classificazione, ma ora ho il dubbio di poter fare di meglio, uhm.... Note positive: Dell'ambientazione sono abbastanza fiero, e non è saltata fuori così, l'ho elaborata in un bel pò di tempo, e in passato ho scritto altri racconti con ambientazioni parallele, in cui la "base" è sempre quella (ma cambia tutto i lresto... vabeh poi lo capirete più avanti -_^) Effettivamente è vero, sono giunti a una conlusione molto in fretta, ma aspetta un paio di capitoli e tutto si capirà meglio (spero, spero davvero XD) Sto riprendendo Ali del Vento, a proposito. Purtroppo anche dove consigli di leggere sull'altro sito, devo leggere i capitoli inseriti qui, perché l'altro mi da i caratteri sballati! Al prossimo capitolo :)

[Segnala]
Recensione di: Amelie Firmato - Data: 14 Dec 2009 18:13 - Titolo: Capitolo 2

Ehilà, bentornato!
Non penso che il capitolo sia da riscrivere, perché nel complesso non è affatto male, solo da rileggere :)
Ho trovato che uno dei problemi maggiori, questa volta, fossero le ripetizioni ed alcune descrizioni un po’ dispersive. Per quanto riguarda le prime, direi che si risolve in fretta, come anche gli errorini di battitura che spuntavano qua e là. Per le descrizioni, suggerirei di spezzettarle, distribuendo i vari elementi nella narrazione, così da avere un testo un po’ più leggero, ma, allo stesso tempo, un accettabile quadro d’insieme.
Un’altra osservazione riguarda la piaga. Fino all’atterraggio di Sandra e della sua squadra ne parli come se fosse un’unica creatura, ma veniamo poi a sapere che si tratta di un branco composto da diverse entità. Se hai già specificato questa caratteristica nei capitoli precedenti (scusa, non mi ricordo), ignora pure questo appunto, altrimenti, forse, sarebbe meglio precisare fin da subito, anche con poche parole, questo particolare.
Corrette le “parti incriminate”, il capitolo non può che acquistare maggiore interesse. Questa storia continua ad incuriosirmi molto. E’ avvincente e non annoia, secondo me. Mi è piaciuta particolarmente la descrizione dell’abominio finale e come tratti i personaggi in diversi punti. Riesci inoltre a delineare bene l’ambientazione. Si potrebbe fare qualcosina in più per le reazioni dei personaggi, tutto sommato un goccio “meccaniche”, ma non è un gran problema :)
Sembra stia accadendo qualcosa di anomalo e le informazioni ottenute dal cacciatore non sono piaciute molto al generale ed ai suoi. Aspetto il prossimo capitolo per saperne di più riguardo questa nuova piaga (in tutti i sensi ^^) ed il suo misterioso “cavaliere”!
A presto! ;-D

Risposta dell'Autore: Grazie, mi spiace per il ritardo nei capitoli XD! Non è da riscrivere? Ohibò, strano O_o lo facevo proprio orrendo! Da rileggere e correggere di sicuro (ho corretto l'errore sulla piaga, non proprio perfettamente ma dovrebbe essere più chiaro ora, spero). Sono contento che per ora il tutto un pò intrighi. Effettivamente i comportamenti dei personaggi sono tra le cose di cui sono più insoddisfatto, al momento, ma non volevo svelare troppo subito (specie di Francesco). Al prossimo capitolo ^.^ grazie mille del commento!

[Segnala]
Recensione di: Selerian Firmato - Data: 11 Dec 2009 15:24 - Titolo: Capitolo 2

Non ho ancora letto, ma premetto una cosa: finalmente ti si rivede ;-D! Leggo e commento questo capitolo appena possibile...

Risposta dell'Autore: Eh sì, sono stato assente parecchio e me ne scuso. Infatti anche la qualità del racconto risente della lunga assenza, temo XD.

[Segnala]
Recensione di: ico Firmato - Data: 29 Sep 2009 11:10 - Titolo: Capitolo 1

letto tutto! niente male, interessanti soprattutto i morfi e l'ambientazione generale.
spero di leggere altro, sono molto incuriosito!

Risposta dell'Autore: Allora vedrò di procedere più in fretta, considerando i due mesi di interruzione XD, e tenterò di fare di meglio con il cap 3, di nuovo a Milano.

[Segnala]
Recensione di: Amelie Firmato - Data: 12 Sep 2009 13:56 - Titolo: Capitolo 1

Beh, è originale e sono rimasta favorevolmente colpita dalla scelta dell’ambientazione (non tanto per la città, che mi piace pochino, quanto per come l’hai resa ^^). Milano…Non si trovano molte storie ambientate in Italia. Ok, la tua è una Milano un po’ diversa, più fantasy, ma resta comunque orginale come trovata, trovo che dia un tocco in più alla storia. Come già detto prima, lo stile è scorrevole, anche se ci sarebbero alcune frasi da rivedere un po’ e alcuni errorini di battitura da sistemare, ma per il resto la storia riesce ad essere interessante. Il soggetto del tuo racconto, preso singolarmente, ha un fondo di classico, secondo me: i cacciatori, l’organizzazione, ma tu lo arricchisci ed allarghi in una dimensione piuttosto nuova. A quanto pare le creature da affrontare sono diverse, non solo quelle del prologo, e Tell avrà diverso lavoro da fare. Come inizio promette bene! ;-) Come già detto, una riletturina non guasterebbe, ma mi piace! A presto :-)

Risposta dell'Autore: È una conquista che gli errorini siano solo alcuni e le magagne siano solo alcuni! Difatti il capitolo successivo non è altrettanto leggibile. Anzi, è illegibile, punto. Sono contento che l'ambientazione piaccia (meno male XD per il resto non so quanto possa cavarsela da sé, il racconto) e ancora va illustrata più in dettaglio (provo a farlo poco per volta, spero non renda tutto più confuso). Una riletturina sì, va decisamente fatta (per il prossimo non guasterebbe la riscrittura completa O_o).

[Segnala]
Recensione di: Amelie Firmato - Data: 12 Sep 2009 13:56 - Titolo: Prologo

Un buon prologo, si entra subito nel vivo della faccenda. Creature molto poco belline si spostano in branco ed attaccano, uccidendo qualsiasi essere vivente gli si pari davanti. Non abbiamo una descrizione dettagliata dei mostri, ma abbozzata alla fine, sufficiente, comunque, per farsi un’idea. E poi hai introdotto i cacciatori, uno solo di loro fin ad ora, solo proprio toccata e fuga, ma pur sempre uno di loro. Come inizio non è male. Sullo stile posso dire ancora poco. Mi sembra abbastanza scorrevole, a parte qualche ripetizione e la frase iniziale da togliere il respiro :) per il resto, tutto ok!
Vado avanti nella lettura! ^^

Risposta dell'Autore: Avevo commenti senza risposta? Che vergogna! Sono pure di due mesi fa XD Prologo e capitolo uno sono di sicuro meglio del capitolo due, in quanto a stile, purtroppo (vabeh, il prossimo capitolo di Tell farò di meglio). Meno male che il prologo un pò cattura, considerando che ci metto un pò a svolgere le prime presentazioni di personaggi XD. Grazie del positivo commento!

[Segnala]
Recensione di: Selerian Firmato - Data: 10 Sep 2009 14:51 - Titolo: Prologo

Ciao - il prologo l'avevo commentato per mail, ma ho il sospetto di non avertela mai inviata, essendo io una talpa :S. Puoi confermarmi o smentirmi definitivamente che l'ho fatto...?

Risposta dell'Autore: Uhm no non mi pare di aver ricevuto un commento al prologo, ma alla fine comke prologo non è nulla di che XD potevo fare di meglio.

[Segnala]
Recensione di: Selerian Firmato - Data: 10 Sep 2009 14:39 - Titolo: Prologo

Qualche attacco di onniscientite infodump è praticamente inevitabile, soprattutto se è la prima storia che scrivi - non so se sai che prima dell'Arte ho scritto un'altra storia, lì c'è un narratore onnisciente che al confronto quel tizio lì con la barba e il triangolo è roba da poco...

vivi a Milano? Condoglianze. Su mostri vari: l'ambientazione mi sembra molto interessante, ma fai attenzione a una cosa. Appunto quando si hanno belle idee, viene una tentazione mostruosa di spiegarle ai lettori in infodump :S - il che è abbastanza stucchevole. Per l'onnisciente: se vuoi un betaggio propriamente detto così ti indico le frasi specifiche (che non sono molte comunque), basta che chiedi! Ciao

Risposta dell'Autore: Se puoi indicarmi le frasi specifiche mi fai un grosso favore, grazie mille! Un paio credo di averle già corrette ma di sicuro molte mi sono sfuggite! In effetti spiegare interamente l'ambientazione senza causare troppa confusione sta risultando difficile! Spero di riuscire a migliorare questo difetto dal prossimo capitolo!

[Segnala]
Recensione di: Selerian Firmato - Data: 09 Sep 2009 21:31 - Titolo: Capitolo 1

Argh! Dovresti mettere il VM 80! Capisco ambientare le storie in un mondo violento e repellente, ma A MILANO :S? Non so se i miei nervi reggeranno :S! Ho un personale e profondo ODIO per quella città, come altri utenti potranno confermarti ;-D.

Che dire? La frase finale è davvero un bellissimo colpo - avevo sospettato qualcosa dal nome "Sara" nel prologo (se vuoi massimizzare l'effetto sorpresa, magari sostituiscilo con uno più dubbio...?), ma fa la sua porca figura :S. Non so se sia un futuro post apocalisse o una realtà alternativa, ma in entrambi i casi mi piace ;-D. Note positive:

- La frase finale.
- L'ambientazione inizia bene. Branchi di mostri che devastano il mondo, cacciatori che tengono la pace... interessante.
- Anche se ci sono diversi difetti stilistici, scorre bene.
- I morfi promettono bene! Con tanto di legislazione relativa...!

In negativo:

- Soprattutto questioni stilistiche, in particolare infodump. Quando spieghi cos'è un gremlin (VIA quella "s" ;-D!), non mi sembra abbia una grande rilevanza immediata per la storia.
- Il dialogo riguardo alle rovine non è molto naturale. Per carità, è MOLTO meglio che dare le informazioni direttamente, però farei un tentativo di travestire meglio il tutto!
- Narratore che onniscienteggia. Qualche frase nella parte finale è anche un pò stucchevole, tipo "Era ferito nel corpo, ma sicuramente non nello spirito, questo era evidente.". Sa un pò da "e non ci sono più le mezze stagioni" ;-D.
- Nella parte del mercato, sarebbe meglio fare più esempi e meno descrizioni generiche. Per esempio, la parte delle due morfe feline è ottima, ma prima c'è un elenco generico che non dice molto.

In conclusione: ottimo inizio, qualche difetto stilistico a parte - ma quelli se ne vanno solo a forza di scrivere mi sa. Continua presto!

Ciao!

Risposta dell'Autore: Ehm... chiaramente io vivo a Milano XD Ma pazienza. Dunque grazie per tutto ciò che hai messo in positivo, spero di riuscire a sviluppare tutto correttamente! PEr le cose negative, tutte giustissime: -Uhm no è vero, non ha importanza, lo avevo inserito già per dare un assaggio della complessità della fauna di questo mondo (tutti i nomi dei mostri non sono casuali, hanno un loro perché, spero risulterà più chiaro quando avrò spiegato di più sull'ambientazione). -Ci provo! -Azz sta cosa del narratore credevo di essere riuscita a toglierla, credevo di aver rimosso tutte le frasi in cui onniscenteggia XD azz. -Giusto *annotato, annotato!* Grazie per i commenti, continuo e revisiono! Soprattutto sta cosa del narratore mi rode XD

[Segnala]
Recensione di: wasmehr Firmato - Data: 09 Sep 2009 17:44 - Titolo: Capitolo 1

sì, sì, proprio vero: Milano è piena così di brutti figuri :P c'è davvero bisogno di bravi cacciatori (se serve qualche indirizzo... vale anche l'hinterland? - okay, tengo a freno le aspettative ;))

bene, la storia mi pare interessante e, cosa non da tutti, si preannuncia già ben costruita dall'inizio, complimenti ^_^
per quanto riguarda lo stile, direi che non c'è niente che un po' di sano esercizio non possa mettere a posto da solo: qualche ripetizione e frasi un po' zoppicanti, ma per il resto è un testo comprensibile e leggibile senza causare emicranie ^_^
ben fatto, alla prossima!

Risposta dell'Autore: Ciao! Oh che bello, altri commenti! ^_^ Sul ben costruita, spero proprio sarà così, ho ancora un paio di anelli che mi risulta difficile collegare, ma a parte questo ho la trama abbastanza chiara in mente, o spero... In effetti ho proprio bisogno di esercizio, spero ci siano miglioramenti da un capitolo all'altro. Per il primo mi sa che avrei potuto fare di meglio, ma inutile piangere sui bit versati (tanto più che posso modificare tutto quando voglio). Grazie del commento, ciao!

[Segnala]
Recensione di: Caladan Brood Firmato - Data: 09 Sep 2009 17:01 - Titolo: Capitolo 1

Come da programma eccomi anche qui ^_^. Con l’ultima frase del capitolo lo ammetto, mi hai steso o_O. tutto mi aspettavo ma non che la storia fosse ambientata in una città reale (dire mondo reale mi sembra troppo, non ho visto molti morfi in giro :P). e già che parliamo di morfi i miei complimenti, nel complesso in un solo capitolo sei riuscito a far capire chi siano, magari un po’ a grandi linee ma il concetto è chiaro (a meno che non abbia frainteso ovviamente :D). a che ho capito sono esseri umani con caratteristiche animali (tipo le due che facevano spettacolo, che avevano tanto di pelo rosso e agilità da gatto :P). comunque andiamo avanti. Quello del prologo era un cacciatore a quanto pare, membro di quest’organizzazione che pare essere molto ben radicata nel mondo che hai introdotto (certo però che deve essere stato un cacciatore con i controfiocchi :P).
Sul fronte dello stile ho una considerazione da fare. Il tuo PoV tende ad essere quello di narratore onnisciente (che non è propriamente il mio PoV preferito ma se questa è una tua scelta specifica non ho niente da dire. Larsson usa anche lui il narratore onnisciente e ha venduto un milione di libri, dunque non c’è niente di male ad usarlo :D). per il resto ci sarebbero anche qui gli stessi accorgimenti che ti ho consigliato per il prologo (e che ovviamente puoi ignorare ^_^): qualche ripetizione qua e là e alleggerire le frasi più lunghe.
Avanti col seguito che la vita di tell tra i cacciatori si preannuncia movimentata :P.
Ciao ^_^.

Risposta dell'Autore: Bene! L'effetto dell'ultima frase deve essere proprio quello. L'ambientazione risulterà sempre più chiara procedendo con i capitoli, non voglio svelare tutto in una volta -_^ Sono riuscito a far comprendere bene i morfi? Phew, che sollievo! Questo era un punto molto importante. Comunque sì, hai intuito giusto, benché la questione dei morfi risulterà più complessa di così. Tell accenna infatti a gradi di deformazione, verranno illustrati più avanti (o potrei fare come Selerian che hap osto la classificazione degli Angeli a inizio storia? Uhm...). Azz no il PoV non vuole essere onniscente, qui ho fatto un errore piuttosto grosso. Devo modificare le parti in cui risulta essere onniscente... con la voce narrante mi incasino sempre, infatti quasi avevo optato per una prima persona, ma alla fine ho deciso che il tipo di storia fosse meglio la terza persona. Grazie mille per i commenti e per avermi fatto notare questi errori! Il prossimo capitolo, se non cambio programma dovrebbe introdurre un altro personaggio. A presto!

[Segnala]
Recensione di: Caladan Brood Firmato - Data: 09 Sep 2009 16:35 - Titolo: Prologo

Ohoh, finalmente ti sei deciso a postare la tua storia (disperavamo di vederla ormai :P). partiamo subito dallo stile che pare sia la parte che ti preoccupa ^_^. Nel complesso direi che a parte qualche ripetizione qua e là lo stile ha solo bisogno di un’alleggeritina, a volte i periodi sono un po’ pesanti, ma per il resto non va male dai :P. le due parti del prologo sono entrambe interessanti, di certo invogliano a continuare (difatti adesso continuo :P). qualunque cosa sia stata ad abbattere la torretta si presume abbia una certa forza (e questo mi piace) e chiunque sia l’incappucciato che ha fritto la bestiaccia è di sicuro uno che pesta (e anche questo mi piace :D). continuo con capitolo 1 :P.

Risposta dell'Autore: Ciao! Che velocità, ho appena postato la storia! Sono molto felice di avere già dei commenti, ho un bisogno disperato di critiche! ^_^ Hai ragione, mi sono dilungato parecchio prima di iniziare. Avevo già fatto un paio di tentativi ma mi avevano lasciato del tutto insoddisfatto. Purtroppo i periodi pesanti sono proprio un problema che fatico a levarmi di dosso! Ne sono ben conscio, e nonostante questo ci ricasco sempre. Le ripetizioni sono già più semplici da eliminare. Sono molto contento che il doppio prologo risulti interessante, originariamente doveva essere un prologo diviso in ancora più parti, ma ho ritenuto più semplice inserirli direttamente in capitoli dedicati (l'arrivo di Tell ad esempio).

[Segnala]


Inserisci il codice mostrato sotto:
Nota: Puoi inserire una recensione, un voto o entrambi.

Voci nel Vento è online dal 30/05/2009. Le Storie, le Serie, le Fan Art, le Fan Fiction e tutto ciò che troverete, appartengono ai rispettivi autori. Qualsiasi utilizzo va concordato con loro. Il materiale presente nel sito non può essere riprodotto in nessuna forma senza il consenso del proprietario.
Nessuna storia è stata pubblicata con fini di lucro, né intende infrangere alcuna legge su diritti di pubblicazione e copyright.
Il sito declina ogni responsabilità sui contenuti presenti.

Spread Firefox Affiliate Button   Use OpenOffice.org