Recensioni di Il Volontario
Invia una Recensione
Recensione di: Fra Tac Firmato - Data: 22 Nov 2013 12:05 - Titolo: Il Volontario

Olé, e come promesso eccomi qui a commentare per bene in sede ufficiale :D Allora, prima di tutto disonore su di me e sulla mia mucca per non aver letto questo racconto fino a ieri. E' vero che non ero a conoscenza della sua esistenza, ma... ALASTOR. ALASTOR. Insomma. ALASTOR.
L'ho amato ad ogni parola, è sempre stato una persona bellissima ed ora è morto. Morto come il mio cuore. Sono sempre i migliori ad andarsene T_T
Comunque ho adorato ogni suo pensiero, hai reso molto bene la difficoltà della scelta che ha fatto e soprattutto le motivazioni che, alla fine, l'hanno spinto ad accettare - pur non completamente convinto tipo "yay moriamo per la patria perché sn trpp buono!1!one!" o cose così, che è apprezzabile - e provare il tutto per tutto. L'unica possibilità di salvarsi da Fern è combattere il fuoco con il fuoco, e lui non può che fare la sua parte... si sente davvero che la situazione è a dir poco tragica, si sente che gli umani sono messi alle strette, si sente così tanto che avevo ansia io, qui al sicuro nella mia cameretta bolognese :'D La scena con l'esercito di Fern è TERRIFICANTE. Semplicemente terrificante, non saprei come altro descriverla! Mai in ogni altra tua storia il fatto di avere eserciti di esseri *così* potenti mi ha messo tanta ansia - forse perché, bene o male, si trattava sempre di esseri powa vs altri esseri powa, mentre qui invece... con Fern stiamo parlando di DEI contro inermi mortali S: E io, da inerme mortale quale sono, ne sono rimasta terrorizzata sul serio. Ah, brutta cosa l'immedesimazione certe volte! :'D
Insomma, raccontino fantastico che getta nuova luce sul Fuoco (sigh quanto voglio che continui quella storia, quanto...! T_T) e sopratutto sul personaggio di Alastor. E sì, adesso arriva il momento fangherl, mi spiace :'P
MA QUANTO GLI VOGLIO BENE T_______T E' una persona bellissima piena di sentimenti bellissimi e meriterebbe solo felicità eterna, non l'orrore a cui andrà in contro santo cielo T____T Ora vivrò nella vana speranza lo ripeschino sul serio, perché dio sa se si merita una seconda possibilità...!
Poi oh, la fine, quando gli danno il nome, è una bomba xD Okay che io già sapevo fosse lui ("ehi visto che ti piace alastor leggi questo...!") però è comunque un frase conclusiva assai figa.
Insomma, complimenti, come sempre ciò che scrivi è una meraviglia :'D Come Alastor. sigh.

Risposta dell'Autore: chissà come mai, avevo pochi dubbi che sarebbe stato di tuo gradimento :D.
una cosa va detta in effetti, alastor non era una brutta persona. non ha fatto belle azioni nella sua vita, ma di suo era abbastanza un grande (non per niente è sempre stato uno dei miei personaggi preferiti delle mie storie :P).
e si si, il motivo per cui si è candidato è perchè lui è sicuro che se nessuno lo farà non ci sarà speranza (in verità sottovaluta il pericolo, non c'è speranza a prescindere. ma quelli son dettagli :D). per come la vede lui (e la vede giusta) l'unico modo per battere la magia è usarne di più, e questo è il motivo della sua candidatura.
ah beh, adesso sono con l'acqua alla gola e non di poco. cioè, negli anni in cui si svolge il capitolo stanno cominciando a capire come la situazione stia sfuggendo di mano e che il nemico è inarrestabile. non sono alla disperazione pura, ma diavolo se si stanno avvicinando (e mi fa estremo piacere che la cosa traspaia dal raccontino :P).
e arriviamo alla scena dell'esercito di fern. e come analisi della situazione direi che c'hai preso in pieno. in quella scena siamo alla vigilia di una strage, quelli che stanno per essere attaccati verranno spazzati via in un attimo. se la scena ha fatto effetto io ne sono estremamente felice, manco a dirlo B). e in effetti il motivo per cui fa più effetto rispetto ad altre forse è proprio quello che dici. cioè, qui siamo in una situazione in cui l'avversario non ha possibilità di difendersi, mica una bella situazione visto chi li attacca :S.
questo raccontino l'ho fatto perchè... all'epoca avevo tempo da perdere :D (ok, non che adesso la situazione sia di molto diversa :P) e anche perchè non potrò mettere cose del genere nel fuoco, se vado così nel dettaglio non finisco più :S. il fuoco dell'anima giuro che non so quando avrò il coraggio di continuarlo (cioè, con una previsione ottimistica sarà 60000 parole :S).
e il momento della fangherl è bellissimo eh :D. una serie di complimenti simili s'è vista poche volte al mondo :P. comunque, hai ancora il libro dopo il principe e tutto il fuoco dell'anima (e libri successivi) per goderti alastor. lo vuoi anche in sussurri di rovina e successivi :D? (si ok, se lo ripescano lì vuol dire che è vivo a tutti gli effetti, non è la stessa cosa negli altri :P). ma la presenza in sussurri non è garantita (non lo dirò mai se lo pescano o no :D).
eh sì, indicandoti il racconto in quel modo ti ho stroncato il colpo di scena, lo sapevo :(. avrei dovuto trovare un modo più subdolo per indurti a leggerlo senza dirti niente :D. come frase conclusiva, comunque, per una volta piace anche a me :P.
grazie mille anche di questo commento (e della solita caterva di complimenti :D). ciao ^_^.


[Segnala]
Recensione di: wasmehr Firmato - Data: 22 Oct 2009 13:29 - Titolo: Il Volontario

ma che fastidio, a me e' piaciuto un sacco! la nascita di Alastor, wow!
interessante il dato sul tasso di mortalita'... ma quanti ne sono schiattati per avere le schiere che poi si scontrano :S ? Notevole comunque che tutti diano Alastor per morto entro pochi giorni, compreso lui stesso, quando invece ne avra' di strada da fare!
e vedo anche che la guerra e' un tantino piu' "cosmica" di quanto mi immaginavo! in effetti nel contesto il ragionamento del futuro Alastor "o cosi' o morto di sicuro con tutti gli altri, tanto vale provarci" non fa una piega :S
Bello, promosso ^_^

Risposta dell'Autore: ok, per esprimere giudizi alle mie storie non valgo un tubo pare, è ufficiale :D. contento che la nascita di alastor abbia fatto un minimo di effetto anche a te ^_^. per fare i maghi forti ne sono morti davvero tanti, confermo. ma per fare quelli scarsini non hanno fatto proprio una strage dai :P (nel complesso hanno ucciso un botto di gente comunque :D). tutti danno alastor per morto in effetti, quando nella realtà dei fatti ha vissuto veramente un numero di anni innominabile. ecco, la guerra coscmica mi è venuta fuori nemmeno tanto per scelta, come ho detto a ico, solo come naturale conseguenza del fatto che si tratta di una civiltà che all'epoca era molto più evoluta di quella nostra al momento. il ragionamento di alastor su "o così o morto con gli altri" non si rivelerà poi tanto sbagliato eh :D. grazie del commento, ciao ^_^.

[Segnala]
Recensione di: Selerian Firmato - Data: 15 Oct 2009 15:19 - Titolo: Il Volontario

A me è piaciuto un sacco :P. A parte che mi aspettavo Michael (e quando ho letto "Oscurità" ho detto "yeah" - avevo dimenticato che il Dominio dell'Oscurità è giusto un pochino inflazionato dalle tue parti :P!).
Resa molto bene la situazione, soprattutto - il fatto che ci sia un nemico invincibile e incombente, che ci sia un bisogno pressoché disperato di batterlo. Devo dire che non vorrei proprio vivere nella situazione di Solis e i suoi :S.
Interessante anche la questione della mortalità che aumenta assieme al potere. Se per quelli di alta fascia (Zephkiel, Camael, Ekron, Michael e immagino altri che a noi non sono proprio arrivati...) servono 9999 morti, solo per quelli è stata una bella strage, eh :S. Ma Alastor ha orridamente ragione sul punto che solo un mago di Prima Categoria (o un re di alta fascia, diremmo noi :P) è davvero efficace contro un suo pari, quindi averne almeno un gruppo era oggettivamente indispensabile.
Che dire? Bellissima la situazione, un punto alla scena di Goer (o chiunque sia l'ufficiale di Fern), e le ultime scene del personaggio sono molto ben riuscite, con un punto addizionale allo sketch dei tecnici. Unica cosa a cui magari avrei dedicato un paio di righe in più: Alastor non immaginava come sarebbe stato avere quei poteri? per carità, capisco che considerandosi praticamente un morto che cammina glie ne fregasse relativamente poco, ma ero curioso - soprattutto sapendo com'è andata :S. Povero grand'uomo :S.
Ciao!

Risposta dell'Autore: piaciuto anche a te? ma pensa :S. ti ho fregato con alastor eh, in effetti avevi dimenticato che dicendo "oscurità" mi tenevo aperte tutta una serie di porte :D. se la situazione è ben resa direi che è il momento di mettersi a ballare qui. puntavo prevalentemente a quello, e tra le scene di alastor e quelle che non lo vedono direttamente come protagonista ci sono pure riuscito forse. è esattamente come che hai detto comunque. in una parola sono disperati :D. siamo in due a non voler vivere nella situazione di solis e dei suoi, proprio direi che solis non poteva scegliere un'epoca peggiore per essere a capo dell'esercito :D. alla questione mortalità ci tengo particolarmente (difatti se mai mi verrà fuori che ho sbagliato i conti cambierò le percentuali al volo :P). la mortalità aumenta vergognosamente col potere, e per fare la gente davvero forte (michael, zaphkiel, camael e un pò tutti quanti quelli che finisco in "el" appunto :P) hanno fatto un autentico massacro :S. proprio perchè di fatto per intombare un mago di prima categoria serve un mago di prima categoria, poco da fare (e la prima categoria è gente dal livello di potere di alastor in su, se non ne avevano un buon numero gli alti ufficiali di fern facevano il disastro :S). ecco, vedere associato l'aggettivo "bellissima" alla situazione che traspare da questo racconto direi che è un filo paradossale :D, ma apprezzo il complimento :P. l'omino sulla nave spaziale era proprio goer, complimenti per averlo riconosciuto ^_^. con lo sketch dei tecnici invece ho tentato di tirare un pò su l'atmosfera da funerale che ho alimentato per tutto il raccontino. ecco, in effetti avrei dovuto dare un minimo di peso ai pensieri di alastor riguardo a come sarebbe stata se fosse sopravvissuto (nonostante le sue possibilità di arrivare a godersi quei poteri rasentavano il nullo eh :S). ma in effetti sarebbe stato interessante fare il confronto tra cosa ne pensava all'inizio e come è finita poi :D. grazie del commento anche a te, ciao ^_^

[Segnala]
Recensione di: ico Firmato - Data: 14 Oct 2009 12:05 - Titolo: Il Volontario

E' una gran ficata!
la nascita del mitico Alastor! compliemnti soprattutto per tutti i suoi rimuginamenti, dubbi e pensieri. a quanto pare la guerra è MOLTO su grande scala, pensavo saremmo rimasti sulla terra, invece tutt'altro! e si capiscono le intenzioni piuttosto ecatombiche della dolce Fern. bello!

Risposta dell'Autore: ma guarda un pò, quando si dice non azzeccare un giudizio :D. contento ovviamente che ti sia piaciuto (a me ha convinto poco, lo ammetto :S. o meglio, non che sia male in sè probabilmente, ma mi aspettavo di più da questa storiella T_T). il tutto ruota attorno, appunto, alla nascita di una vecchia conoscenza dell'ombra e del principe, alastor :P. se i suoi rimuginamenti sono usciti bene non può che farmi piacere ^_^. la guerra, più che per mia scelta per naturale conseguenza (anche se ammetto che la cosa non mi sia dispiaciuta), è su scala interplanetaria (più che altro perchè a quei tempi stiamo parlando di una civiltà avanzata, dunque una colonizzazione spaziale mi sembra quasi obbligatoria :S). e mi fa pure piacere che le intenzioni di fern e soci saltino fuori bene dalla scenetta apposita dedicata a goer :P. grazie del commento, ciao ^_^.

[Segnala]


Inserisci il codice mostrato sotto:
Nota: Puoi inserire una recensione, un voto o entrambi.

Voci nel Vento è online dal 30/05/2009. Le Storie, le Serie, le Fan Art, le Fan Fiction e tutto ciò che troverete, appartengono ai rispettivi autori. Qualsiasi utilizzo va concordato con loro. Il materiale presente nel sito non può essere riprodotto in nessuna forma senza il consenso del proprietario.
Nessuna storia è stata pubblicata con fini di lucro, né intende infrangere alcuna legge su diritti di pubblicazione e copyright.
Il sito declina ogni responsabilità sui contenuti presenti.

Spread Firefox Affiliate Button   Use OpenOffice.org