Un'altra storia di ico

Note dell'Autore sul Capitolo
continuiamo con le cavol- storielle "sistemate"
Prologo



« E così ci siamo. Sta bene. Farò quello che devo. In fondo è il mio dovere, e il mio compito. Spero che anche questa sia una storia degna di essere ascoltata. Iniziamo! »




« Sogno, sogno, ma è tutto nero. »
« Non è un sogno, piccolo umano. È un’intercapedine spaziale. »
« Chi? Cosa? »
« Io. »
« Sei un sogno? »
« Ah. Non proprio. C’è chi mi definisce così, eppure non la considero una descrizione adatta. Diciamo che sono molte cose. »
« Non… non credo di aver capito. »
« Perfetto. »
« Cosa? »
« Non devi capire, o meglio, per adesso non puoi capire. Capirai alla fine. Comunque, adesso l’importante è che tu faccia. »
« Cosa? Come? Aspetta, non è uno di quei sogni che dicono sempre quelli in televisione… tipo che Dio mi ha parlato e allora devo fare questo e quello? Io non sono credente. »
« Ma non mi riguarda cosa credi o non credi. Credere, non credere. Alla fine, la differenza non c’è. Chiamatela scienza, fede, politica o come preferite, ma alla fine credete tutti a qualcosa. La libertà è una cosa troppo complicata per tutti. »
« Ma… »
« Ma niente. Sto tergiversando. Mi scuso. Ti sveglierai in un altro mondo. Sì, ne esistono moltissimi. Credevi davvero che, considerando la mole del tutto, il tuo fosse l’unico mondo abitato? Ti sveglierai sul mondo chiamato Kyrieshel. »
« Incontrerò alieni? »
« Hai paura? »
« Credo… non sono un esempio di coraggio, ecco. »
« Sei un codardo. »
« Temo di sì. »
« E non sai fare niente di speciale. »
« Temo… »
« Eppure tu sei il prescelto. Complimenti. O compianti. E tuo destino è salvare un mondo vessato da un malvagio despota, come nella tradizione fantastica. »
« Io? Ma non leggo fantasy e neppure fantascienza. »
« Fa niente. Come disse qualcuno, eroi si diventa diventandolo, non imparandolo. Frase contorta, ma tutto sommato corretta. Comunque, tu andrai e salverai. O morrai tentando. Sta a te e alle tue forze scegliere il tuo finale. Vai. »
« Ma non posso! Io non sono adatto! »
« Non importa. Tocca a te. Vai e fai, quello che credi sia meglio. Prima della fine della storia ci rivedremo, io e te. Oh, e come consiglio personale… »
« Sì? »
« Hai paura. Tienitela stretta. »




      Bookmark and Share




Inserisci il codice mostrato sotto:
Nota: Puoi inserire una recensione, un voto o entrambi.

Voci nel Vento è online dal 30/05/2009. Le Storie, le Serie, le Fan Art, le Fan Fiction e tutto ciò che troverete, appartengono ai rispettivi autori. Qualsiasi utilizzo va concordato con loro. Il materiale presente nel sito non può essere riprodotto in nessuna forma senza il consenso del proprietario.
Nessuna storia è stata pubblicata con fini di lucro, né intende infrangere alcuna legge su diritti di pubblicazione e copyright.
Il sito declina ogni responsabilità sui contenuti presenti.

Spread Firefox Affiliate Button   Use OpenOffice.org