Ali del Vento di Selerian

Note dell'Autore sul Capitolo
Questa è una nota iniziale sulle categorie di angeli. In linea di massima, io preferisco distribuire le informazioni di questo genere lungo la storia, ma "ali del vento" è una trilogia con ritmi piuttosto serrati, e non posso pretendere che il lettore distingua rapidamente le nove categorie di angeli senza fare infodump epocali. Fatemi sapere se vi sembra troppo scarna, troppo dettagliata o pensate che sia da eliminare e basta!
Documento senza titolo

I Nove Cori:

TERZA SFERA:

  1. Angeli, spade d’acciaio: Nella loro forma Celeste, hanno ali dalle penne bianche, con un’apertura che varia fra i tre e i cinque metri per gli adulti. Compongono più del 90% della popolazione del Mondo di Sopra, e hanno poteri personali di entità minore. Gli angeli non hanno un comandante propriamente detto in quanto seguono gli Arcangeli, ma il loro rappresentante al Consiglio dei Nove Cori è Ithael.
  1. Arcangeli, spade di luce: Nella forma celeste, la loro altezza aumenta del 60%, e sul loro corpo appaiono un paio di ali con piume bianche e penne dalla colorazione variabile, con apertura fra i sette e i nove metri per gli adulti. Sono i generali degli Angeli, dotati di enormi poteri personali. Il loro comandante è il Gran Generale Michael, mentre Gabriel guida le forze distaccate all’Ovest.
  1. Principati, spade di tenebre: nella forma celeste, sviluppano sottili ali nere, con apertura che varia fra i due e i tre metri. I loro occhi diventano molto più scuri, e i loro poteri personali legati a invisibilità, velocità e teletrasporto a breve raggio si intensificano. Sono le spie fra gli angeli. La loro comandante è Sheyaza.

 

SECONDA SFERA:

  1. Virtù, Occhi del gelo: Nella loro forma celeste, sviluppano due ali di ridotte dimensioni, composte da lamine di ghiaccio. Hanno la capacità di raccogliere il Flusso e incanalarlo verso il Mondo di Sopra, quindi spesso sono gli angeli che regolano i contatti con i mortali. Privi di poteri personali. Il loro comandante è Vorasiel.
  1. Potestà, Occhi di fiamma: nella loro forma celeste, sviluppano due ali di fuoco di ridotte dimensioni. Sono in grado di viaggiare fra i Mondi con relativa facilità, e hanno una discreta capacità di manipolare il flusso. Portano la religione negli altri Mondi e dispensano le ricompense per i fedeli. La loro comandante è Reth.
  1. Dominazioni, occhi del mare: nella loro forma celeste, sviluppano due paia di ali lunghe e strette, dall’intenso colore blu. Portano uno scettro che li aiuta a veicolare il potere del Flusso. Hanno notevoli capacità di manipolazione, anche offensiva, di quest’ultimo, e vengono utilizzati nelle Squadre di Flusso per aiutare gli angeli della Prima Sfera – o addirittura per sostituirli, in tempi recenti. Il loro comandante è Neres.

 

PRIMA SFERA:

  1. Thrones, Ali del Fuoco: Nella forma celeste, vengono avvolti da una sfera di fiamme vorticanti del diametro di quattro o cinque metri, e i loro occhi splendono di luce rossa. Il loro potere di manipolazione del flusso è molto grande, come i loro poteri personali, ma funzionano solo in ambito difensivo. Formano le Squadre di Flusso di stanza nelle città del Mondo di Sopra. Unici fra gli angeli, sono incapaci di volare. Li comanda Zephkiel.

 

  1. Cherubim, Ali del Sole: Nella forma celeste, sviluppano due paia di sottili ali di luce, della lunghezza compresa fra i sette e gli undici metri per gli adulti. I loro occhi diventano bianchi e scintillanti, e i loro sensi vengono enormemente potenziati. Hanno grandi poteri personali e rilevanti capacità di controllo del flusso. La loro comandante è Shesiel.

 

  1. Seraphim, Ali del Vento: Nella forma celeste, aumentano di dimensioni del 30% circa, e sviluppano tre paia di ali il cui colore è unico per ogni angelo, di apertura compresa fra i sei e gli otto metri, mentre gli occhi diventano blu intenso. I loro poteri personali sono pari a quelli degli Arcangeli, e il loro controllo del Flusso è impareggiabile. Sono i generali degli Angeli, e formano le Squadre di Flusso dei loro eserciti.

GLI DEI:

  1. Gli dei non hanno una forma celeste, e non sono esteriormente distinguibili dagli umani. Non hanno alcun potere utile in uno scontro, ma con il potere del Flusso, sono in grado di compiere incantesimi la cui enormità è impensabile per qualunque altro genere di creatura – per esempio la creazione degli angeli, la benedizione delle Città Volanti o la fusione dell’Acciaio Stellare. Il loro comandante è Uriel, Dio degli Dei.

 

Nomi di entità particolarmente rilevanti ai fini del racconto:

  1. Einariel, il Nemico
  2. Uriel, Dio degli Dei
  3. Metatron, Comandante dei Seraphim.
  4. Michael, Comandante degli Arcangeli.
  5. Metenkor, Comandante delle forze di stanza a Babel, Arcangelo.
  6. Chamuel, Seraphim privo di un’ala, insegnante di storia per la sesta generazione.
  7. Teresiaph, Seraphim che addestra al combattimento la sesta generazione.
  8. Ores, Seraphim che addestra all’uso del Flusso la sesta generazione.
  9. Nelchael, Scorta personale del Dio degli Dei, Uriel. Throne.
  10. Min, custode della Sala dei Nove Cori. Throne.
  11. Ekron, ultimo Signore dei Demoni
  12. Lilith, demone superiore al soldo di Einariel

 





      Bookmark and Share




Inserisci il codice mostrato sotto:
Nota: Puoi inserire una recensione, un voto o entrambi.

Voci nel Vento è online dal 30/05/2009. Le Storie, le Serie, le Fan Art, le Fan Fiction e tutto ciò che troverete, appartengono ai rispettivi autori. Qualsiasi utilizzo va concordato con loro. Il materiale presente nel sito non può essere riprodotto in nessuna forma senza il consenso del proprietario.
Nessuna storia è stata pubblicata con fini di lucro, né intende infrangere alcuna legge su diritti di pubblicazione e copyright.
Il sito declina ogni responsabilità sui contenuti presenti.

Spread Firefox Affiliate Button   Use OpenOffice.org