Nickname: Amelie [Contatta] Vero Nome: Chiara
Membro da: 28 May 2009
Sito Web:
Lettore di Bozze:
Bio: Mi chiamo Chiara e sono nata nel 1989 in una cittadina in provincia di Cuneo.
Amo leggere e sono appassionata in particolar modo di fantasy, ma alla fine leggo un po' di tutto.
Alcuni tra i miei autori preferiti sono Pratchett, Gaiman, Tolkien, Rice, Miéville e Rowling.
Ho iniziato a scrivere a 12 anni e non mi sono più fermata. I miei primi scritti sono stati due romanzi (che in realtà dovevano essere una trilogia) fantasy, ovviamente. Li tengo lì e ogni tanto vado a rileggermeli per rendermi conto di come il mio modo di scrivere e raccontare è cambiato nel tempo.
Fino ad ora ho portato a conclusione due racconti: "Sottosopra, la città del contrario", e "I Cambiastorie". Quest'ultimo è composta da due volumi.
Il mio sogno sarebbe riuscire a pubblicare almeno uno dei miei scritti...Cosa temo ancora molto, molto lontana ed improbabile :)
A chi vorrà leggere i racconti che ho pubblicato fino ad ora su questo sito, vanno i miei più sinceri ringraziamenti. Lasciate dei commenti se lo desiderate.
Buona lettura ^_^

Racconti by Amelie:

I CAMBIASTORIE
-I Cambiastorie - Il razionale (concluso - in fase di revisione)
-I Cambiastorie - L'irrazionale (concluso)

L'INVERSO BALENO
-L'inverso Baleno - L'istante mancato (in stesura)
-L'inverso Baleno - Ripetizione di un attimo (ancora da scrivere)
-L'inverso Baleno - Tempo scaduto (ancora da scrivere)

Le MACABRE
Racconto dal dubbio futuro, in stesura. Al momento è composto da un unico capitolo (non è una saga) diviso in più parti, ma potrebbe ancora variare :)

DIKE
Di questa "serie" dovrebbero esserci due capitoli. Il primo è in stesura (molto a singhiozzo).
Il secondo non è affatto una garanzia. Vedo un po' come va con il primo. La serie non ha ancora un titolo vero e proprio, per ora lascio "Dike".

PROTEZIOCRAZIA
Racconto in una puntata (incredibile, ma vero). Primo esperimento con protagonista femminile.
Non lasciatevi ingannare dai primi capitoli! :-)
Anche in questo caso, non assicuro un costante aggiornamento, ma mi impegnerò!







Status: Amministratore
[Segnala]
Storie scritte da Amelie [11]   Serie Scritte da Amelie [0]   Recensioni di Amelie [300]   Preferiti di Amelie [7]  
Recensioni da Amelie
L'ombra del Nemico di Caladan Brood  Classificazione: per tutti starstarstarstarstar  [Recensioni Storia - 114]
Sommario: Se potessi tornare indietro, se potessi ripetere i miei passi, sarebbero molti gli errori con cui dovrei confrontarmi. E anche se, con ogni probabilità, a molti non saprei ancor oggi porre adeguato rimedio, sono convinto che, almeno in quell’occasione, saprei come agire. Nulla sarebbe successo. Il 2005 mi sarebbe scivolato tra le dita, un semplice granello in più sul fondo della clessidra, uguale a tutti i precedenti… e ora non saremmo a questo punto.
Categorie: Saghe Personaggi: Nessuno
Serie: Nessuno
Generi: Mistero, Poliziesco Avvisi: Nessuno Tipi:
Classificazione: per tutti
Capitoli: 35 Completata:Totale Parole: 153469 parole
[Segnala] Pubblicata: 13 May 2009 Aggiornata: 25 Nov 2010
Recensione di: Amelie Firmato - Data: 11 Feb 2011 - Titolo: Capitolo 25: Capitolo XIII

Ciao,
eccomi dopo secoli e millenni a leggere i capitoli aggiuntivi. Sai, inizio a valutare l’idea di rileggere i libri successivi alla luce di queste aggiunte. Ho come l’impressione che con un po’ di tempo e pazienza riuscirei a capire più di quanto non abbia equivocato fin qui.
In generale ciò che accade è chiaro – anche perché in un modo molto intricato e laborioso i Cambiastorie e L’ombra del nemico si somigliano almeno sull’espediente centrale -, ma per il resto, tra che sono poco intuitiva, tra che ho lasciato passare un sacco di tempo dall’ultima lettura, mi sono persa qualcosa, o qualcuno, per strada, senza più riuscire ad identificare i personaggi principali di libro in libro :-s
Il passaggio da Londra all’antica Roma mi ha mandato fuori strada nella prima lettura, e ora ammetto di ricordare poco, quindi intendo rileggere come se avessi resettato tutto, o quasi, così da vedere se la mia testolina collabora ad una seconda lettura più attenta e possibilmente meno distaccata tra un capitolo e l’altro ;)
Fine preambolo.
Due fazioni: quella di Allen, Gabriel, Camael, Af, Dardai e Kate…E quella di York, Tage e Sid. Ovviamente sia da una parte che dall’altra c’è molta altra gente invischiata, ma è per citare quelli apparsi in questo capitolo. Di mezzo ahimè ci finisce Alex, che ancora ha capito poco di quanto sta succedendo. E lo credo bene, povero stello, Allen e soci non sono esattamente i primi che passano e hanno molto interesse a nascondere questa loro identità non del tutto umana. York gironzala con uno squarcio in petto eppure è sufficientemente vivo da ordire una nuova retata. C’è qualcosa che interessa alla sua cricca, qualcosa su cui i colleghi di Klein – il defunto Klein – hanno informazioni e che anche ad Allen e soci interessa. È chiaro, dunque la volontà – per quanto sia possibile - di tenere vivi questi quattro sventurati, se non altro per scoprire che cosa ha fiutato York.
Che Kate abbia coinvolto Alex è interessante, ma immagino che in qualche modo il poliziotto sarà loro utile, ma ho come l’impressione che finirà per fare da capro espiatorio :-s
Buona idea riprendere il primo libro ed integrarlo! Penso mi sarà molto utile, specialmente ora che i Cambiastorie e i loro intrighi – a Dio e tempo piacendo – non monopolizzeranno più per molto la mia attenzione. Avere a che fare con due storie complesse contemporaneamente e con altre con trame completamente differenti non è forse alla mia portata.
Comesempre ottimi stile, ritmo e dialoghi. C’erano due o tre sviste ed inversioni vocaliche più un Kent al posto di Kate in questo passaggio:
«Cosa è successo in quell’appartamento?» Kent pose la risposta all’istante.
«Non è ovvio?»
Per il resto tutto a posto. Ancora mille scuse per l’eternità che ci ho messo a riprendere in mano il tuo racconto! Come ho già detto ad altri, se ti può consolare – e lo dubito - sono un po’ indietro con tutto, persino con i miei scritti!
Alla prossima! ;-)

Risposta dell'Autore: ciao :P. e scusa se rispondo dopo veramente secoli e millenni :S. ecco, se ti salta il grillo di rileggere tutto fammi un fischio (ho giusto giusto ricorretto tutto il libro, se vuoi rileggere ti faccio avere la versione corretta e non il cesso che c'è qui :P). le aggiunte sono messe pressochè tutte per chiarire le idee alla fin fine, spero che a qualcosa servano (appunto perchè sono arrivato alla conclusione che è bene far chiarezza su quel che succede in questo libro prima di passare al prossimo, sennò sul serio le domande sono troppe :S). comprensibile non ricordarsi i vari personaggi implicati ma nel complesso su questo si può fare un riassunto in due righe. i personaggi che saltano fuori nei primi 12 capitoli sono: tutti quelli che hai detto tu alla fine :D. gli altri non sono utili alla trama successiva :P. ecco, magari ricordati che c'era il tizio del prologo che si chiama kelly e a un certo punto, nei capitoli precedenti, è saltato fuori un certo tenente davis, per il resto vai tranquilla ^_^. alex confermo che al momento non abbia capito molto di quel che sta succedendo, ma le cose cambieranno entro breve :P. nel complesso il gioco delle parti che sta per partire è facile alla fine: york e soci vogliono accoppare i compagni di klein, allen e soci li vogliono prendere per farci due chiacchiere :D. e appunto per aver più speranze di prendere i compagni di klein vivi, kate va a cercare l'aiuto di alex, se poi alex accetterà di aiutarla è un altro paio di maniche :P. io in effetti spero che questa aggiunta migliori la situazione sul serio (se ne ricavi un pò di comprensione della storia in più vorrà dire che ho avuto successo :P). grazie per i complimenti su... praticamente tutto in pratica :D. e invece sul pezzo di dialogo... oddio, la domanda sull'appartamento la fa sul serio kent, e deve essere sua quella battuta. cosa mi sono perso :S?. per le scuse... figurati, al massimo sono io che devo scusarmi per essere arrivato a rispondere 2 mesi e mezzo dopo :S. grazie del commento e ciao ^_^.

Recensione di: Amelie Firmato - Data: 11 Feb 2011 - Titolo: Capitolo 26: Capitolo XIV

Ciao, rieccomi!
Sì, direi che con questo capitolo è tutto mooolto più chiaro. Devo assolutamente rilleggere tutto. Dunque, effettivamente per quanto mi riguarda non so se ci sarei arrivata senza una spiegazione al fatto che York e soci fossero vampiri. Non ricordo se ad un certo punto della lettura la prima volta me ne fossi resa conto, ma ora come ora la spiegazione mi è sembrata una manna dal cielo. Alex ha un bel po’ di roba da mandare giù e forse, in un certo senso, accetta il tutto un po’ troppo volentieri, ma è anche vero che senza Elizabeth e il suo racconto il caso era molto impantanato e dopo tutte le riflessioni e le pippe mentali che s’è fatto forse non vedeva l’ora di trovare una spiegazione plausibile a qualcosa che di plausibile ha ben poco nella Londra degli anni 2000 ;)
Narrazione scorrevole e chiara, ottime le azioni e reazioni dei personaggi.
Mi spiace tu sia stato costretto ad inserire tutto questo pezzo, che effettivamente va molto vicino all’infodump ma è ben mascherato. È stato decisamente utile, però ^^
Bene, a presto!

Risposta dell'Autore: riciao. e mi fa piacere che le cose adesso siano più chiare :D. no beh, a quanto pareva era MOLTO difficile capire da soli che york e soci fossero vampiri, dunque ho ben deciso che era il caso di dirlo chiaro e tondo :P. contento che la spiegazione ti abbia fatto comodo. ecco, dici che alex accetta tutto troppo di corsa? mi sono posto il dubbio pure io, sai? cioè, per come l'ho vista io lui in questo capitolo è rimasto un attimino spiazzato dalla faccenda del proiettile che si fermava a mezz'aria, e questo lo ha decisamente ammorbito sul fronte "crediamo ai vampiri". per questo ho piazzato una bella scenetta nel capitolo successivo in cui il baldo giovane si fa tutto un trip mentale analizzando le cose punto per punto. spero che così basti, ma se la cosa ti puzza fa un fischio eh :S. contento che almeno le reazioni dei personaggi non facciano schifo però, dai :P. il capitolo puzza di infodump, sei d'accordo anche tu eh T_T? vabbè, ma lo devo lasciare comunque mi sa, poco da fare. mi consolo col fatto che sia stato un minimo utile :P. grazie anche di questo commento, passo al prossimo ^_^.

Recensione di: Amelie Firmato - Data: 17 Feb 2011 - Titolo: Capitolo 27: Capitolo XV - 1

Ciao!
Altro capitolo davvero interessante. Molto chiaro il riassunto iniziale. Sì, così è tutto molto più chiaro e la storia la si segue meglio.
Ottime le riflessioni di Alex riguardo quanto appreso da Liz. Ottimo il suo passare – come da programma – da un tentativo di razionalizzazione all’evidenza dei fatti.
Come previsto è preso tra due fuochi e non è detto che sempre gli andrà bene, ma per il momento, finchè ciò che sa interessa al gruppo di Allen, su un minimo di sicurezza può contare.
A proposito, grazie alla tua nota non ho avuto eccessivi problemi con Allen/Alen, ma effettivamente un cambio nome potrebbe essere utile, più che altro perché immagino che prima o poi ci saranno scene con entrambi e lì un po’ di confusione potrebbe crearsi :-s
Le ricerche dei primi due sono iniziate ed entrambe le parti sono un po’ in alto mare anche se i vampiri hanno forse qualche informazione in più.
Davvero simpatica la scena conclusiva, con Frank che raccoglie Gabriel come se fosse una baguette ;-)
Benone veramente! Niente da segnalare.
Alla prossima.

Risposta dell'Autore: eccomi anche qui :P. ecco, qui c'è proprio la scena di cui parlavo due secondi fa nella risposta all'altro commento. se ci aggiungiamo anche questa la reazione di alex diventa quantomeno plausibile :S? almeno le sue riflessioni ti sono piaciute, dai, meglio di niente :D. alex alla fin fine è in una posizione meno scomoda di quel che sembra, dai ^_^. cioè, york e soci non sanno che lui adesso sta aiutando kate. per quanto ne sanno i vampiri alex sta continuando semplicemente il suo lavoro, niente di più. se non fa qualche cazzata clamorosa non corre pericoli nel complesso :P. ed ecco, parliamo un pò di quanto sono stato imbecille a dare due nomi pressoché identici a due personaggi :S. nella correzione ho arginato il problema mettendo all'attuale alen (una sola L :D) il nome mooolto francese alain. i nomi continuano a essere simili ma almeno adesso sono distinguibili, dai :D. le ricerche dei primi due son partite qui, confermo. nessuna delle due parti è ancora arrivata a niente ma i vampirucci sono avvantaggiati, si si :P. e mi fa piacere che la scena conclusiva ti abbia divertita :D. grazie anche di questo commento, passo all'ultimo :P.

Recensione di: Amelie Firmato - Data: 17 Feb 2011 - Titolo: Capitolo 28: Capitolo XV - 2

Eccomi qui!
Altro bel capitolo.
Molto ben strutturate ed impostate tutte le parti. I dialoghi sono sempre ottimi ed oltre a tenere il ritmo, aiutano nel seguire le indagini.
Sembra che vampiri e guardiani siano “vicini, vicini” in questo momento, ma che i primi non siano intenzionati allo scontro diretto, se evitabile.
Allen, come sempre, è il loro bersaglio principale e queste iniziative prese da Tage sono piuttosto ostili nei suoi confronti ;) Te la cavi davvero molto bene con i polizieschi, complimenti! Non che ci fossero dubbi, ma non mi ricordavo quanto coinvolgente fosse questo primo libro ^^
Solo nella prima parte ho trovato un errore di battitura e, mi pare, due frasi molto ravvicinate in cuin il “come da programma” ripetuto mi suonava un po’ male, ma non è effettivamente neppure un errore, quindi tutto a posto ;)
Avrei voluto, anzi, andare avanti nella lettura e scoprire che cosa sarebbe successo, ma – a suo tempo – ero rimasta indietro nel salvarmi i capitoli e quindi dovrai aspettare.
Conto, comunque, di andare avanti o faccio in fretta a perdermi pezzi per strada, ed essendo già successo una volta, incasinandomi la comprensione di tutta la storia, preferirei evitare.
Ancora mille scuse, ma il tempo è quello che è e anche se non ho nulla da fare, ogni tanto, la mia pigrizia prevale sulla voglia di leggere o scrivere :-s
Ben fatto!
Ciao, ciao ; >

Risposta dell'Autore: ok, e con questo ti ho ripreso :P. bel capitolo? mi fa piacere eh ^_^. ecco, che i dialoghi non siano male è importante (anche perchè tramite loro, almeno qui, do una cosa come il 90% delle informazioni al lettore, che non sembrino infodumposi direi che siano notizie :D). eh sì, vampiri e guardiani sono praticamente a una strada di distanza (e i vampiri hanno moooolta poca voglia di darsi allo scontro, figurati. più riescono a ritardare il momento in cui vengono scoperti e più sono contenti loro :D). ecco, e vedo che hai capito alla perfezione lo scherzetto che tage vuole fare ad allen :D. oh, addirittura dire che me la cavo bene coi polizieschi mi pare un complimento anche eccessivo ^_^. contento comunque che questa parte ti prenda (io l'ho riletta in sti giorni per ricorreggerla e ho preso sonno almeno 3 volte mentre lo facevo :D). per gli errori di battitura... spero proprio di averli falciati più o meno tutti in fase di correzione, e si spera che quello che hai visto tu sia morto insieme agli altri :P. e anche quel "come da programma" ripetuto, sono fiducioso che sia saltato come un petardo :P. mi fa piacere che tu volessi continuare con la lettura, ma vai alla velocità che puoi, nessuno ti corre dietro ^_^. certo, leggendo tutto di fila si perdono meno pezzi per strada e si dimenticano meno le cose, vero eh, ma si ha il tempo che si ha :P. ancora mille scuse che devo fare IO a te, direi qui, per aver risposto con un ritardo così orrendo :S. grazie mille di tutti questi 4 commenti. ciao ^_^

Recensione di: Amelie Firmato - Data: 11 Oct 2011 - Titolo: Capitolo 29: Capitolo XVI - 1

Ciao,
memoria da gettare e testolina di cavolo, perché ho di nuovo lasciato passare così tanto tempo non so, ma non è stata un’ottima idea.
Leggendo il capitolo mi pare di ricordare che i vampiri cercassero quattro tipi per ucciderli. Cosa abbiano fatto o cosa rappresentino i suddetti quattro bersagli non ricordo, e forse non è ancora stato detto, fatto sta che anche i guardiani li cercano – presumibilmente per salvarli, forse perché interessati anche loro a ciò che nascondono –
Alex è in contatto con Liz, la moglie di Allen e tutti stanno praticamente seguendo tutti.
Sid e Tage sono simpatici ed inquietanti come sempre, molto persuasivi pure ^^
Chiaro quanto descritto ed interessante il metodo per controllare se c’è qualcuno sulle loro tracce.
Bello l’inseguimento finale sul Tamigi.
Morgan è il prossimo da trovare, giusto?
Bel capitolo, niente da segnalare!
Ciao ;-)

Risposta dell'Autore: uhi uhi, dovevo rispondere da parecchio qui, pare :S. coooomunque... confermo che i vampiri avessero quattro persone da accoppare (se ti ricordi i vampirucci hanno un certo magazzino in cui hanno piacere nessuno arrivi. ecco, se interrogati a dovere i quattro possono fornire una pista per arrivare fin lì :P). e questo è il motivo per cui anche i guardiani li cercano, li vogliono prendere per far loro le domande giuste :D. la moglie di allen, liz, ha contatto e convinto alex ad aiutarli qualche capitolo fa, dunque confermo che al momento sono in contatto abbastanza stretto, sì :P. sid e tage portano avanti la loro ricerca e alex e i guardiani fanno lo stesso, ma al momento i vampirucci sono più avanti nelle ricerche. motivo per cui liz si ritrova con due cadaveri tra le mani e sid riesce a scappargli :P. mi fa piacere che il metodo con cui i due defunti scoprivano se c'era qualcuno che li cercava si sia capito ^_^. morgan è l'ultimo che manca, confermo, e adesso comincia la caccia a lui :D. grazie del commento, passo al prossimo ^_^. PS: se hai qualche problemino a ricordare (comprensibile del resto ^_^) prova con i riassunti che sono a inizio di capitolo 7 e 13, se poi ancora qualcosa ti sfugge fammi un fischio che io rispondo ^___^.

Recensione di: Amelie Firmato - Data: 11 Oct 2011 - Titolo: Capitolo 30: Capitolo XVI - 2

Ri-ciao,
ametto di ricordare un certo Af, ma, no, non ricordo che ruolo avesse e che capacità. Cioè, vedendolo così direi che fa parte della cricca dell’oscurità, dico bene?
Devo decisamente rileggere tutto perché il poco che avevo capito l’ho dimenticato e così sono davvero di poco aiuto, oltre a fare cadere le braccia all’autore :-s
Facendo parte della categoria di quelli che hanno letto il Principe dell’Oscurità un po’ prevenuta forse sono, ma è anche vero che mi ricordo una cippa quindi sono a metà strada tra i due tipi di lettori e penso che anche non avendo letto il Principe la scena non sia da cestinare. S’intuisce che è Af ad interferire con le mosse di Hartman e Collins e il tutto è molto “scenografico” pur nel piccolo.
Mi ha fatto un’ottima impressione e non vedo quale sia il problema.
Per il resto, Morgan non è cascato nella trappola e non so se effettivamente qualcuno lo ha avvisato. Se sì, al momento non ho soluzioni. Forse può avere accesso alla registrazione nella casa dove Sid ha fatto fuori i suoi due compagni.
Altro bel capitolo, apprezzata particolarmente l’ultima scena. Forti questi guardiani! ;-)

Risposta dell'Autore: riciao ^_^. ah, e un certo af c'era, in effetti :D. comincia ad apparire massicciamente nei nuovi capitoli (è quello a cui gabriel chiede di far la guardia a lev :P) e come capacità è sul livello di gabriel e alastor direi (cioè, la gente che si è vista nel principe dell'oscurità, non guardiani e vampiri ^_^). dominio dell'oscurità comunque per lui, confermo. ah beh, alla fine direi che sia normale non ricordarsi molto del principe, con tutto il tempo che è passato, ma anche qui confermo che è proprio af a interferire con le mosse di hartmann e socio, e che il tutto sia scenografico mi fa piacere ^___^. contento che la parte non dia problemi, comunque :P. morgan decisamente non è cascato nella trappola e adesso trovarlo diventa più interessante (come si sia accorto non l'ho detto da nessuna parte, non l'ho ritenuto necessario, ma nel complesso l'ha capito trovandosi un posticino nascosto e studiando la situazione, il suo ex-compagno in particolare :P). mi fa piacere che il capitolo ti sia piaciuto, soprattutto che ti abbia garbato l'ultima scena ^_^. grazie anche di questo commento e ciao ^_^.

Il Bastone del Drago di Neris  Classificazione: per tutti starstarstarstarhalf-star  [Recensioni Storia - 6]
Sommario: Mellon la Strega - Parte II
Astrale. Il mondo degli elfi è sull’orlo di una guerra civile. Il Nayn Livryer, la ribellione guidata dalla maga Mellonhei, è potente più che mai. Artemisia Lunisreal, l’erede al trono, è sulla soglia dei diciassette anni, la maggiore età, e sta per diventare regina. Ma suo zio, reggente in suo nome, non sembra esultare a questa prospettiva, e inizia a cercare alleati che lo possano sostenere contro la nipote. La giovane principessa non sa cosa fare: da una parte il capo della ribellione cerca di convincerla che Aluas non è buono come sembra, dall’altra non può credere che un membro della sua famiglia sia implicato nelle peggiori vicende del suo pianeta, compreso l’assassinio del re.

Categorie: Saghe Personaggi: Nessuno
Serie: Le cronache di Mellon la Strega
Generi: Nessuno Avvisi: Nessuno Tipi:
Classificazione: per tutti
Capitoli: 4 Completata: No Totale Parole: 9560 parole
[Segnala] Pubblicata: 14 May 2009 Aggiornata: 02 Oct 2009
Recensione di: Amelie Firmato - Data: 03 Sep 2009 - Titolo: Capitolo 2: 01 Il Cantastorie

Dopo secoli, commento anche questo primo capitolo. Dunque, non so se ho capito bene, ma a capo di questo gruppo di ribelli c’è Caterina, sotto mentite spoglie? E’ un capitolo piuttosto riflessivo e penso serva anche a spiegare un po’ la situazione, ma mi ci vorrà ancora qualche tempo per inquadrare bene il tuto. Scorrevole come sempre, solo nel punto in cui la bambina chiede al cantastorie che cosa significhi ubiquità, passi dalla prima alla terza persona, e anche in un altro punto (che al momento mi sfugge), c’è un pezzettino scambiato, ma niente di chè :-)
Buon inizio!

L'inverso Baleno - L'istante mancato di Amelie  Classificazione: per tutti starstarstarstarhalf-star  [Recensioni Storia - 112]
Sommario: Il viaggio che aspettava da 18 anni non è iniziato nel migliore dei modi, e Zach ha appena il tempo di rendersene conto, che è già finito.
Un improvviso black-out causa il blocco della navetta su cui sta viaggiando. Quando le luci tornano, un aggiacciante spettacolo si presenta ai suoi occhi. E questo è solo l'inizio.
L'Inverso Baleno si è abbattuto sulla città di Crom, il grande generatore si è fermato. La popolazione della capitale deve fare fronte alla mancanza di energia temporale e ai pericolosi black-out che si verificano sempre più spesso.
Che cosa ha causato la sciagura?
Il fondatore dell'Organizzazione, Cornie Coiland, pensa di aver trovato alcune risposte in Zach.

Categorie: Saghe Personaggi: Nessuno
Serie: Nessuno
Generi: Avventura, Mistero Avvisi: Nessuno Tipi:
Classificazione: per tutti
Capitoli: 29 Completata: No Totale Parole: 134503 parole
[Segnala] Pubblicata: 29 May 2009 Aggiornata: 24 Nov 2014
Recensione di: Amelie Firmato - Data: 12 Sep 2012 - Titolo: Capitolo 23: La risalita

DELLA CASUALITA’ E DELLE CONNESSIONI PASSATO/PRESENTE/FUTURO

In seguito ai recenti dubbi da voi sollevati, ecco un breve approfondimento:
-L’Organizzazione ha più connessioni avanti ed indietro nel tempo. Queste sono date dai portali e dalle rispettive stanze. Le stanze sono “non-luoghi” a metà strada tra un’epoca e l’altra. I progetti e gli studi che vi sono portati avanti sono COMPLETAMENTE gestiti dai tecnici del presente. Ezra avvicina il suo io passato o futuro (a seconda del tempo di arrivo) in modo da avere un contatto sicuro su cui fare affidamento per evitare eventuali paradossi o modifiche nel corso della storia.

-L’Ezra passato non sa dell’Inverso Baleno come non sa chi sia Zach se non superficialmente. Se lo sapesse, e decidesse di intervenire preventivamente per evitare le catastrofi, cambierebbe la storia creando non pochi disguidi anche nel presente. L’Ezra del presente è rimasto quindi molto vago a riguardo (ma non avrebbe neppure potuto conquistarsi la sua fiducia e credibilità senza un minimo di spiegazione). Il compito dell’Ezra più giovane (o più vecchio) si riduce a quelloi - si può dire - di “sentinella”. È l’unico al corrente dello scambio con i tecnici del futuro e non può parlarne con nessuno. Protegge le stanze da intromissioni esterne.

-Proprio perché le stanze sono solo “finestre” su epoche diverse dal presente, se Zach – per ipotesi assurda - uccidesse Ezra in una di esse, ne avrebbe memoria come anche tutti gli altri personaggi del loro tempo di partenza (il presente narrato). Ovviamente non sono in molti ad essere completamente al corrente di questi luoghi sospesi nel tempo, ma la morte del Dumesh sarebbe percepita come qualcosa avvenuto ancora nella loro realtà e nella loro epoca.

-Per quanto riguarda Pervinca Bloom, il fatto che Zach l’abbia sognato, visto, riferito agli altri e poi sfruttato come maschera di fronte al Cobalto passato e tutte le implicazioni del caso vi rimando ai prossimi capitoli. Cobalto e Zach avranno una chiacchierata illuminante a riguardo ^^

Infine, Il fatto che Ezra sia sorpreso della fuga di Zach nel passato durante il test è un errore mio. Chiedo umilmente scusa per questa e le altre inevitabili sviste logico-temporali. Aggiusterò il pezzo incriminato in modo che non risulti più sorpreso, solo contrariato. Probabilmente il tecnico sperava di aver inculcato un po’ di saggezza Dumesh nel suo allievo in modo che, arrivati al fatidico black-out, Zach non avrebbe più preferito la fuga ad un’applicazione pratica del suo potere passivo XD

Sicuramente c’è altro che mi è sfuggito, vi prego di avere pazienza e – quando possibile – di segnalarmelo.
P.S.: andando avanti scoprirete quanto tutto questo sia in qualche modo relativo.

Grazie a tutti per l’attenzione ed il supporto ^_^

Il Fuoco dell'Anima di Caladan Brood  Classificazione: per tutti starstarstarstarstar  [Recensioni Storia - 125]
Sommario: Nessuno nasce cattivo. Un concetto che suona come un’inutile sentenza, che come tutti gli assoluti non corrisponde al vero, ma che più di tutti gli altri si avvicina alla realtà. Crudeltà e violenza sono predisposizioni, non deviazioni dall’etica comune che un individuo porta dentro di sé fin dalla nascita. Anche conoscendo tali propensioni nessuno potrebbe affermare con certezza che un bambino da poco venuto al mondo sarà un assassino. Alcuni avranno più probabilità rispetto ad altri di diventarlo, certi addirittura lo diventeranno quasi di sicuro, indipendentemente dall’educazione che verrà loro impartita o le esperienze che faranno, ma dovrebbero pur sempre essere una minoranza insignificante rispetto al totale, non un esercito di centinaia di migliaia, forse addirittura milioni di elementi.
Noi non siamo una razza a parte, la nostra mente non funziona in modo diverso da quella di tutti, sotto pressoché ogni punto di vista siamo semplici esseri umani. Se la colpa è solo nostra, come molti dicono, non dovrebbero esserci così tanti di noi assolutamente convinti che i loro simili non siano altro che carne da macello.
Gli uomini hanno creato la minaccia che ora si trovano ad affrontare, nemmeno è un fatto da mettere in discussione. Sono stati loro a creare il nemico che ora vuole distruggerli, loro hanno usato assurda brutalità su individui che sono cresciuti conoscendo solo l’odio per la gente comune, loro hanno fatto di una bambina indifesa il mostro che è ora.
Non è escluso che questo sarà il loro ultimo sbaglio, sotto un certo punto di vista avranno quello che si meritano, ma non si può ignorare a cosa porterà quanto sta per succedere. Conosco abbastanza a fondo il mio dono da capire che non intervenire avrà a un unico esito... di fatto non ho scelta.

Categorie: Saghe Personaggi: Nessuno
Serie: Nessuno
Generi: Azione, Drammatico Avvisi: Nessuno Tipi:
Classificazione: per tutti
Capitoli: 23 Completata: No Totale Parole: 91019 parole
[Segnala] Pubblicata: 31 May 2009 Aggiornata: 18 Aug 2011
Recensione di: Amelie Firmato - Data: 15 Feb 2010 - Titolo: Capitolo 1: Prologo

In risposta alle tue domande:
Per quanto riguarda la scena del rapimento di Ters, no, visto come hai sistemato nel cap. seguente, direi che può andare anche così.
Per quanto riguarda Taken...Non era un'accusa di plagio, eh ;-D
Solo mi ricordava quella situazione e la cosa è positiva visto che anche il telefilm mi piaceva ^^
Benone.
Alla prossima!

Risposta dell'Autore: grazie della risposta :P, avere feedback mi fa moltissimo comodo. ok, sul fronte ters, almeno da sto punto di vista, mi considero a posto (salvo il particolare che la scena devo metterla comunque a posto :S). su taken... plagio non potrebbe essere comunque, dunque sto tranquillo :D. lo prendo come complimento allora ^_^. ciao ciao ^_^

Recensione di: Amelie Firmato - Data: 18 Feb 2010 - Titolo: Capitolo 21: Addestramento

Ciao!
Non ho trovato nulla che non andasse, a dire il vero. Hai portato avanti un po’ tutti i siparietti.
Questa volta ho apprezzato le riflessioni di Felien, ben rese ;-D
Ottime particolarmente le parti di Searl e Veis. Interessante l’ultima che li riguarda dal punto di vista esterno del ragazzo ^^ Searl è una carogna, ma Veis è una forza della natura per contro ^^
I signori dell’esercito si stanno impegnando per infossare le ricerche riguardo la sparizione dei ragazzi, e per ora sta andando loro parecchio di culo, ma il dubbio e la preoccupazione sono leciti. Ce ne sono ancora diversi da trovare e non potrà sempre filare tutto liscio.
Intanto, per quel che vale, ho idea che Leif non si accontenterà della garanzia del primario e potrebbe anche mettersi sulle tracce di Felien per proprio conto.
In quel primo spezzone c’è stato un mutamento di cognome ad un certo punto: hai scritto Knoll invece che Noll.
C’erano uno o due errorini di battitura, ma insignificanti.
Che cosa non ti convinceva precisamente di questo capitolo? A me è piaciuto!
Alla prossima, allora ^^

Risposta dell'Autore: e ciao anche a te e grazie anche a te ^_^. non hai trovato niente che non vada? il che non è male eh (H). ma tu pensa, stavolta le riflessioni di felien ti sono sembrate decenti, e dire che a me facevano vomitare quando ho riletto :S (tanto di guadagnato eh :P). le parti searl/veis sono lì per fare cabaret di fatto, i due cominciano a diventarmi davvero utili dal prossimo capitolo, ma nel frattempo mi fa non poco piacere che le loro scene quantomeno siano divertenti ^_^. la scena del ragazzo che incontra searl e socia è una piccola cavolatina che ho aggiunto io (già che c'ero ho voluto far fare una comparsa a un altro dei personaggi già visti nel principe :D). i due generaloni già erano partiti con l'idea di fare le cose in segreto e dopo di adesso lo faranno anche di più (visto appunto che hanno dovuto fare non poco casino alla clinica). devono recuperare ancora tanta gente e se continuano così non può andare sempre bene :S. oh beh, la tua idea su leif non è per niente da buttar via eh (ma non mi sbilancio in proposito ^_^). e il mutamento di cognome ha del comico :D. il vero cognome di leif è noll, esatto, ma ho scritto knoll per sbaglio (che per inciso è il cognome dell'autore di un dei libri che uso per la tesi :D). correggo subito, grazie della notifica, per gli altri refusi di battitura... verranno sterminati in fase di correzione :P. che cosa non mi convinceva del capitolo? la parte di felien in primis :S, e poi avevo anche un tot di dubbi sulla parte dei generali, ma a questo punto immagino di essere solo io paranoico :D. ciao ^_^.

Recensione di: Amelie Firmato - Data: 22 Jul 2009 - Titolo: Capitolo 3: Una Proposta di Lavoro

Rieccomi anche qui. A quanto pare hai in programma di continuare e finire prima questo? Per ora è tutta un’altra cosa rispetto al principe, anche se è il proemio. La situazione, strani surriscaldamenti corporei a parte, è piuttosto rilassata. Oso suggerire che questi strani avvenimenti siano il manifestarsi del potere degli spiriti. Siamo agli inizi, in fondo. Ignora le cacchiate quando le trovi nei miei commenti ^^
Non è vero che non succede niente, ok, non c’è azione, ma un racconto non è fatto di sola azione. Mi è piaciuto come hai descritto il tutto, molto professionale :) I due punti teorici non infastidiscono affatto, anzi sono ben concatenati con il resto! Bello! Alla prossima :)

Risposta dell'Autore: tralasciando il particolare del vergognoso ritardo con cui rispondo eccomi :P. a dire il vero ora come ora non so nemmeno se questa storia continuerà :D, ma fino a non molto tempo fa il piano era proprio scrivere prima questo e poi continuare col resto, confermo :P. la situazione in questa parte iniziale è decisamente più rilassata che nel principe, e c'hai visto giusto ^_^. gli strani avvenimenti sono appunto le prime manifestazione del potere magico di sta gente (hanno avuto partenza calma come si può vedere :P). io continuo a pensare che in questi primi capitoli (non solo questo, proprio i primi 10 :S) succeda davvero poco, ma se voi mi dite che non è così non è che mi arrabbi eh, tanto meglio ^_^. contento che anche i punti teorici non ti abbiano stonato e in generale che il capitolo ti sia piaciuto. grazie mille del commento, ciao ^_^

Recensione di: Amelie Firmato - Data: 22 Jul 2009 - Titolo: Capitolo 4: Una Difficile Situazione

Altro capitolo “leggero”. A quanto pare ti piace descrivere la quotidianità :) Non mi disturbano affatto questi primi capitoli tranquilli, anzi! Fai quello che devi fare tranquillamente, non è il caso di correre! Per il resto. Non penso di aver individuato la cosa importante per la storia, a dire il vero, se i personaggi sono futuri nostri conoscenti già presenti negli altri libri sto facendo un po’ di difficoltà ad individuarli, ma va bene lo stesso, tutto nella norma trattandosi della sottoscritta :-S Cioè, qualcosina mi frulla in testa, ma è una grossissima cazzata e te la evito :)
Ottimo come sempre. Mi mancavano le schermaglie verbali dei tuoi personaggi! ^_^

Risposta dell'Autore: ed eccomi anche di qua ^_^. altro capitolo leggero, a malincuore confermo in pieno (purtroppo i capitoli scritti finora sono tutti così perlopiù, tragedia T_T). ammetto che descrivere scene di quotidianità e simili non mi dispiaccia poi molto, ma mi rendo anche conto che dopo un pò la cosa comincia a scassare :S. oddio, a quanto pare a te per il momento la cosa non dà fastidio, dunque tanto meglio, ma alla lunga... :S. comincio a essere convinto che a prendermela con calma questo libro diventa anche più lungo del principe :S (forse forse un pò di fretta non farà male :D). non aver individuato la cosa importante non è assolutamente cruciale (in verità non è proprio nemmeno rilevante, non serve a un tubo averla scoperta :D, dunque va tranquilla ^_^). e anche non aver riconosciuto i personaggi è del tutto normale (non sei tu tranquilla, è solo che non ho ancora dato indizi a sufficienza ^_^). al momento solo uno dei personaggi si è già visto, gli altri sono tutti nuovi, e quest'unico personaggio già visto sarà chiamato per nome molto presto, a quel punto dovrebbe essere molto facile identificarlo ^_^. comunque dì pure quello che pensi, ho la vaga impressione che farai giusto :P. contento che ti abbia garbato anche questo capitolo, mancava anche a me quella certa libertà di scrivere qualche dialogo idiota ogni tanto :D. grazie anche di questo commento e riciao ^_^.

Recensione di: Amelie Firmato - Data: 01 Oct 2009 - Titolo: Capitolo 6: Una Scelta Dolorosa

Beh, non è propriamente vero che non succede nulla. Ok, magari nulla d’eclatante, ma dove la vogliamo mettere l’apparente telecinesi della ragazzina alla clinica e la nuova crisi di Felien?
Altro ottimo capitolo. Lie di questi tempi si divide tra mal di testa assurdi (con conseguenti capocciate sul tavolo di turno ^^), e braccaggi serrati di poveri tecnici ed operatori sanitari. Si vede che si sta impegnando per scoprire il fulcro della malattia e della questione. Ciò che ormai è evidente è che i ragazzi, specialmente quelli che hanno dato già prova di capacità paranormali, hanno qualcosa a che spartire con gli spiriti :) se non con gli spiriti, con altre creature simili, o comunque il corrispettivo di ciò che diventeranno nei libri seguenti. La dinamica del PET è piuttosto chiara anche così, almeno basta per farsi un’idea, quindi lascia pure quella battuta finale.
Molto interessanti e ben scritti tutti gli spezzoni :)
Ciao!

Risposta dell'Autore: mi fa piacere che tenti di consolarmi sul fatto che in sti primi capitoli non capita un tubo :P (ma a me sembra proprio così :S). c'è il nulla cosmico condito da un tot di avvenimenti paranormali, un pò pochino mi pare :S. comunque contento che il capitolo ti sia piaciuto :P. lie sta cercando in qualche modo di arrivare a capo del problema (non senza difficoltà ovviamente :P). ma per il momento si sta dando al nobile sport "caccia al radiologo" confermo :D. abbi fede in lui comunque, a qualche conclusione arriverà. oh beh, se comincia ad essere evidente che questi ragazzi hanno qualcosa a che spartire con gli spiriti io non posso che essere felice (visto che è la verità :P). la dinamica della PET basta saperla a grandissimissimissime linee, dunque se si riesce ad afferrare il poco che si dice in sti capitoli non serve altro :P. mi fa piacere che i vari spezzoni non siano usciti poi tanto male, ovviamente :P. grazie anche di questo commento, ciao ^_^.

Recensione di: Amelie Firmato - Data: 01 Oct 2009 - Titolo: Capitolo 7: Un'indecifrabile Sensazione

Searl è effettivamente un personaggino interessante, già dalle prime prodezze, direi. Una personcina affabile, tra l’altro :)
Continui a dire che non succede nulla, ma anche se non ci sono scene d’azione sfrenata o simili, la storia va avanti nel suo complesso. Questa volta abbiamo l’arrivo di Felien in clinica, l’introduzione di Searl e il suo, oserei dire, primo incontro con la “malattia”. Il ragazzino della stazione pare esserne affetto, e dico questo per i tagli sui polsi. A meno che non si tagli di suo per depressione, cosa che escluderei, è un po’ come Felien, se non sbaglio capitava anche a lei durante le crisi, no?
Comunque questo Searl ha capacità particolari che gli permettono di percepire l’energia altrui, nonché una discreta forza telecinetica, o comunque è in grado di manovrare oggetti con la mente.
Beh, la storia si sta affollando di personaggi fuori dal comune, direi…Prima o poi tutto tornerà a combaciare e allora saranno cavoli! ^^
Bueno! :-)

Risposta dell'Autore: ah beh, searl è l'arroganza personificata, poco da fare, a uno così gli salterei alla gola dopo 10 minuti che sono in sua compagnia :D. non solo continuo a dire che non succede niente, ma più vado avanti e più ne sono convinto :S:S:S (inutile dire però che sarei felicissimo di sbagliarmi :D). in questo capitolo abbiamo esattamente quello che hai detto, e nell'ultima scena searl riesce in effetti a collegare la malattia alla strana sensazione che prova. il ragazzo alla stazione era affetto confermo (niente depressione e non è nemmeno un emo :D. è uno dei malati, a un livello molto meno grave di felien ma la "malattia" è sempre quella :P). searl è, come hai detto, in grado di percepire quelli che risultano essere gli affetti dalla malattia, e inoltre è decisamente un discreto telecineta (entrambe le cose si vedranno meglio in seguito comunque ^_^). la storia si sta riempiendo di personaggi, sennò mi sembrava troppo vuota :D. e il modo per far combaciare tutto, salvo imprevisti, ce l'ho :P (oddio, spero :S). grazie anche di questo commento. ciao ^_^

Recensione di: Amelie Firmato - Data: 01 Oct 2009 - Titolo: Capitolo 8: Niente di Nuovo

Beh, la seconda scena è evidente che ci ripresenta un personaggio noto, Eler aka El, giusto? Iniziavo a sospettare che il barista fosse un personaggio noto, anche se sinceramente non mi ricordo se ci fossi già arrivata oppure se l’avessi già detto tu. Ecco perché le sue capacità empatiche, anche se bisogna ammettere che c’è la fila di persone con poteri sovrannaturali. A questo punto sono piuttosto sicura nel dire che tutti questi “malati” sono spiriti o futuri spiriti. Da dove tutto ciò sia partito resta oscuro ai miei occhi :-S
Abbiamo un El molto più giovane, sembrerebbe, sempre che non abbia equivocato l’eta ne “L’ombra del nemico”.
Per quanto riguarda il resto, la prima scena, effettivamente, l’ho capita relativamente. Cioè, mi sembra evidente che questo Breice abbia avvanzato una qualche tipo di ipotesi sulla questione dei valori sfalsati della malattia, ma ha sbagliato qualcosa, ottenendo un fiasco. Il suo articolo è quello che tanto faceva scompisciare Lie lo scorso capitolo, se non due capitoli fa, e il fisico non perde tempo ad infierire! ^^
Nulla di nuovo sul fronte risoluzione dei problemi, né per quanto riguarda la macchina degli esami PET né sulla malattia. Ci viene anche detto poco sulla vita di Felien in clinica, ma per quello ci saranno altri spazi, no?
Searl è sempre più acido, ma promette bene. Ciò che i tuoi personaggi hanno in comune, nella maggior parte dei casi, è l’umorismo. Mi piace ed è una cosa positiva, anche se alle volte questo tende a sfocare un po’ la loro singola caratterizzazione o anche solo immagine fisica. Niente di grave, ed è solo un mio parere. Adoro i tuoi personaggi, comunque, le loro battute e lo stile. Se sono un po’ lenta nel leggere è causa di fattori esterni alla storia, non credere! ;-)
Ciao, ciao! A presto!

Risposta dell'Autore: ok, vediamo di recuperare un altro paio di commenti :P. congratulations, hai individuato una delle facce note all'interno della storia (ovviamene non sara' l'unica che si presentera' :P). mettere el come barista fancazzista mi sembrava facesse un interessante contrasto con quello che e' diventato poi :D. questo ovviamente spiega le sue capacita' empatiche, e in effetti confermo, tutti i malati sono spiriti (o meglio dire maghi per il momento :P. cioe', hanno capacita' magiche, che al momento non sanno usare minimamente, ma ce le hanno :P). con "da dove tutto cio' sia partito" che cosa intendi di preciso? da dove sia arrivata questa ondata di maghi? se la domanda e' questa in teoria una spiegazione (mooooolto poco rigorosa :P) dovrebbe arrivare prima o poi ^_^. se la domanda riguardava altro fammi un fischio che rispondo :P. ed esatto un'altra volta, qui abbiamo un el molto piu' giovane rispetto ai tempi dell'ombra e del principe (ma proprio tanto eh :S). la prima scena assolutamente e in nessun caso doveva capirsi, ti tranquillizzo subito (se riesci a tenerla a mente il suo senso sara' chiaro andando avanti, se invece te la dimentichi comunque non fara' la minima differenza, dunque direi che non ci sono problemi :P). il concetto di base l'hai capito pero'. brice ha avanzato una teoria ma ha fatto un piccolo errorino, suscitando l'ilarita' un po' di tutti :D (essner escluso, l'articolo che leggeva qualche capitolo fa era proprio quello di brice :P). unica cosa non giusta che hai detto e' l'argomento di cui trattava l'articolo (che nel caso specifico era fisica teorica allo stato puro) ma comunque non ha importanza aver afferrato il particolare ^_^. sul front PET i risultati stanno arrivando, abbi fede. invece per quanto riguarda la vita di felien in clinica... lo so che devo dirne qualcosa T_T (ma gia' questa storia non va avanti cosi' com'e', ho sempre avuto la netta sensazione che se mi mettevo a parlare di come va la vita a felien nel nuovo posto avrei allungato a dismisura una parte di storia gia' inutilmente lunga :S). comunque hai ragione, bisogna quantomeno parlarne un minimo, al prossimo capitolo una scena su di lei e' gia' in programma difatti (H). searl e' l'arroganza con le gambe :D. sentiti ringraziamenti per l'umorismo, ma mi sa che sulla sfocalizzazione dei personaggi hai ragione :S. il fattaccio e' che molti i miei personaggi tendono ad avere senso dell'umorismo, si', ma circa tutti hanno lo stesso, il mio :S (il che in effetti e' grave eh :S). spero non sia un problema mostruoso (e ovviamente se la cosa ti sembra diventare anche lontanamente fastidiosa fammelo sapere), al limite provo a correggere, ma il fatto e' che non ho ben presente come fare :S. gentile comunque a dire che i personaggi non ti fanno schifo ^_^. nessun problema se arrivi a commentare un po' dopo gli altri (e tanto mi hai preso ormai dunque comunque il problema non si pone :P). grazie mille del commento, ciao ^_^.

Recensione di: Amelie Firmato - Data: 01 Oct 2009 - Titolo: Capitolo 9: Un Passo Avanti

Ok, la ciocca di capelli castani è di Felien? Direi di sì, una sorta di effetto della mallatia? Qualcosa sta cambiando, e penso che sia tutto tranne un buon segno. Che la ragazza sia in pericolo di vita con tutte queste crisi è evidente, forse il suo organismo non è abbastanza forte per completare il processo che penso, se la mia idea è giusta, la porterebbe ad acquisire qualche potere e lo status di spirito a tutti gli effetti. In questo capitolo un po’ tutti i pazienti, e anche altri, hanno mostrato le proprie doti, in modo eclatante, questa volta. Teirs ha la sua telecinesi, Sempron la “super forza”. Eler, seppure sia scettico a riguardo, sappiamo che ha una certa dose di capacità, anche se al momento è cosciente solo dell’empatia. Che padroneggi, inconsapevolmente, anche il controllo mentale è quasi certo a qeusto punto. Poi abbiamo Searl, che continua a cercare individui interessanti dal punto di vista “magico”. Tutti i suoi bersagli, guarda caso, sono giovani. Evidentemente ciò è dovuto al fatto che le crisi non sono ancora cessate, come capiamo dai primi paragrafi riguardanti la ragazzina della stazione, e che quindi la traccia è più forte agli occhi dell’uomo. Inizio a pensare che la maggior parte di queste persone non arriveranno ad avere qualche capacità, senza necessariamente ipotizzare il peggio, ma Felien non fa ben sperare. Boh…Felien, comunque, mi ricorda un po’ Eveline, anche se è infinitamente più “forte” caratterialmente, rispetto alla fata ^^
Altro gran bel capitolo! Ottimo, continua così!

Risposta dell'Autore: ciao e grazie anche qua ^_^. confermo che la ciocca di capelli è sua :P. che cosa siano queste strane crisi si spiegherà, non temere, dunque si capirà per bene cosa sono. per il momento evito di pronunciarmi, così vedo se riesco a spiegarmi nella storia :P. buona parte dei personaggi della storia in effetti hanno delle capacità particolari (in fin dei conti devo ricongiungermi ai fatti del principe e company, i maghi devono saltar fuori da qualche parte :D). ters ha la telecinesi, el quantomeno per il momento legge nel pensiero, controlla mentalmente il gatto di casa e riesce a scaldarsi il caffè :P, goer invece per il momento non ha fatto niente (se ho inserito una scena in cui si vede qualcosa da parte sua proprio non la ricordo :S). searl invece è anche un gradino sopra a tutti questi :D. non solo ha la telecinesi ma la usa spudoratamente a suo vantaggio :P. e la sua ricerca di gente con particolari capacità continua imperterrita, cofnermo :P. vedo che hai individuato un particolare importante ^_^. praticamente tutte le "vittime" di searl sono ragazzi, o comunque persone giovani, il che ha un suo perchè, ma mi tengo dal dirlo ^_^. inizi a pensare che buona parte di questa gente non arriverà ad avere capacità particolari? direi che la risposta giusta è nì, ma non dico altro :P. le condizioni di felien in effetti non fanno ben sperare, ma una cosa spero sarà chiara nei capitoli successivi: il suo è un caso limite, non la normalità, i malati di quella sindrome di solito stanno molto meglio di lei ^_^. l'analogia tra felien e eveline... oddio, hai ragione :S. e giuro che non ho fatto apposta a scopiazzare eh :S. chiedo perdono, per fortuna non sono proprio uguali uguali va :P. ciao ^_^.

Recensione di: Amelie Firmato - Data: 01 Oct 2009 - Titolo: Capitolo 10: Una Spiegazione Assurda

Beh, a meno che la chiave da individuare non sia qualcosa di già detto nelle precedenti recensioni, cosa che dubito vista la mia scarsa fantasia con le ipotesi (e la cosa degli spiriti mi sembra un po’ troppo ovvia in questo caso), penso di essermi persa il punto.
Cioè, che la malattia non sia qualcosa di naturale ormai è risaputo, e l’ipotesi di Lie non è affatto stupida, solo surreale agli occhi dei comuni mortali come lui e i suoi colleghi. Noi che abbiamo già letto il seguito sappiamo che niente è impossibile, no? :-)
Trovo i tuoi capitoli sempre più scorrevoli, lo stile chiaro, così come la trama…Cioè, almeno per me, è un po’ più semplice districarmi tra gli avvenimenti. Nel libro precedente, forse, era l’ambientazione storica, per quanto originale e ben trattata, a darmi un’impressione di pesantezza. Non essendo propriamente il mio genere, non riuscivo a seguirlo con la dovuta attenzione. Era sì farcito di magia, ma ciò non toglie che io preferisca un’ambientazione pseudo-moderna.
Benone!
A presto ^_^

Risposta dell'Autore: no no, tranquilla, avevo specificato che trovare quel qualcosa di importante era veramente impossibile (e veramente lo era :S). dunque non aver trovato nulla è nella norma :P. non rigurda le ipotesi sulla malattia comunque ^_^. ipotesi che saranno anche strampalate ma hai detto bene: avete letto i fatti successivi (moooolto successivi) a questi, direi che lì c'è l'ampia prova che tutto è possibile :D. mi fa piacere che lo stile sembri chiaro e scorrevole (almeno qualcosa di positivo sti captioli ce l'hanno :S). il fatto che la storia sia più capibile del principe immagino sia anche dovuto al fatto che ci sto mettendo particolare attenzione alla cosa (l'averti fatto penare per 280000 parole nel libro precedente mi ha lasciato un vago senso di colpa :D). comunque potevi dirlo che il libro ti dava l'idea di essere un macigno (sarebbe stata importante come notizia direi ^_^). grazie anche di questo commento. ciao ^_^.

Recensione di: Amelie Firmato - Data: 03 Oct 2009 - Titolo: Capitolo 12: Una Cosa Sbagliata

Mah, io non l’ho trovato pesante. Io sarò pure troppo severa con me stessa, ma tu lo sei di più. E’ un capitolo scorrevole, chiaro, molto ben scritto. Ok, c’è da ammettere che questa prima parte non è il massimo dell’azione, ma sono tutti piccoli avvenimenti che servono a portare avanti la storia. Penso che, se come doveva essere, avessi condensato tutto l’accaduto prima del prologo (prologo che tra l’altro farei meglio a rileggere perché me lo ricordo poco) in questi capitoli, l’effetto sarebbe stato alquanto sgradevole! Cioè, ok, magari non poi così sgradevole, perché comunque lo stile c’è ed è ottimo, ma troppo velocizzato e molti particolari sarebbero sfuggiti, mentre invece sono fondamentali per capire. Se alla fine ti accorgi che c’è troppa roba e che il racconto viene troppo lungo puoi, che so, dividerlo in prima e seconda parte, ricavarne un altro libro. Quanti libri dovrebbero comporre questa saga nei tuoi piani? Ci sono un sacco di saghe belle corpose, e se il tuo racconto fosse pesante o mal scritto sarebbe impensabile, ma non è il tuo caso, quindi non vedo perché ti fai tanti problemi. A me piace parecchio, e me ne convinco ogni volta di più. Per tornare al contenuto del capitolo, buone tutte le parti, specialmente quella di Searl, secondo me. Un appunto un po’ inutile e di poco conto: Eler è El, e questo ormai è appurato visto che tu stesso l’hai chiamato così. Ora non mi ricordo se l’avessi già chiamato con il diminutivo in questo libro o l’avessi fatto chiamare così da altri personaggi, se sì, tutto ok, altrimenti mi suona un po’ strano leggere El, quando, teoricamente, nessuno ha mai usato questo diminutivo. Come ti ho preannunciato non è nulla di importante, però, avendo già letto il seguito, mi suona un po’ affrettato usare El, ora…Boh, non devo essermi spiegata troppo chiaramente. Mi pare di aver visto un espressione mancante di qualche parola verso l’inizio, nel primo o nel secondo spezzone, ma non mi ricordo neppure più dove fosse. Vedi, che te le dico a fare ste cose? Per trovarti una critica mi devo agganciare a stupidate simili! :-)
Comunque sempre ottimi i dialoghi, le dinamiche delle scene e le reazioni dei personaggi. Specialmente mi sono piaciute quelle di Teirs e di Eler, in relazione alle loro capacità. Un altro cosa che forse stranisce un po’, parere personale, è appunto ciò che valuta El all’inizio della parte all’edicola. Sembra avere grande familiarità con le sue abilità paranormali, o almeno, non sembra troppo impressionato. Curioso, forse, ma non impressionato. Di nuovo, se è perché già sapeva di esserne in grado, già prima della scoperta dell’empatia, ok, altrimenti sembra un po’ irreale la sua pacatezza a proposito.
Finito.
Bel capitolo! Al prossimo, e questa volta ti riprendo! ^^

Risposta dell'Autore: no no, sul serio ultimamente sono convinto di star scrivendo pure ed oscene procherie :S. contentissimo che voi vi smentiate di continuo, ma la sensazione è forte eh :S. in questi capitoli di azione proprio non se ne parla, ovvio, ma la mia sensazione è quella che avrei potuto trattare gli stessi argomenti in un terzo dello spazio, dunque non proprio il massimo T_T. oddio, ormai si va avanti così eh, ma veramente mi sembra di star facendo un cesso :S. quantomeno mi consolo col fatto che andando avanti con così tanta calma è molto facile capire cosa succede senza tanta problemi :P. questa storia si sta allargando in modo mostruoso T_T. era partita come praticamente un racconto breve da una quarantina di pagine, poi è diventato un libro di piccola entità, e adesso di fatto è diventata una trilogia (con libri che stanno diventando sempre più lunghi ogni giorno che passa T_T). ma farne una saga così lunga va anche bene alla fine, basta solo che non parli del nulla a ogni capitolo (che è esattamente la sensazione che ho rivedendo i capitoli di questa storia :S). ma magari mi sbaglio e avete ragione voi eh, sarebbe tanto di guadagnato :D. sono contentissimo che la storia ti piaccia ^_^. piaciuta la parte di searl? stranamente quell'uomo sta riscuotendo un certo successo, il che è alquanto assurdo da un certo punto di vista, ma tanto meglio :P. e adesso arrivamo all'appunto :P. oddio, se ho fatto una così monumentale minchiata hai ragionissima eh :S. cioè, se non ho mai fatto dire a nessuno dei personaggi che el è il diminutivo di eler ho sbagliato di fatto :S. in fase di correzione di sicuro controllerò, grazie della segnalazione ^_^. per le espressione mancanti e soci... anche lì in fase di correzione non mi sfuggiranno, promesso :P. grazie per i complimenti sui dialoghi, reazioni e scene, sono lusingato ^_^. e arriviamo all'altro dubbio. confermo, el è più che altro curioso delle sue capacità, non più di tanto impressionato. questo perchè quando la storia è iniziata (a cap1 insomma) lui già sapeva di avere della capacità paranormali (si è scaldato il caffè solo tenendolo tra le mani se ricordi ^_^). e il mio ragionamento è stato: el è stato impressionato da avere strane capacità all'inizio, quando ha scoperto la prima (quella di poter scaldare gli oggetti appunto :P), ma una volta accettata quella per le altre lo stupore è molto più contenuto, resta più che altro la curiosità . che dici, ho pensato male :S?. se su questo punto mi fai sapere che ne pensi mi fai un favorone ^_^. grazie anche di questo commento, ciao ^_^.

Recensione di: Amelie Firmato - Data: 03 Oct 2009 - Titolo: Capitolo 13: Principio

Ok, dimentica la cacchiatina tirata fuori sul diminutivo “El” la scorsa recensione. Mi ero del tutto scordata del prologo, ma questo intermezzo mi ha riportato sulla retta via ^^
Che dire, direi che sì, oltre a riprendere il prologo, si ricollega a tutti i fatti dei libri successivi. Sto cercando di comprendere se Fern è un personaggio tra quelli conosciuti fino ad ora, in questo racconto, oppure no. Certo ci sono nomi noti come Sempron, Teirs e Aion, senza contare El…
Da quanto ho capito, ciò che vuole fare Fern è mostrarsi al mondo per ciò che è, con i suoi poteri ecc. Forse fino a quel momento i “malati” sono stati trattati solo come curiosi casi da studiare, esattamente come succede in clinica. La giovane non accetta questa situazione e vuole cambiare le cose, ma così facendo mette a rischio molta gente ed El e Aion non sono d’accordo, nonostante condividano un destino simile. E’ così che ha inizio la famosa guerra contro Fern, quella che nello scorso libro, influenzata dall’ambientazione storica, mi immaginavo come una vera e propria guerra epica, ma che invece è probabilmente collocata in un mondo del tutto moderno e simile al nostro.
Un'altra cosa, io chiamo spiriti queste persone aventi poteri paranormali, ma magari questo nome deve rimanere vincolato all’ambientazione storica de “L’ombra del nemico”, mentre qui sono da chiamarsi in un altro modo. Comunque sia, noto che inizi a tirare fuori la faccenda dei domini :)
Ottimi tutti gli spezzoni. Ben fatto!
Ciao :)

Risposta dell'Autore: ah ok, allora il problema con la storia del diminutivo è rientrata? meglio va :P. questo intermezzo si ricolegga proprio al prologo, contento che te ne sia accorta ^_^. fern è già apparsa nella storia? questo si capirà, se te lo dico adesso non c'è gusto :P. comunque in questo intermezzo ci sono altri nomi di persone che si sono viste nei capitoli precedenti (ters, sempron e el appunto, aion si è visto nel principe invece :P). arrivando a quel che vuole fare fern... su una cosa hai ragione: lei vuole mostrarsi per ciò che è, ma con che fine è una cosa che evito accuratamente di dire al momento (si capirà in seguito ^_^). dunque sulle intenzioni di fern non dico niente :P. la guerra contro di lei non comincia proprio qui, ma decisamente qui si piazza la prima grossissima pietra sulla via verso la guerra di sicuro :S. una guerra che ovviamente sarà anche tecnologica, ma l'epicità ci conto comunque di farla uscire (H). chiamare questa gente spiriti non è propriamente esatto al momento (ma non perchè quel termine riguarda solo il principe eh, c'è differenza tra i personaggi adesso e i personaggi ai tempi del principe, una differenza di cui si discuterà :P). qui comunque ci ho tenuto a evidenziare il modo in cui si è diffuso il termine "dominio" ^_^. contento che il capitolo ti sia piaciuto, grazie mille. ciao ^_^.

Recensione di: Amelie Firmato - Data: 21 Oct 2009 - Titolo: Capitolo 8: Niente di Nuovo

Sì, con "da dove tutto ciò è partito" intendevo proprio da dove arrivano tutti questi maghi :-)
Se è una cosa che dovrei già sapere, scusa! La mia solita reattività intuitiva lenta...^^ Per quanto riguarda la tranquillità di El rispetto alle sue capacità, no, penso che il tuo ragionamento non sia sbagliato. Solo non avevo capito se era conscio di ciò che era in grado di fare, realmente conscio, tanto da farsene una ragione e vivere tranquillo :-) Se mi dici che è così, penso vada bene. Se ha accettato la prima "stranezza" perchè non le altre? Tutto a posto su quel fronte!

Risposta dell'Autore: grazie del feedback :P. ok, se la domanda è quella la risposta in teoria dovrebbe arrivare in seguito (ma non ti aspettare sto granchè, non la considero propriamente il pezzo forte del libro :D, è solo messa lì per evitare la spiegazione "è successo, accetta per fede" :P. una cosa che assolutamente non dovevi sapere comunque. su el non pensi che abbia sbagliato? ottima cosa direi ^_^. lui è conscio di quello che sta facendo, si si, è consapevole dei suoi poteri e fa consapevolmente magie :P. è rimasto un pò stranito a scoprire la prima dote, ma una volta accettata quella lo shock nello scoprire le altre direi che è giusto che sia molto minore. o sbaglio :S? in ogni caso confermo che se n'è fatto una ragione delle sue nuove capacità, anzi direi che le accetta abbastanza volenteri, specialmente quelle che gli sono utili a fare meno fatica possibile :D. di nuovo grazie per la consulenza, ciao ^_^.

Recensione di: Amelie Firmato - Data: 08 Nov 2009 - Titolo: Capitolo 14: L'evidenza dei Fatti

Ciao!
Dunque. Le cose iniziano a smuoversi, anche se a piccoli passi. Ma il riconoscere e prendere atto delle capacità telecinetiche di Ters è già un buon balzo avanti almeno per la clinica.
Non c’è dubbio che il tenente, nell’ultima scena, ha letto qualcosa che l’ha sconvolto non poco. Che la cosa sia in qualche modo collegata con i neo-maghi è quasi certo.
Searl si dà da fare per la sua “battaglia” personale…Mi mancava la violazione di domicilio e della privacy! ^^ Decisamente un tipo testardo!
Capitolo più breve degli altri. Forse uno spezzone o due in più ce l’avrei visti bene per arricchirlo un po’, sempre se c’è qualcosa che può andare in questo contesto, altrimenti bene anche così.
Mi pare di aver visto una o due ripetizioni nel penultimo pezzo, ma per il resto scorrevole come il solito. Molto simpatiche le considerazioni di Lie e quelle ciniche di Searl! Non male ;)

Risposta dell'Autore: e ciao anche a te e scusa anche a te per il mostruoso ritardo in risposta :S. confermo che le cose cominciano a muoversi (ma appunto... cominciano! ora che si muovano come si deve passerà una vita T_T). prendere atto delle doti di ters è di fatto un passo obbligato (non è che possono chiudere gli occhi e far finta che la cosa non sia successa :P). il tenente dell'ultima scena ha visto qualcosa che lo ha lasciato alquanto sorpreso in effetti, e ovviamente la cosa è strettissimamente legata ai neo-maghi (in questa storia l'ipotesi più semplice e lineare è praticamente sempre quella giusta... molto triste da un certo punto di vista :S). searl tra le sue innumerevoli non-qualità ha anche quella di essere testardo non poco, dunque la sua ricerca andrà avanti finchè non riterrà di avere avuto successo, passando sopra a tutte le leggi che sarà necessario :D. capitolo più breve del solito dici? possibilissimo, in fase di correzione provo ad aggiungere un paio di scene senza dubbio, tanto poco mi costa ^_^ (e anche per le ripetizioni... garantisco che quando sarà il momento non ne usciranno vive (H) ). contento che le considerazioni di lie e searl ti abbiano un pò divertita. grazie del commento e ciao ^_^.

Recensione di: Amelie Firmato - Data: 08 Nov 2009 - Titolo: Capitolo 15: L'enormità  della Scoperta

Wow! Il fatto che l’esercito punti ad inserire alcuni tra i ragazzi nel “programma” mi inquieta non poco e forse, poco per volta, la cosuccia che fa incavolare Fern, tanto da arrivare alle tese scene di prologo ed intermezzo, è proprio questo modo di fare sia dei medici e fisici (;->), che dei militari. Tra l’altro, non sono riuscita a salvare la tabella, ma riguardandola ora dal sito, oltre ad aver riconosciuto alcuni simpatici nomi, mi sono illuminata d’immenso su una cosa che forse (ok, togliamo il forse) avrei già dovuto notare…Fern deve essere tra i ragazzi, anche se con un nome diverso, che sia proprio Felien? Se sì, posso anche licenziare il neurone solitario! Intuito zero spaccato! :-/ Altrimenti torno a rimuginare ;)
Bel capitolo! Mi è piaciuto parecchio.
Troviamo di nuovo El. E’ adorabile nella sua pigrizia! ;-) Searl, invece, è adorabile nel suo essere com’è! Peccato solo (o meno male ^^) che la gente non lo prenda sufficientemente sul serio!
Pensi che sia fattibile in qualche modo salvare la tabella? Cioè, io già non riesco a salvare direttamente su Word perché mi si chiude tutto, allora passo attraverso Dreamweaver che non mi fa eccessivi casini. Solo che questa volta la tabella, nonostante rimanesse su Dw non riuscivo a passarla su Word; why?
Altrimenti, stai tranquillo, mi accontento di quella su VnV o se hai già postato sui messaggeri, magari provo di lì.
Comunque torno a ribadire: bello! ;-)
Ciao!

Risposta dell'Autore: e ciao anche di qua :P. il fatto che l'esercito voglia inserire i ragazzi della tabella nel progetto seecomb non è un buon segno, confermo. una parte dell'incazzatura di fern è in effetti legata a questa roba (non scendo più nello specifico per residuo amore del no spoiling :P). per la tabella... non è una vera tabella, è un'immagine ^_^. se ci vai sopra e ci clicchi col tasto destro poi fare "salva immagine con nome" e lì te la puoi mettere dove vuoi :P (ma in ogni caso basta che tu mi faccia un fischio e ti spedisco il capitolo via mail, non c'è problema ^_^). i nomi che hai riconosciuto immagino siano cosine tipo metatron e baal, erano lì apposta :P. e la tua illuminazione confermo che è quella giusta, inutile fare il reticente, non avevo concepito la cosa come un mistero da svelare e comunque entro qualche capitolo si sarebbe capito comunque. la cosa è molto semplice alla fine. lei di chiama felien ern ---» F. ern, il neurone solitario lo terrei visto che ha fatto centro :P. contento che il capitolo ti sia piaciuto (anche se la cosa mi sorprende non poco :S). e un pò ci contavo che el facesse tenerezza in questa fase della storia (adesso devo solo farlo evolvere fino a diventare quello del principe.... bazzeccole :S). che la gente non prenda sul serio searl confermo che sia solo è unicamente un bene :D (contento che anche lui non ti dispiaccia comunque, per quanto assurdo searl riscuote parecchi consensi, roa da matti :S). grazie del commento, ciao ^_^

Recensione di: Amelie Firmato - Data: 14 Dec 2009 - Titolo: Capitolo 15: L'enormità  della Scoperta

Ho salvato la tabella come immagine. Volevo fare copia-incolla su Word, ma come sempre nel passaggio da VnV il programma di testo mi va in crisi e si spegne :-S
Ma va bene comunque ^^

Risposta dell'Autore: ok così dunque? se dici ti spedisco il file word del capitolo, non c'è problema ^_^. PS: certo che il tuo word ha un paio di problemi eh :D.

Recensione di: Amelie Firmato - Data: 15 Dec 2009 - Titolo: Capitolo 15: L'enormità  della Scoperta

E non solo quello ho idea...! :-S
Comunque, se non ti scoccia troppo, mandami il capitolo in formato word così almeno ho tutto insieme :)
Grazie!

Risposta dell'Autore: diciamo che è un pc creativo :P. ok, ho spedito la mail al tuo account di virgilio:P

Recensione di: Amelie Firmato - Data: 19 Dec 2009 - Titolo: Capitolo 16: Il Primo Soggetto Interessante

Ciao!
Ritornano i miei inutili commenti :)
Dunque, non male, particolarmente apprezzate le parti di Searl! Quell’uomo è incorreggibile, che simpatica canaglia! ^^ Sembra finalmente aver individuato un soggetto, come dice il titolo, interessante e gli è andata anche bene dal punto di vista “estetico”. Non che lui si perda in frivolezze simili, no? :)
Divertente e piacevole il dialogo tra i due, come ovvio che sia! Ma rincarare sui complimenti non dà mai fastidio, immagino ^^
Mi sono incartata un po’ sull’ultima. Sarà perché è un po’ che non leggo, ma non mi ricordo se i due “loschi” pianificatori sono parte dell’esercito oppure non li abbiamo ancora incontrati. Oppure, chessò, sono altri già visti che però mi sono sfuggiti.
Ad ogni modo, nel primo caso c’è poco da stare sereni! Non mi piace come si stanno evolvendo le cose, poveri ragazzi! Ma anche si trattasse degli altri due casi direi che non è comunque positivo.
Ebbene sì, non riesco proprio a lasciare un commento, uno, che sia sensato! :-S
Bel capitolo comunque. Piacevole e scorrevole!

Risposta dell'Autore: ciao e bentornata ^_^. devo dire che sono sempre più sorpreso che searl piaccia eh, ma tanto meglio. confermo che finalmente ha trovato qualcuno di interessante, e dal punto di vista estetico poteva andargli DECISAMENTE peggio :D. come magari dal capitolo si intuisce la ragazza non gli è indifferente ma lui appunto non si perde in frivolezze simili (H). contento che il dialogo tra i due ti sia sembrato decente, nemmeno a me è dispiaciuto a dire il vero. riguardo all'ultima scena... la situazione è semplice, anche solo andando un paio di capitoli indietro te ne saresti accorta da sola, dunque non ti sto dicendo niente di che :P. il generale bland è quello che ha fatto partire la giostra, ha chiamato arnor per organizzare la cosa e arnor si avvale di samsen per gestirla. dunque i pianificatori sono decisamente parte dell'esercito, confermo :P. e sul fatto che le cose non si stiano evolvendo bene hai dannatamente ragione eh :S. no no, come commento è sensato, e sopratutto gradito ^_^ grazie anche a te del commento, ciao ^_^.


Voci nel Vento è online dal 30/05/2009. Le Storie, le Serie, le Fan Art, le Fan Fiction e tutto ciò che troverete, appartengono ai rispettivi autori. Qualsiasi utilizzo va concordato con loro. Il materiale presente nel sito non può essere riprodotto in nessuna forma senza il consenso del proprietario.
Nessuna storia è stata pubblicata con fini di lucro, né intende infrangere alcuna legge su diritti di pubblicazione e copyright.
Il sito declina ogni responsabilità sui contenuti presenti.

Spread Firefox Affiliate Button   Use OpenOffice.org